Evento_olio-di-palma
AgricolturaAmbienteEcologiaPoliticaSalute

L’olio di palma sbarca a Montecitorio: esperti ne chiedono messa al bando

La questione olio di palma ci riguarda tutti molto da vicino e soprattutto riguarda il futuro del nostro pianeta. L’olio di palma è un killer che distrugge tutto ciò che trova sul suo cammino: la nostra salute, gli animali, le foreste, l’ambiente dove vivono intere popolazioni costrette ad emigrare o a lavorare in condizioni di schiavitù. Ad alcune grandi aziende tutto questo non interessa. Aziende come Ferrero, Nestlé, Unilever, Unigrà, preferiscono difendere i loro enormi interessi nell’olio di palma piuttosto che tutelare i consumatori e l’ambiente. Perché? Perché l’olio di palma conviene. Essendo prodotto in gran parte in paesi come Malesia e Indonesia in cui la mancanza di leggi a tutela dell’ambiente e dei lavoratori l’olio di palma permette alle multinazionali di produrlo e compr…

READ MORE →
EFSA
AgricolturaAlimentazioneAmbiente

10 COSE DA SAPERE SUL RAPPORTO DELL’EFSA SULL’OLIO DI PALMA

Il 3 maggio l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha decretato il  pericolo, soprattutto per le fasce più giovani di popolazione, dovuto alla presenza di  contaminanti cancerogeni e genotossici nell’olio di palma. Anche se il messaggio dell’Efsa è molto chiaro, come spesso accade quando quando in gioco ci sono soldi e interessi, media e politica latitano. E così, invece di prendere una posizione chiara contro una sostanza altamente pericolosa per la salute dei cittadini, cercano di tergiversare, sminuire l’allarme, limitare i danni che lobby e multinazionali del settore stanno subendo. E lo fanno, ovviamente, a discapito della salute pubblica. Noi, che da tempo combattiamo contro l’utilizzo dell’olio di palma, ci teniamo invece a fare chiarezza. Ecco quindi dieci punti insindacabili riguardanti questa sostanza. 1…

READ MORE →
glifogate
AgricolturaAlimentazioneAmbiente

GLIFOGATE: cosa non si fa per salvare le lobby

Proprio in questi giorni è previsto in Europa la decisione riguardo il rinnovo dell’autorizzazione alla commercializzazione dei prodotti contenenti glifosato, scaduta il 31 dicembre 2015. Un’autorizzazione che vale diversi miliardi di euro; circa un terzo dei 15 miliardi di dollari di fatturato annuo della Monsanto arriva direttamente nelle tasche della società grazie al glifosato, un elemento chiave per il business, anche perché, è bene ricordarlo, viene venduto insieme a sementi OGM ad esso resistenti, di cui la stessa Monsanto è la maggior produttrice. Questo è il valore del mercato che ruota intorno a questo pesticida, studiato per anni dallo IARC, l’agenzia con sede a Lione che ha come obiettivo la collaborazion…

READ MORE →
big_blog
AgricolturaAlimentazioneAmbiente

PALMA-LEAKS: TUTTI SAPEVANO, MA SOLO ORA SE NE PARLA

Ora che l’Efsa ha definitivamente messo in chiaro che le sostanze tossiche contenute nell’olio di palma e in tutti gli alimenti che lo contengono sono gravemente pericolose, cancerogene e genotossiche, anche se assunte in minime quantità, il castello di bugie a favore di questa sostanza sta crollando palesemente. E chi anche in Italia fino all’altro giorno non ha fatto altro che arroccarsi in difesa dell’olio di palma oggi non può far altro che abbassare i toni e chiedere aiuto alla Ministra per la Salute Beatrice Lorenzin affinché – invece di disporre l’immediato ritiro dal mercato di tutti i prodotti a rischio – rinvii alla Commissione europea ogni decisione sul da farsi. L’importante del resto è temporeggiare per non perdere ingenti guadagni… e chi se ne frega della salute! Salute che in questo caso è davvero a rischio! Soprattutto quella di bambini e adolescenti, …

