AmbienteEcologiaPoliticaSalute

Tav: per governo Renziloni questa è urgenza italiana

Tav: dopo l’OK del Senato manca solo il via libera della Camera per vedere l’approvazione definitiva del ddl di ratifica dell’Accordo tra il Governo italiano e il Governo francese per l’avvio dei lavori definitivi della nuova linea ferroviaria Torino-Lione e del Protocollo addizionale, con annesso Allegato e Regolamento dei contratti. Ancora una volta questo governo dimostra di aver fretta, quando si tratta di interessi che non riguardano i cittadini. È stata la ex ministra Boschi – sì, proprio lei, quella che c’ha costretto a bruciare milioni di euro per una riforma costituzionale vergognosa, quella di Banca Etruria, quella che faceva da spalla all’ex ministra dello Sviluppo economico Federica Guidi per favorire gli impianti di estrazione del marito in Basilicata, quella appena promossa a Sottosegretario alla Presidenza del Consigl…

READ MORE →
AmbienteEnergia

Nucleare: si scrive “polo scientifico”, si legge “deposito nazionale”, Chiamparino da che parte sta?

Udite, udite! Sergio Chiamparino ha annunciato l’avvio di “una campagna di lobbying” per portare in Piemonte il progetto di un nuovo polo scientifico tecnologico sulla fusione nucleare, denominato Dtt, Divertor Tokamak Test Facility. Un progetto fumoso, la cui cifra si aggirerebbe attorno ai 500 milioni di euro, anche se ancora non c’è dato sapere quanti di questi soldi arriverebbero dal piano Junker, il Piano di investimenti della Commissione europea, quanti dalle tasche di ipotetici partner cinesi e quanti, invece, dalle tasche dei cittadini attraverso contributi dei ministeri e fondi regionali. Ma soprattutto si tratta di un progetto che si avvicina pericolosamente a quello che compare nel piano per il Deposito nucleare nazionale dove, guarda caso, è previsto proprio un Parco tecnologico di ricerca. Visto che a pensar male si fa peccato ma quasi sempre ci si azzecca ecco un altro dettaglio da non sottovalutare: …

READ MORE →
AlimentazioneAmbienteEcologiaOlio di palma insostenibileSalute

Coop: Senza olio di palma, per tutelare i consumatori

Senza olio di palma, sempre più aziende scelgono di eliminare questa sostanza dai propri prodotti.  Oltre che di marketing, si tratta di una questione di attenzione e responsabilità nei confronti dei consumatori. Purtroppo, come spesso accade nel nostro Paese, alle buone pratiche non viene dato il giusto riconoscimento. Noi invece riteniamo che Senza olio di palma sia un’importante vittoria dei cittadini e dell’ambiente anche se, ovviamente, occorre porre molta attenzione alle sostanze utilizzate per sostituirlo. Per smentire chi afferma che la toppa potrebbe essere peggio del buco (ossia che le sostanze alternative all’olio tropicale potrebbero avere effetti ancora più nocivi) ma, soprattutto, per capire se e come è possibile sostituire questa sostanza e diminuire l’impatto ambientale e sanitario di tanti prodotti e per conoscere e valorizzare chi sta mettendo in atto percorsi aziendali virtuosi e più sosten…

READ MORE →
AmbienteAttività M5SEcologiaEnergiaPolitica

Governo 5 Stelle, il programma parte dall’energia

Si inizia a discutere online il programma di governo del MoVimento 5 Stelle. Si parte dall’energia. Partecipate! Nei prossimi giorni si inizierà a votare. di Beppe Grillo Di nuovo a parlare di energia. Sono 30 anni che parlo di energia. Dal Wuppertal Institute al Fattore Quattro, ai fratelli Weizsäcker, Sachs, Lester Brown. Li avevo conosciuti tutti nel mondo. Tutti che parlavamo di energia perché è un cambio di civiltà. Allora fatevi una domanda: un barile di petrolio costa 50 dollari, un barile di Coca Cola costa 350 dollari. Secondo voi è una cosa normale? Secondo voi è un’economia razionale? Intelligente? Di buon senso? Che cosa c’è sotto che vogliono ancora ripristinarci il petrolio…

READ MORE →
AlimentazioneAmbienteAzioni discusse con i cittadiniEcologiaOlio di palma insostenibileSalute

Sfruttamento minorile: la triste realtà dell’olio di palma “sostenibile”

