TTIP mozione M5S, in aula il deputato Filippo Gallinella
AgricolturaMinipost

TTIP mozione M5S

Scambiereste le tipicità italiane con prodotti anonimi e senza troppe garanzie? Certo che no! In sintesi, questo è quello che potrebbe accadere con la firma del Ttip, trattato di libero scambio tra Europa e Usa. A fronte di un minimo miglioramento dell’indice Pil, arriveranno sulle nostre tavole cibi scadenti, poco controllati, impestati da ormoni, antibiotici, Ogm. Lo Stato che si volesse ribellare a tutto questo dovrà vedersela con un misterioso Arbitrato internazionale, di fatto un ente privato che potrebbe essere influenzato dalle multinazionali invece che dai cittadini. A tutti i livelli, il MoVimento darà dura battaglia a questo accordo. Iniziamo già da oggi…

READ MORE →
AgricolturaLavoroMinipost

Sardegna autoproduzione e km 0

Sardegna autoproduzione e km 0: ho scoperto una buona pratica di sovranità alimentare e di “fare rete” tra produttori. Vi ricordate quando ho postato nel blog la nascita di una rete di produttori a km zero in Piemonte? Un’iniziativa analoga è attiva in Sardegna. L’idea alla base di Ortalijas è molto semplice: si tratta di coltivare e distribuire utilizzando una filiera cortissima. Freschezza dei prodotti, tipicità locale garantita e sicurezza alimentare sono i primi innegabili vantaggi. Avete pensato al senso di appartenenza e di comunità che sulla lunga distanza quasi certamente si svilupperà?

READ MORE →
km zero buone pratiche
AgricolturaFuturo SÌ Futuro NOSalute

Buone pratiche a km zero

Qualche giorno fa ho postato sui social un post del blog intitolato “Tornare alla terra“, chiedendovi di raccontare delle buone pratiche da voi ideate o che conoscete. Di seguito il primo contributo. Scrivetemi qui nel blog per raccontare il vostro ritorno alla terra! Sempre vostro, mirko.busto.m5s@gmail.com La situazione politica/economica attuale e l’eccessivo consumismo devono portarci a cambiare la visione globale, dobbiamo rimetterci in gioco e tornare indietro nel tempo. Non possiamo permetterci gli alti livelli di vita a cui siamo stati costretti dalle generazioni precedenti. Non possiamo tuttavia permettere che questo processo continui. Per questo io e altri ragazzi del Movimento 5 Stelle, ragazzi giovani e disoccupati in tempi di crisi abbiamo deciso di realizzare questo progetto….

READ MORE →
AgricolturaAmbiente

Pesticidi. And the winner is: Glifosato

Come scrivevo qualche giorno fa, da un recentissimo studio scientifico emergono dati sconcertanti riguardo la tossicità dei pesticidi. I prodotti commerciali comunemente usati in agricoltura come erbicidi, insetticidi e funghicidi contengono, oltre al principio attivo, anche una serie di altri composti chimici utilizzati come leganti e adiuvanti. Questi composti chimici sono spesso considerati “inerti” dalle case produttrici e spesso non appaiono neanche in etichetta. Questo studio testimonia che queste sostanze non sono affatto inerti, ma possono arrivare a rendere il prodotto anche migliaia di volte più tossico del suo principio attivo! Ma ecco il fatto ancora più preoccupante! Nei test di tossicità per valutare il rischio che queste molecole danneggino la salute umana, viene approfonditamente testato solamente il principio at…