READ MORE →
foto_scimmia_foresta (1)
AlimentazioneAmbienteAzioni discusse con i cittadini

Olio di palma insostenibile, non abbassiamo la guardia

L’olio di palma è insostenibile, per la natura e per l’ambiente. Ora che sempre più persone ne sono consapevoli e sempre più aziende lo stanno mettendo al bando non possiamo permetterci di abbassare la guardia. Pochi giorni fa l’Efsa ha lanciato l’allarme sulla cancerogenicità dell’olio di palma. Non si tratta della prima avvisaglia sui rischi di una sostanza, l’olio di palma, presente in molti prodotti alimentari, soprattutto dolciari. Uno studio dell’OMS aveva già avvertito sui rischi dei grassi saturi per l’aumento del livello di colesterolo e della malattie cardiovascolari, confermato dal Center for Science in the Public Interest (CSPI), dall’American Heart Association e dall’Istituto Superiore della Sanità. Quest’ultima metteva l’accento sui rischi per la prima infanzia, in quanto la maggior parte dei prodotti consumati da bambini e ragazzi presenta quest…

READ MORE →
ttip, agricoltura
AgricolturaAlimentazioneAmbiente

TTIP, OGM E (NON) FUTURO DELL’AGRICOLTURA

Firmare il TTIP significa aprire le porte a un trattato che devasterà la nostra terra e spazzerà via la nostra sovranità alimentare. Significa abbracciare l’idea americana per cui la natura e l’ambiente non sono altro che un ostacolo alla produttività e un mezzo per le multinazionali di perseguire i propri guadagni. Un’idea che si è visto dove conduce: desertificazione, popoli affamati, land grabbing, pesticidi, sprechi di cereali per gli allevamenti intensivi, Ogm, malattie legate al cibo, perdita della sovranità alimentare, biodiversità a rischio, salinizzazione, scomparsa delle api, distruzione dei metabolismi naturali delle terre coltivabili… E si potrebbe andare avanti. Perché è soprattutto dal metodo di produzione del cibo che derivano i grandi problemi che la società attuale deve affrontare: la tutela dell’ambiente, d…

READ MORE →
glifosato
AgricolturaAlimentazioneAmbientecambiamento climatico

Allarme glifosato: è ovunque e Ue pensa a rinnovo

In Europa persegue a porte chiuse il tentativo di legittimare il glifosato per altri dieci anni. Si tratterebbe di un fatto gravissimo che stiamo già pagando più caro di quel che pensiamo. Perché? Perché da sempre più studi risulta che questa sostanza, estremamente tossica e pericolosa, è ormai presente ovunque: dalle birra tedesche alle urine della maggior parte dei cittadini, dal latte materno delle donne statunitensi a molti prodotti alimentari che troviamo ogni giorno sulle nostre tavole. Basti pensare che secondo un’analisi del Salvagente, condotta su 100 alimenti a base di cereali, vi sono tracce di glifosato in molti tipi di pasta, fette biscottate, corn flakes e farina. E secondo quanto riporta l’edizione 2016 del

READ MORE →
Olio di palma cancerogeno
Azioni discusse con i cittadini

Efsa: allarme olio di palma cancerogeno!

L’Efsa lancia l’allarme: l’olio di palma è cancerogeno! Serve sapere altro o è arrivato il momento di dire basta? L’olio di palma è un killer: per la salute, per l’ambiente e per la nostra economia. E oggi si scopre che questa sostanza, presente quotidianamente sulle nostre tavole in prodotti da forno, dolci, torte, snack, cibi per l’infanzia e alimenti per lattanti, è altamente tossica e cancerogena. Al già chiarissimo monito dell’Istituto Superiore della Sanità che metteva in guardia dalla presenza eccessiva di grassi saturi nell’olio tropicale, ora si somma anche l’allarme dell’Efsa, l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare, che, in un corposo dossier di 160 pagine, sottolinea come l’o…