Lavoro forzato, sfruttamento, anche minorile e assenza di diritti umani: per gli abitanti delle terre in cui crescono le palme da olio l’inferno è quotidiano. A niente servono certificazioni di sostenibilità, controlli (inesistenti) e garanzie di qualità. I numeri parlano chiaro: quello che Indonesia, Malesia e Singapore stanno perdendo non sono solo ettari di foresta, centinaia di specie animali o biodiversità. In gioco c’è il futuro di intere popolazioni indigene che rischiano di essere sterminate e di tante persone del luogo, sfrattate e sfruttate dalla ferocia di poche ma potenti multinazionali che hanno fatto di questa zona dell’Asia equatoriale la loro terra di conquista. Deforestazione, incendi, land grabbing e sfruttamento d…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteGlifosatoSaluteSostenibilità

Cereali e muesli per colazione? Occhio al glifosato (ecco tutte la marche)

Dalle birra tedesche al latte materno, dalle urine dei cittadini al Muesli francese, dai prodotti americani a base di avena, compresi quelli prodotti per bambini, al miele. Niente sembra essere immune dal glifosato, il potente erbicida della Monsanto che lo scorso anno è stato inserito tra le sostanze probabilmente cancerogene per l’uomo dallo IARC, l’Agenzia per la Ricerca sul cancro dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. E già un’analisi del Salvagente, condotta su 100 alimenti a base di cereali, aveva riscontrato tracce di questa sostanza in molti tipi di pasta, …

READ MORE →
AmbienteEcologiaPoliticaSalute

Riforma costituzionale: con il No proteggiamo l’ambiente

Con la riforma del Titolo V a rischio c’è il nostro Paese. Tav, Tap, Ponte sullo Stretto, autostrade, viadotti e ferrovie ad alta velocità, ma anche grandi eventi e grandi opere, attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi, stoccaggi, elettrodotti, inceneritori, trivellazioni, impianti petroliferi, gasdotti e rigassificatori. Tutto sarà fatto subito, più in fretta e senza fronzoli. Evviva! Grazie a questa riforma l’Italia diventerà ben presto la Babele delle grandi opere, magari incompiute, magari assegnate con appalti truccati. Ma che importa? L’importante è cambiare, anche quando cambiare è sinonimo di distruggere ciò che rimane del nostro Paese. E farlo in fretta, senza l’impiccio di comuni, associazioni, comitati e regioni che troppo spesso si mettono di traverso nella corsa del governo verso il compiacimento di lobby del petro…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaEnergiaOlio di palma insostenibileSalute

L’olio di palma non fa male? Andatelo a dire ai bambini indonesiani

100.000 morti in un anno. E’ questo l’ammontare dei decessi causati dagli effetti diretti e indiretti degli incendi appiccati in Asia equatoriale nel solo 2015. Lo rivela uno studio delle università di Harvard e Columbia, pubblicato sulla rivista Environmental Research Letters. Secondo gli esperti in salute pubblica e modelli atmosferici questi roghi, appiccati di proposito dalle multinazionali dell’olio di palma nelle foreste dell’Indonesia, sarebbero la causa di oltre 90mila morti premature in Indonesia, più di 6mila in Malesia e 2.200 a Singapore.

READ MORE →
AgricolturaAmbienteEcologiaSalute

Sentenza UE sui pesticidi: ora governo pubblichi le carte

È diritto dei cittadini conoscere gli effetti del rilascio di una sostanza nell’aria, nell’acqua e nel suolo. Lo ha stabilito la Corte di giustizia dell’Unione europea accogliendo così la richiesta di pubblicazione dei test di sicurezza condotti dalle aziende chimiche per valutare i pericoli dei pesticidi presentata da Greenpeace e dal Pesticide Action Network (PAN) Europe. Per la Corte di giustizia questi studi rientrano nell’ambito delle “informazioni sulle emissioni nell’ambiente”, come definito ai sensi della Convenzione di Aarhus e delle norme Ue che hanno recepito questa Convenzione. Davide contro Golia. Quella delle Ong dell’ambiente contro i colossi dell’agrochimica è una battaglia che dura da tempo e che, grazie a questa decisione della Corte, oggi segna un punto a …

READ MORE →
AmbienteEcologiaSalute

Titolo V: se vince il sì mafia, lobby e “società amiche” pronte a spartirsi il bottino

C’è un aspetto di questa riforma costituzionale di cui si parla poco e che a molti sfugge, ma che è di estrema importanza: la riforma del titolo V della Costituzione. Il titolo V della seconda parte della Costituzione riguarda gli enti territoriali (comuni, province, città metropolitane e regioni) e le loro competenze. È stato modificato già nel 2001 quando il governo di centrosinistra ha apportato alcune correzioni di stampo federalista alla Carta. Da quel momento la legge ha stabilito che su tutte le materie non elencate tra quelle di esclusiva competenza dello Stato la competenza spetta alle regioni. Con la riforma del titolo V firmata Renzi-Boschi-Verdini verrebbe soppressa la sovrapposizione di competenze tra stato e regioni e verrebbe introdotta la “clausola di supremazia”, cioè il principio per cui, nei casi d’interesse n…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteSalute

