Alimentazionecambiamento climaticoIomangiosostenibileMinipost

Alimentazione sostenibile per tutti

A volte un piccolo gesto, come scegliere di cambiare la propria dieta, può avere grandi conseguenze. Secondo la FAO la produzione di cibo dovrà raddoppiare entro il 2050 per poter sfamare la popolazione del pianeta che arriverà dagli attuali 7 a oltre 9 miliardi di abitanti. Ma la crescita della popolazione è solo uno dei fattori che ci spingono a questo drammatico (e difficile da ottenersi) aumento della produzione alimentare. Molto influirà, infatti, la transizione della popolazione globale da stili di vita tradizionali verso quelli tipici dei paesi ricchi industriali. Più alimenti trasformati, conservati e soprattutto più alimenti di origine animale. In poche parole nel mondo si mangiano sempre più carne e derivati. Nutrirsi di carne è un modo ecologicamente inefficiente di nutrirci. Tanto che è stata coniata la dicitura fabbriche di proteine alla rovescia: ci vuole 1 chilo di…

READ MORE →
Alimentazionecambiamento climaticoEcologiaIomangiosostenibileMinipost

Alimentazione sostenibile e acqua

L’acqua è cruciale per la sicurezza alimentare. Non possiamo permetterci stili di vita a elevato consumo idrico. Per questo, ‪#‎iomangiosostenibile‬. L’allevare animali consuma enormi quantità di acqua sia per l’agricoltura necessaria alla coltivazione di cereali e legumi per i mangimi sia per le varie fasi dei processi produttivi. In media, un kg di manzo consuma 16.726 litri di acqua, mentre 5.469 litri sono necessari per un kg di maiale. Una alimentazione basata su soli alimenti vegetali, in un solo giorno, può far risparmiare mediamente 4.164 litri di acqua.

READ MORE →
alimentazione sostenibile consumo carne
Alimentazionecambiamento climaticoIomangiosostenibileMinipost

Alimentazione sostenibile: impronta ecologica

“Sulla terra c’è abbastanza per soddisfare i bisogni di tutti, ma non per l’ingordigia di pochi.” Mahatma Gandhi Cosa vuol dire alimentazione sostenibile? Per spiegarlo parliamo di: impronta Ecologica, che misura quanta superficie in termini di terra e acqua la popolazione umana necessita per produrre, con la tecnologia disponibile, le risorse che consuma e per assorbire i rifiuti prodotti. Oggi l’umanità usa l’equivalente di 1,3 pianeti, la Terra ha bisogno di un anno e quattro mesi per rigenerare quello che usiamo in un anno. Entro il 2050 avremo bisogno dell’equivalente di due pianeti per il nostro sostentamento. L’impronta ecologica, di chi mangia carne è 4 volte quella di un vegetariano, 4000 m2 contro 1000 m2. Ma la t…

READ MORE →
nuova dieta contro il cambiamento climatico
AgricolturaAlimentazioneAmbientecambiamento climaticoCambiamento Climatico

Una nuova dieta contro il cambiamento climatico

La riduzione o l’abolizione dell’uso di proteine di origine animale consentirebbero l’abbattimento del consumo di suolo, dell’impatto sulla biodiversità e del consumo di acqua. Non solo, porterebbero anche alla riduzione degli effetti del cambiamento climatico. Si stima infatti che gli allevamenti producano il 14.5% delle emissioni di gas serra, ma raramente si correla il consumo di proteine animali alla produzione di CO2. A ribadirlo è uno studio, “Livestock – Climate Change’s Forgotten Sector Global Public Opinion on Meat and Dairy Consumption”, che ha condotto un’approfondita indagine sul grado di consapevolezza dei consumatori. “Il consumo di carni, latte e derivati è una delle prin…

READ MORE →
AlimentazioneAmbientecambiamento climaticoProposte Di Legge

Per un’alimentazione equa e sostenibile

Mentre parlano tutti di crescita dell’economia e dei consumi, mentre si mangia troppo e male, mentre gli sprechi rappresentano fette enormi degli alimenti messi sul mercato, in molti sembrano tralasciare un dettaglio importante: viviamo in un pianeta con risorse limitate, con una popolazione in crescita. Secondo la FAO, infatti, saremo 9 miliardi solamente entro la metà di questo secolo e, cosa ancora più preoccupante, per sfamarci tutti sarà necessario raddoppiare la produzione globale di cibo. Questo aumento è guidato ovviamente dai nuovi abitanti del pianeta, ma soprattutto dallo spostamento da modelli di consumo alimentare tradizionali verso quelli tipici dei paesi ricchi industriali. Più alimenti trasformati, conservati e soprattutto più alimenti di origine animale. Basti citare alcuni numeri: dagli anni ’50 a oggi, l’Italia ha visto triplicare i propri consumi di questi alimen…

READ MORE →
AlimentazioneAmbienteAzioni discusse con i cittadiniEcologiaPolitica

Così uccidiamo i mari!

Riserve ittiche svuotate del 90 percento in soli 60 anni e collasso di tutte le specie pescabili entro i prossimi 30. Sono solo due degli effetti devastanti che la nostra dieta da una parte e la sete di profitto dall’altra hanno provocato nei mari di tutto il pianeta. L’inattività legislativa, la quasi assenza (in percentuale rispetto alle dimensioni degli oceani) di aree marine protette e il mancato rispetto delle poche regole esistenti potrebbe infatti risultare irreparabile già entro la metà di questo secolo. L’allarme è stato lanciato da diverse associazioni ambientaliste, come Greenpeace, Wwf e Oceana, anche se non sembra interessare a molti. E le Istituzioni? In Italia, silenzio quasi totale, come al solito. In Europa, un timido passo in avanti. Dal primo gennaio di quest’anno, infatti, nelle acque di tutta l’Ue è stata vietata l’assurda pratica con cui s…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbientecambiamento climaticoEcologiaEconomiaEnergiaEventiLavoroPoliticaTTIP

Contro il TTIP, partecipiamo numerosi!