READ MORE →
TTIP
Azioni discusse con i cittadini

TTIP: Ecco cosa contiene il trattato USA-UE…

Il libero mercato prima di tutto. Prima della salute, del rispetto, della sovranità dei cittadini. Questo lo scenario con l’approvazione del TTIP, un trattato che infliggerà un ennesimo duro colpo alla nostra economia e alla salute dei cittadini. Alla faccia delle proteste di milioni di persone e dello stesso “Principio di Precauzione” su cui si basa l’Unione Europea e in base al quale prima di immettere un prodotto sul mercato, deve esserne provata la sicurezza per la salute umana, ambientale e animale. Questo principio, grazie al TTIP, sparirebbe totalmente! Cosa significa questo? Che anc…

READ MORE →
BIOCOMBUSTIBILE OLIO DI PALMA
AgricolturaAlimentazioneAmbientecambiamento climatico

Olio di palma, biocarburante (insostenibile)

Ebbene si…il famoso olio di palma che troviamo nelle merendine, nei biscotti, nei cosmetici, nei detergenti…. è anche nelle nostre macchine! Indossando la maschera della Green Economy, le più importanti aziende petrolifere sono riuscite a far passare l’idea di produrre carburanti più puliti, a partire dall’olio di palma. Peccato che per produrli stiamo distruggendo le foreste tropicali e aumentando le emissioni di Co2 (che derivano per il 18% dalla deforestazione). Per ottenere 1 tonnellata di olio di palma vengono prodotte dalle 10 alle 30 tonnellate di CO2. Senza considerare la gran quantità di combustibili fossili usati per i macchinari, per arare e seminare i campi, applicare fertilizzanti e pesticidi, raccogliere, trasportare, immagaz…

READ MORE →
NUCLEARE
Azioni discusse con i cittadini

Nucleare, procedura infrazione contro Italia

Ormai è ufficiale: l’Unione Europea ha aperto una procedura di infrazione contro l’Italia. Questo significa che, ancora una volta, i cittadini dovranno pagare per gli errori e le inadempienze della classe politica che li governa. Il nostro Paese è stato, infatti, messo in mora dalla direzione generale Energia della Commissione Europea per il ritardo con cui il nostro governo ha presentato il piano nazionale sulla gestione delle scorie nucleari (avrebbe dovuto essere trasmesso entro agosto 2015, ma è stato inviato solo a febbraio 2016). La Commissione, inoltre, ha serie perplessità inerenti il testo del programma italiano (che non è ancora stato reso pubblico) che dovrebbe contenere l’elenco dei possibili siti di stoccaggio. Come al solito in Italia su queste cose si temporeggia… non si può certo rischiare di perdere i voti e i con…

READ MORE →
Italia ultima per prevenzione, cala aspettativa di vita
AgricolturaAlimentazioneSalute

Italia ultima per prevenzione, cala aspettativa vita

L’Italia si piazza fra gli ultimi paesi in Europa in spesa per prevenzione. E così ci ritroviamo un paese con sempre più anziani, sempre più malati e sempre meno aspettativa di vita. I dati, che arrivano dal Rapporto Osserva Salute 2015 sul benessere e sulla qualità dell’assistenza medica nelle diverse Regioni, mostrano un quadro davvero preoccupante: è la prima volta che l’aspettativa di vita diminuisce. Nel 2015 la speranza di vita era di 80,1 anni …

READ MORE →
Portrait from a Mixed Breed Dog - isolated
AgricolturaAlimentazioneAmbientePolitica