Antibiotico resistenza: è allarme in Italia

Antibiotico resistenza: l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) ha pubblicato i nuovi dati e la situazione italiana appare allarmante. In media negli altri Paesi si consumano 20,5 dosi di antibiotico per 1.000 abitanti. In Italia sono 27,8 (più 6% negli ultimi 10 anni). Peggio di noi solo Turchia (41 dosi ogni 1.000 abitanti), Grecia (34), Corea (31,7), Francia (29) e Belgio (28,4). Tra i più virtuosi, invece, il Cile (9,4 dosi) e i Paesi Bassi (10,6). Segno che la situazione c’è sfuggita di mano e che urge un freno a questa deriva, dalle conseguenze più gravi di quel che si pensa.

READ MORE →
AlimentazioneAmbienteEcologiaOlio di palma insostenibileSalute

FERRERO, NON È VERO: l’olio di palma sostenibile non esiste!

dal sito di Roberto Cazzolla Gatti, Ph.D. robertocazzollagatti.com Biologo ambientale ed evolutivo Associate professor in Ecology and Biodiversity, Tomsk State University, Russia “Come tutti gli oli vegetali di qualità, il nostro olio di palma è sicuro, proviene da frutti spremuti freschi, da fonti sostenibili ed è perfetto per esaltare il gusto dei nostri prodotti e renderli così cremosi. Perché sì, ogni scelta che facciamo in questa famiglia sarà anche per la tua… e per la mia”. È questo il messaggio principale del nuovo spot Ferrero, in onda sulle TV i…

READ MORE →
AgricolturaAmbientecambiamento climaticoEcologiaSalute

COP22: Se niente importa…

Se niente importa… A tutti importa del futuro del nostro pianeta, delle prossime generazioni, della sovranità alimentare, della parità dei diritti, dell’equità, della libertà, della sostenibilità, della salute e della felicità, degli altri esseri viventi, della deforestazione, dei cambiamenti climatici, delle emissioni di CO2, dei pesticidi, degli ogm, degli allevamenti intensivi, della resistenza antibiotica e dell’inquinamento dei mari. A tutti importa fino a un certo punto. Quel punto è il nostro piatto. Siamo tutti informati, preparati e schierati in difesa di un mondo migliore. Ma… Ma “non toccatemi la costina, la salsiccia o il prosciutto, non toccatemi la Nutella, lo zucchero e il gelato, non toccatemi l’abbuffata di Natale, la grigliata di ferragosto, il pranzo della domenica, non toccatemi il junk f…

READ MORE →
AmbientePoliticaSalute

Caccia: Zingaretti ci ripensa, meglio accontentare i cacciatori

Zingaretti aveva preso una decisione importante: tramite un decreto di divieto di caccia nei territori colpiti dal sisma metteva al riparo terremotati e soccorritori dal pericolo di essere impallinati. La Regione Lazio affermava nel Decreto, che le Forze di Polizia hanno riscontrato che tale attività interferisce in modo evidente con le modalità di organizzazione e gestione dell’emergenza. […] l’esercizio della caccia nelle aree limitrofe agli insediamenti allestiti per il ricovero delle popolazioni terremotate, appare incompatibile con lo svolgimento della vita quotidiana, già tanto difficile per quelle popolazioni oltremodo provate  dai recenti eventi calamitosi; inoltre l’attività venatoria potrebbe interferire con le operazioni …

READ MORE →
AmbienteEcologiaSalute

CACCIA: pericolo per terremotati ma 2 Regioni su 3 se ne infischiano

Solo il Lazio mette al riparo i suoi abitanti scampati dal terremoto, dal pericolo di essere impallinati. Le altre 2 Regioni, Umbria e Marche, interessate da questo disastro, pur di non scontentare cacciatori e armieri, accettano che persone in fuga dallo sciame sismico, soccorritori, volontari e animali domestici, fuori dai paesi, corrano il rischio di essere raggiunte dai proiettili dei cacciatori che, non scordiamolo, hanno più di 1 km di gittata, e possono causare danni anche alle proprietà private già compromesse dal sisma. Che la caccia sia pericolosa, e intollerabile soprattutto in una situazione di questa gravità non lo dico solo io. Il Decreto del Presidente della Regione Lazio, che sospende  la caccia per tutto l’anno, dice  testualmente: le Forze di Polizia hanno riscontrato che tale attività interferisce in modo evidente con le modalità di organizzazione …

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteAzioni discusse con i cittadiniEcologiaOlio di palma insostenibileSalute

Stop Olio di palma: antiscientifici a chi?!