Abbiamo parlato più volte del TTIP, anche perché se ci aspettiamo che lo facciano i media di regime stiamo freschi. Ma cosa succederebbe se questi accordi bilaterali fra Usa e Ue (portati avanti spesso in gran segreto) venissero veramente approvati? In pratica, l’ambiente verrebbe ulteriormente devastato e i diritti dei cittadini europei, ottenuti con decenni di lotte e sacrifici delle generazioni passate, verrebbero definitivamente calpestati. Il tutto in nome del più becero business, ovviamente. Sì, perché i signori seduti in Commissione europea stanno facendo di tutto affinché questa porcheria passi, ripetendo di continuo che questa ennesima, vergognosa genuflessione nei confronti dei padroni d’Oltreoceano porterà prosperità e lavoro, invece che i ricchi ad essere sempre più ricchi, i poveri sempre più poveri e le multinazionali nordamericane a controllare di fatto il Parlamento europeo (di cui peraltro ci si…

READ MORE →
picco del fosforo
AgricolturaAlimentazioneAmbienteFuturo SÌ Futuro NO

Attenzione al picco del fosforo

Si parla ormai spesso e giustamente di picco del petrolio, ossia del fatto che, ormai, consumiamo più petrolio di quello che è rimasto sottoterra (con tutti gli effetti, sul clima e non, che ne conseguono), e che estrarlo sta diventando troppo costoso in termini energetici. C’è però un altro picco, molto importante, a cui le società industriali ci hanno portati, e di cui raramente si sente parlare. È il picco del fosforo.  Senza petrolio si può vivere, senza fosforo no. Elemento chimico con numero atomico 15 e simbolo P, il fosforo è un non-metallo del gruppo dell’azoto che si trova in alcune rocce e nelle cellule degli esseri viventi, del cui metabolismo è un componente essenziale. È addirittura un componente  essenziale di molecole come gli RNA o addirittura del DNA, ma anche della Adenosina trifosfato (ATP), la molecola chiave nel metabolismo energetico delle cellule. Qual è il problema d…

READ MORE →
proteina animale boom
AlimentazioneIomangiosostenibileSalute

Boom della proteina animale…

Spesso dimentichiamo cosa mangiavamo da piccoli. E cosa mangiavano i nostri nonni? In rete ho trovato alcuni grafici interessanti. Nella fonte ISTAT sottostante, vediamo come frutta e ortaggi siano arrivati in più larga quantità sulle nostre tavole dagli anni Sessanta in poi. Il dato che mi ha fatto fare un salto davanti allo schermo del pc è relativo al consumo di carne e pesce. Altro che boom economico, negli anni Sessanta in Italia il boom è quello della proteina animale! Osservando il grafico, i nostri nonni convivevano con una scarsit…

READ MORE →
Alimentazione

La convivenza di sensibilità e #cibo

La proposta di legge per le Mense sostenibili è attualmente in discussione su LEX fino al 20 Luglio per essere migliorata ed integrata e stimolare la discussione su questo tema importantissimo. Una critica che ci è stata mossa è stata quella all’articolo 4 della proposta, che istituisce un giorno alla settimana in cui nelle mense pubbliche vengono serviti esclusivamente alimenti di origine vegetale. Secondo alcuni questo lederebbe il diritto ad alimentarsi come meglio si crede e quindi la libertà individuale. Ecco il commento in proposito del legislativo della commissione ambiente Tullio Berlenghi:       La scelta di rinunciare ad alimentarsi con prodotti animali (vegetariani) o anch…

READ MORE →
mela
AlimentazioneAmbienteMinipost

Mozione M5S su alimentazione al Senato

Ieri al Senato si è parlato di #alimentazione con una mozione sul cibo a livello globale. Perché tutto il mondo dovrebbe occuparsi di come ci alimentiamo? Scoprite qui cosa si nasconde dietro la parola cibo: vita, biodiversità, sostenibilità. Quali altre parole collegate vi vengono in mente? Scopri di più…. …

READ MORE →
citazione sovranità alimentare
Alimentazione

Tutto il mondo nel piatto

Quest’anno la Giornata Mondiale dell’Ambiente sarà strettamente legata all’alimentazione. Alimentazione e ambiente sono intimamente collegati a doppio filo dai termini “risorsa” e “spreco”. Cibo e natura presentano risorse finite da salvaguardare. Se dall’ambiente traiamo il cibo, anche ogni piccolo spreco è un “mattone”, nella peggiore delle ipotesi, non riconvertibile e ricostruibile, che togliamo allo stesso luogo che ci protegge e appunto nutre. Ieri, martedì 03 giugno 2014, alla Camera sono state presentate numerose mozioni sul tema della riduzione degli sprechi alimentari, tra cui una del MoVimento 5…

READ MORE →
colite ulcerosa Mirko Busto
Alimentazione

Farmaci: siamo sicuri che facciano veramente bene …?

“Oggi avevo un po’ di mal di testa e mi son preso un veleno…” Ebbene sì, non è un effetto ottico, avete letto bene…  Perché in greco pharmakon significa anche veleno o droga! Ed in effetti assumendo i farmaci ci droghiamo legalmente. Qualche tempo fa è uscito uno studio che pone in relazione il rischio di infarto con l’assunzione dei principi attivi ibuprofene e diclofenac (sicuramente più noti con i simpatici ed innocenti nomignoli “Voltaren”, “Moment”, “Buscofen”).

READ MORE →