Esche avvelenate: ministro non rinnova divieto

Dopo la soppressione del Corpo Forestale dello Stato, dopo il complice silenzio sulla deregolamentazione regionale venatoria che strizza l’occhio alla lobby delle doppiette, dopo attentati ai selvatici sul pelo dell’estinzione, come lupi e orsi, dopo aver fatto contente le lobby del glifosato e del petrolio in barba ai gravi rischi per gli ecosistemi, dopo un grottesco tentativo di contraddire i moniti dell’O.M.S. sui rischi dell’abuso di carne, ecco un altro episodio della saga Governo VS Natura. Fregandosene degli innumerevoli episodi di avvelenamento di animali domestici e selvatici, il Ministero della Salute si è “scordato” di prorogare l’unica norma che contrasta questo tipo di crimine. L’Ordinanza del 10/02/2012 “Norme sul divieto di utilizzo e di detenzione di esche o di bocconi avvelenati

READ MORE →
Berta Caceres
AgricolturaAmbienteCambiamento Climatico

Mille ambientalisti uccisi in dieci anni

In un mondo in cui interessi economici e multinazionali la fanno da padrone lottare per la terra, gli animali e il bene comune è un affare davvero rischioso. Secondo l’organizzazione internazionale non governativa Global Witness, ogni settimana almeno due persone vengono uccise per aver preso una posizione contro la distruzione dell’ambiente. Alcuni sono uccisi dalla polizia durante le proteste, altri ucciso da sicari. Mentre le aziende vanno alla ricerca di nuove terre da sfruttare, sempre più persone stanno pagando il prezzo più alto: la loro vita. L’Honduras è il paese più pericoloso per questi attivisti, con il più alto numero di omicidi pro capite per la difesa dell’ambiente negli ultimi cinque anni. Gli Honduregni hanno visto la morte di 111 attivisti ambientali dal 2012 al 2014. Nel conflitto nella Valle di Aguán del Bajo hanno perso la vita 93 contadini fino al 2013, che avevano …

READ MORE →
glifosato
AgricolturaAlimentazioneAmbienteSalute

Glifosato, Ue e Pd dicono Sì per altri 7 anni

Alla faccia del principio di precauzione! Alla faccia della salute pubblica! Ancora una volta l’Europarlamento (grazie anche all’appoggio del Pd) decide di fare gli interessi delle lobby e dice sì alla proroga per altri sette anni del glifosato. Con buona pace degli effetti che ormai sono sotto gli occhi di tutti e del giudizio stilato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che ha definito il glifosato come probabilmente cancerogeno, l’erbicida più usato al mondo, che garantisce alla Monsanto oltre i 5 miliardi l’anno, continuerà a essere spruzzato sui nostri terreni. Lo ha deciso ieri l’Europarlamento con una risoluzione che, anche se non vincolante, metterà a tacere qualsiasi opposizione al momento del voto di maggio. La Commissione europea non aspettava altro! Già a

READ MORE →
Processi politica Vercelli da Infovercelli 11 aprile 2016
Locale

Processi a Vercelli, basta teatrini!

Processi e politica a Vercelli: gli ultimi avvenimenti giudiziari vercellesi confermano quello che M5S dice da sempre: destra e sinistra sono la stessa cosa e per entrambe l’interesse per il bene pubblico è pari a zero. Chiediamo che anche a Vercelli i mestieranti della politica vadano a casa! Prendiamo l’esempio delle due nuove udienze giudiziarie che vedono coinvolti Pd e Lega locali. Com’è possibile che l’attuale consigliere regionale Giovanni Corgnati e il sindaco del capoluogo Maura Forte, entrambi del Pd, chiamati in causa proprio questo lunedì in relazione alle firme false delle provinciali 2011, in due mesi non abbiano accennato mezzo passo indietro? E che la Lega abbia addirittura chiesto di costituirsi parte civile in questo processo, quando mercoledì 13 aprile è a processo per chiarire le spese pazze fatte in Regione

READ MORE →
Alessandro Cecchi Paone
AgricolturaAmbienteAzioni discusse con i cittadiniEcologiaSalute