READ MORE →
Riso varietà Sant'Andrea
Agricoltura

Risicoltura Vercelli, M5S propone la soluzione

RISICOLTURA – APPROVATA ALLA CAMERA RISOLUZIONE M5S PER SALVAGUARDARE LE COLTURE DI RISO ITALIANO E PIEMONTESE Oggi è stata approvata all’unanimità in Commissione Agricoltura della Camera la risoluzione, a prima firma L’Abbate (M5S), con le linee di indirizzo al Ministro Martina, tra cui la richiesta della clausola di salvaguardia contro le importazioni a “dazio zero”. “Tale documento impegna anche il Governo a intervenire in sede del prossimo Consiglio europeo agricolo per attivare la clausola di salvaguardia prevista dai trattati a tutela del mercato italiano del riso” spiega il deputato vercellese Mirko Busto, co-firmatario dell’atto. Si aggiunge la soddisfazione dei Consiglieri regionali piemontesi del M5S Gian Paolo Andrissi, Paolo Mighetti e Mauro Campo: “L’area Vercelli – Novara – Biella – Lomellina &#82…

READ MORE →
Riso varietà Sant'Andrea
Agricoltura

Risoluzione M5S per il riso anche in Piemonte

La guerra del riso riguarda tutti! Ne va della sovranità alimentare, della sostenibilità ambientale e dell’economia. Il MoVimento da mesi fa battaglia su questi temi per contrastare la globalizzazione finanziaria dell’agricoltura e i rischi a essa collegati per la salute, l’ambiente e per l’economia locale. Pochi giorni fa, anche nella mia città – Vercelli – i risicoltori hanno manifestato per segnalare le conseguenze delle importazioni a dazio zero: calo dell’export anche verso i paesi UE, immissione sul mercato di merci a basso costo e che talvolta presentano problematiche sanitarie non di poco conto. Perché la guerra del riso interessa così tanto la mia regione, il Piemonte? L’area Vercelli-Novara-Lomellina-Pavia rappresenta il 93% della produzione italiana di riso (

READ MORE →
Profughi e cibo
AgricolturaMinipost

Sovranità alimentare subito!

Oggi ho letto una grave notizia dalla mia città! Anche gli agricoltori di Vercelli sono scesi in piazza per segnalare l’invasione del riso importato a dazio zero. Questo prodotto, che forse a qualcuno era apparso come un miraggio a buon mercato, crea danno all’economia e in certi casi alla salute. Tra gli addetti ai lavori qualcuno invoca il ritorno a una filiera corta. Gli attivisti a 5 Stelle hanno subito segnalato e diffuso sui social la notizia perché è in ballo il nostro cibo e la sovranità alimentare. La prima rivoluzione è nel piatto! Informatevi e dite la vostra anche sulle mense pubbliche sostenibili. La proposta è online su

READ MORE →
Frutta etica
AgricolturaMinipost

#cibosostenibile a scuola

Tra le notizie che arrivano dal mio territorio, il Piemonte e nello specifico la provincia di Vercelli, ce n’è una che riguarda il #cibosostenibile. A Borgo d’Ale, in provincia di Vercelli, la scuola media locale ha inaugurato un frutteto biologico, che sarà curato dai ragazzi delle classi terze con il coordinamento dei docenti e gli insegnamenti di esperti di Legambiente e d’agraria. Qualche tempo fa nel blog avevamo parlato dei numeri in crescita di persone che desiderano “tornare alla terra“. Nella scelta di insegnanti e allievi ha certamente giocato la consolidata tradizione agricola del territorio vercellese, ma l’idea è applicabile anche in altre parti d’Italia, che ne dite? 😉 Fonte: bisettimanale La Sesia venerdì 27 giugno 2014 pag.18 …

READ MORE →
La Sesia 01 luglio 2014
AgricolturaAmbienteMinipost

#biomasse sotto la lente

I media locali iniziano a parlare del convegno che si terrà questo sabato, 05 luglio 2014, a Crescentino (Vercelli). Tra gli ospiti, anche l’esperto sul tema Michele Corti, docente di zootecnia di montagna all’Università di Milano. Come parlamentari a 5 Stelle ci saremo io e il senatore novarese Carlo Martelli. Gli attivisti di Crescentino e un mio collaboratore hanno invitato personalmente il sindaco Fabrizio Greppi che a mezzo stampa (nella foto), ci fa sapere che non ci sarà, ma che è disposto a dialogare con i comitati locali. Il #M5S fa paura e dove passa qualcosa si muove? 😉 Partecipate per essere informati sulla casa in cui viviamo: l’ambiente! Informazioni sul convegno e sulle azioni M5S