Allocchi, complottisti, antiscientifici. Consumatori e imprenditori sono stati accusati di tutto e di più. Perché? Semplicemente per aver deciso di dire basta all’olio di palma. Lo stanno facendo in tanti, tantissime aziende si sono dimostrate pronte a convertirsi a una filiera più sostenibile in nome della salute dei consumatori e del futuro del nostro pianeta. Di Leo, Coop, Colussi, Novi… la stessa Barilla, fino a poco tempo fa schierata con l’Aidepi a favore dell’olio di palma sostenibile, ha dovuto cambiare strategia. I consumatori consapevoli hanno vinto, pensavo. Ma  il discredito è un’arma potente così come lo è l’interesse di poche ma importanti multinazionali che pur di non lasciare quell’osso così vantaggioso per le proprie casse sono pronte a tutto. Così dicono che l’olio di palma sia una scelta responsabile, basata sulla…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaSalute

#FerreroRipensaci – Lettera all’Azienda Ferrero

Rispetto e responsabilità, integrità e sobrietà, lealtà e fiducia, passione per la ricerca e innovazione, sono queste le caratteristiche che elencate nel vostro codice etico per raccontare il lavoro di un’azienda simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo. E a queste mi appello per chiedervi un passo avanti su un tema di grande importanza: l’olio di palma e le conseguenze della sua produzione e del suo consumo. Sorprende che un’azienda che parla di innovazione e pensiero creativo come fonte primaria del proprio vantaggio competitivo, si fossilizzi su pratiche superate – quali l’utilizzo dell’olio di palma – affossate in primis proprio dal mercato e dai consumatori. Molti dei marchi a voi concorrenti lo stanno dimostrando: cambiare si può. Si possono modificare le ricette e sostituire l’oli…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaOlio di palma insostenibileSalute

OLIO DI PALMA E MICROGRANULI: governo sacrifica salute e ambiente a interesse di lobby

A quanto pare il record di CO2 nell’atmosfera e l’allarmante denuncia dell’organizzazione meteorologica mondiale (Omm) sull’inizio di una nuova era climatica, per questo governo è poca cosa. E poco importa che tra siccità, incendi e le nostre emissioni di CO2, il 2016 sia stato l’anno più funesto di sempre, con il record di anidride carbonica in atmosfera più alto degli ultimi 3 milioni di anni. Proprio nei giorni in cui vengono resi pubblici i dati sulla tragica situazione in cui versa il nostro pianeta Renzi e company decidono di fare orecchie da mercante su due temi di fondamentale importanza su cui il Movimento 5 Stelle si batte da sempre: olio di palma e microgranuli. Due questioni più vicine di quel che si può immaginare.

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaOlio di palma insostenibileSalute

Contro l’olio di palma, in difesa dei neonati

Non ci stiamo dimenticando qualcosa? Mentre sempre più spot pubblicitari ripetono la formula magica senza olio di palma consacrando così il trionfo del cittadino informato sulle lobby dell’alimentare, c’è qualcosa che non torna. In questa storia – che da un lato vede schierati consumatori sempre più consapevoli e desiderosi di tutelare la propria salute e l’ambiente e dall’altro multinazionali potentissime preoccupate solo di difendere ingordi guadagni – ci sono vittime silenziose che non possono scegliere liberamente. Si tratta dei neonati, bambini piccolissimi che, abitualmente, vengono rimpinzati di olio di palma, a loro malgrado. Com’è possibile che ci si preoccupi di eliminare questa dannosa sostanza da qualsiasi cosa tranne che dai cibi destinati alla prima infanzia?

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbiente

Consumatori informatevi: avete il diritto di sapere

Quella per un’etichetta trasparente è una delle battaglie più importanti che dobbiamo combattere. È un nostro diritto come consumatori sapere cosa contengono i prodotti che compriamo. Ed è un nostro dovere come cittadini consapevoli sapere leggere le etichette. Perché? Perché in gioco c’è la nostra salute (e il nostro pianeta, anche se di questo non a tutti interessa). Non sempre è facile: molto spesso sulle etichette sono scritti nomi indecifrabili, altre volte i caratteri sono talmente piccoli da richiedere la lente di ingrandimento (che ovviamente nessuno si porta in borsa al supermercato), oppure l’elenco delle sostanze è così lungo da disincentivare chiunque per il tempo che occorrerebbe per leggerlo. Malgrado questo è importante impegnarci a comprendere cosa c’è dentro i prodotti che acquistiamo e, soprattutto, da do…

READ MORE →