LETTERA APERTA A CECCHI PAONE

Gentile Alessandro Cecchi Pavone, è in corso in questi giorni un vivo dibattito sui media nazionali riguardo la scelta vegana a cui anche lei ha avuto modo di partecipare. Un dibattito acceso ma, purtroppo, di scarsa profondità e valore nella maggior parte dei casi.  Mi rivolgo a lei, divulgatore e giornalista anche in ambito ambientale, affinché questo dibattito possa essere riportato a dati scientifici e non al tifo da stadio e/o a sbeffeggiamenti vari. Malgrado il tenore di certi programmi e il livello di alcuni discorsi, l’argomento è infatti molto serio riguardando molto da vicino la nostra salute, il futuro del nostro pianeta e l’esistenza stessa della nostra specie. Proprio per questo non credo possa essere affrontato con il (voluto?) pressappochismo di chi scade nel paragonare capre a bambini come è accaduto di recente in un dibattito televisivo a

READ MORE →
Dieta vegana
AgricolturaAlimentazioneAmbienteAzioni discusse con i cittadiniEcologiaPoliticaSalute

Dieta vegana: 8 milioni di morti in meno entro il 2050

Grazie alla dieta vegana 8 milioni di morti in meno all’anno entro il 2050.  La stima arriva da uno studio della Oxford university che afferma che modificando le abitudini alimentari si potrebbero evitare milioni di decessi, con effetti di rilievo anche su costi sanitari, taglio delle emissioni e vantaggi per l’ambiente. Queste le parole del dott. Marco Springmann: Diete non bilanciate, come le diete povere di frutta e verdura e ricche di carni rosse e carni lavorate sono responsabili della più grande emergenza sanitaria globale… sono anche responsabili per più di un quarto di tutte le emissioni di gas serra. A favore di una dieta vegetale si schierano anche i ricercatori della Martin Oxford School che, in uno studio che mette a confronto quattro tipologie di diete alimentari. Secondo gli autori le diete sbilanciate, con un consumo eccessivo di carne, sono responsa…

READ MORE →
Notizia Oggi 04/04/2016: acqua pubblica e sindaco Vercelli
Locale

Vercelli: sindaco Forte “coda di paglia”, inesistente su ambiente e salute

Come può un sindaco totalmente disinteressato ai temi ambientali e alla salute pubblica fare gli interessi dei cittadini? Sto parlando del sindaco di Vercelli, Maura Forte, che in campagna elettorale si presentò come una paladina dell’ambiente e della qualità dell’aria e che, quanto pare, una volta eletta, si è totalmente scordata delle promesse fatte. Forte, forse troppo impegnata a destreggiarsi tra le aule di tribunale a seguito del processo per la raccolta di firme elettorali false che la vede coinvolta, non ha neanche avuto il tempo di fare una semplice verifica sull’iter di affidamento del Piano Strategico di Vercelli a Mecenate 90, società che era stata incaricata lo scorso anno di fornire assistenza tecnica per redigere un piano di sviluppo per la nostra città, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli e di Confindustria Vercelli. A oggi i risultati prodotti dal progetto sono talmente risibili che la stessa Conf…

READ MORE →
sblocca-trivelle: un referendum per fermarlo?
AmbienteAttività M5SCambiamento ClimaticoEcologiaPoliticaSalute

Trivelle e posti di lavoro perduti, facciamo chiarezza

Ci risiamo. Ogni volta che i politici devono tutelare gli interessi di qualche amico o di qualche lobby tirano fuori la storia dei posti di lavoro. Ma siamo davvero sicuri che quello che ci raccontano corrisponde al vero? E che il loro primo interesse sia realmente quello di evitare che alcune persone finiscano per strada? Noi abbiamo provato a fare due conti e ovviamente da quello che ne esce la storia è ben diversa. Grazie al comitato indagine green economy è possibile vedere come a fronte di un miliardo investito i posti di lavoro creati siano nettamente maggiori quando si parla di lavori green e non certo di trivelle, Tav, petrolio, biogas o quant’altro. Oggi investendo 1 miliardo di euro in petrolio, per esempio, si producono circa 500 posti di lavoro. Lo stesso miliardo investito in energie rinnovab…

READ MORE →