READ MORE →
cibo sostenibile
AgricolturaIomangiosostenibileSalute

Il cibo sostenibile è nelle nostre mani

La proposta di legge che voglio introdurvi tratta temi veramente importanti. L’alimentazione, la salute e la sostenibilità ambientale del nostro stile di vita. Negli ultimi 50 anni il consumo di alimenti animali è più che raddoppiato, andando ben oltre i valori massimi raccomandati, con conseguenze negative sulla salute dei cittadini, come cancro, infarto e ictus. Con esso sono drammaticamente aumentati i danni ambientali e il consumo di risorse come suolo e acqua. Per non parlare delle sofferenze patite dagli animali negli allevamenti intensivi… L’allevamento animale è uno dei principali responsabili del cambiamento climatico. Le sue emissioni di gas serra sono ben il 18% delle totali. Pensate che il ben più regolamentato settore dei trasporti, che comprende tutti gli spostamenti su strada, treno, aereo e mare, incide solo per il 13% delle emissioni totali. Circa un terzo di tutta la supe…

READ MORE →
M5S biomasse evento 2014
AgricolturaEnergia

Biomasse, informiamoci con #M5S ed esperti!

A Crescentino (Vc) è stato invitato un esperto a livello nazionale sul tema biomasse. La serata, dal titolo “Le centrali a biomasse, CH4 e dintorni” è promossa dal Movimento 5 Stelle in collaborazione con il Comitato per la trasparenza di Crescentino. L’appuntamento, a ingresso libero, è previsto per sabato 05 luglio alle 21 nella sala consiliare del Comune in piazza Caretto. Il professor Michele Corti, i cui lavori sono online nel blog sgonfiailbiogas.blogspot.it, sarà il relatore del primo intervento. Saranno inoltre presenti due parlamentari M5S, il senatore novarese Carlo Martelli (vice presidente della Commissione Territorio, ambiente, beni ambientali) e il deputato vercellese Mirko Busto (capogruppo M5S commissione Ambiente, territorio, lavor…

READ MORE →
Ramo con gemme, cielo sullo sfondo
Agricoltura

Crescita naturale o masochista?

  Dopo il TTIP, arriva il TISA. Una nuova sigla per sintetizzare il dominio di pochi sui beni comuni di tutti. TISA è l’acronimo di Trade in Services Agreement (Accordo di Commercio dei Servizi). Il trattato coinvolgerà 50 paesi, escludendo le economie emergenti. A rivelarlo è Wikileaks e in Italia la notizia è stata riporta da alcuni media tra cui L’Espresso e Il Fatto. I 50 Stati in cui è affermato il capitalismo si alleano tra loro? Non è proprio così. La problematica sollevata dalle prime rivelazioni è che l’obiettivo del patto commerciale sembrerebbe quello di impedire ai parlam…

READ MORE →
AgricolturaLavoroTutela del territorio

Tornare alla Terra

Secondo i dati raccolti da Coldiretti il 23% dei giovani iscritti alle scuole superiori tecniche e professionali ha indirizzato i propri studi verso l’agricoltura e l’enogastronomia, scegliendo così un futuro legato all’ambiente e al nostro territorio, caratterizzato da un’estrema biodiversità – bene da tutelare con cura. La scelta di questa percentuale di giovani studenti è motivata solo della crisi occupazionale o porta con sé anche un significato più profondo? Ci troviamo, come è sostenuto da valenti studiosi e come ho suggerito spesso in questo blog, ad un bivio sociale e culturale? La domanda è interessante se confrontiamo il dato di cui sopra con molte delle notizie veicolate dai media main stream e, in generale, dall’immagine che si da delle giovani generazioni – solitamente rappre…

READ MORE →