AmbienteEcologiaSalute

CACCIA: pericolo per terremotati ma 2 Regioni su 3 se ne infischiano

Solo il Lazio mette al riparo i suoi abitanti scampati dal terremoto, dal pericolo di essere impallinati. Le altre 2 Regioni, Umbria e Marche, interessate da questo disastro, pur di non scontentare cacciatori e armieri, accettano che persone in fuga dallo sciame sismico, soccorritori, volontari e animali domestici, fuori dai paesi, corrano il rischio di essere raggiunte dai proiettili dei cacciatori che, non scordiamolo, hanno più di 1 km di gittata, e possono causare danni anche alle proprietà private già compromesse dal sisma. Che la caccia sia pericolosa, e intollerabile soprattutto in una situazione di questa gravità non lo dico solo io. Il Decreto del Presidente della Regione Lazio, che sospende  la caccia per tutto l’anno, dice  testualmente: le Forze di Polizia hanno riscontrato che tale attività interferisce in modo evidente con le modalità di organizzazione …

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteAzioni discusse con i cittadiniEcologiaOlio di palma insostenibileSalute

Stop Olio di palma: antiscientifici a chi?!

Allocchi, complottisti, antiscientifici. Consumatori e imprenditori sono stati accusati di tutto e di più. Perché? Semplicemente per aver deciso di dire basta all’olio di palma. Lo stanno facendo in tanti, tantissime aziende si sono dimostrate pronte a convertirsi a una filiera più sostenibile in nome della salute dei consumatori e del futuro del nostro pianeta. Di Leo, Coop, Colussi, Novi… la stessa Barilla, fino a poco tempo fa schierata con l’Aidepi a favore dell’olio di palma sostenibile, ha dovuto cambiare strategia. I consumatori consapevoli hanno vinto, pensavo. Ma  il discredito è un’arma potente così come lo è l’interesse di poche ma importanti multinazionali che pur di non lasciare quell’osso così vantaggioso per le proprie casse sono pronte a tutto. Così dicono che l’olio di palma sia una scelta responsabile, basata sulla…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaSalute

#FerreroRipensaci – Lettera all’Azienda Ferrero

Rispetto e responsabilità, integrità e sobrietà, lealtà e fiducia, passione per la ricerca e innovazione, sono queste le caratteristiche che elencate nel vostro codice etico per raccontare il lavoro di un’azienda simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo. E a queste mi appello per chiedervi un passo avanti su un tema di grande importanza: l’olio di palma e le conseguenze della sua produzione e del suo consumo. Sorprende che un’azienda che parla di innovazione e pensiero creativo come fonte primaria del proprio vantaggio competitivo, si fossilizzi su pratiche superate – quali l’utilizzo dell’olio di palma – affossate in primis proprio dal mercato e dai consumatori. Molti dei marchi a voi concorrenti lo stanno dimostrando: cambiare si può. Si possono modificare le ricette e sostituire l’oli…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaOlio di palma insostenibileSalute

OLIO DI PALMA E MICROGRANULI: governo sacrifica salute e ambiente a interesse di lobby

A quanto pare il record di CO2 nell’atmosfera e l’allarmante denuncia dell’organizzazione meteorologica mondiale (Omm) sull’inizio di una nuova era climatica, per questo governo è poca cosa. E poco importa che tra siccità, incendi e le nostre emissioni di CO2, il 2016 sia stato l’anno più funesto di sempre, con il record di anidride carbonica in atmosfera più alto degli ultimi 3 milioni di anni. Proprio nei giorni in cui vengono resi pubblici i dati sulla tragica situazione in cui versa il nostro pianeta Renzi e company decidono di fare orecchie da mercante su due temi di fondamentale importanza su cui il Movimento 5 Stelle si batte da sempre: olio di palma e microgranuli. Due questioni più vicine di quel che si può immaginare.

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaOlio di palma insostenibileSalute

Contro l’olio di palma, in difesa dei neonati

Non ci stiamo dimenticando qualcosa? Mentre sempre più spot pubblicitari ripetono la formula magica senza olio di palma consacrando così il trionfo del cittadino informato sulle lobby dell’alimentare, c’è qualcosa che non torna. In questa storia – che da un lato vede schierati consumatori sempre più consapevoli e desiderosi di tutelare la propria salute e l’ambiente e dall’altro multinazionali potentissime preoccupate solo di difendere ingordi guadagni – ci sono vittime silenziose che non possono scegliere liberamente. Si tratta dei neonati, bambini piccolissimi che, abitualmente, vengono rimpinzati di olio di palma, a loro malgrado. Com’è possibile che ci si preoccupi di eliminare questa dannosa sostanza da qualsiasi cosa tranne che dai cibi destinati alla prima infanzia?

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbiente

Consumatori informatevi: avete il diritto di sapere

Quella per un’etichetta trasparente è una delle battaglie più importanti che dobbiamo combattere. È un nostro diritto come consumatori sapere cosa contengono i prodotti che compriamo. Ed è un nostro dovere come cittadini consapevoli sapere leggere le etichette. Perché? Perché in gioco c’è la nostra salute (e il nostro pianeta, anche se di questo non a tutti interessa). Non sempre è facile: molto spesso sulle etichette sono scritti nomi indecifrabili, altre volte i caratteri sono talmente piccoli da richiedere la lente di ingrandimento (che ovviamente nessuno si porta in borsa al supermercato), oppure l’elenco delle sostanze è così lungo da disincentivare chiunque per il tempo che occorrerebbe per leggerlo. Malgrado questo è importante impegnarci a comprendere cosa c’è dentro i prodotti che acquistiamo e, soprattutto, da do…

READ MORE →
AgricolturaAmbienteEcologiaPoliticaSalute

Biologico: non facciamo di tutta l’erba un fascio

Il biologico in Italia è in continua crescita. Secondo i dati dell’ultimo rapporto Bio Bank, la banca dati del biologico, e di Sana 2016, Salone del biologico e del naturale (a cui ho avuto il piacere di partecipare come ospite) negli ultimi anni la spesa è diventata sempre più green, con 7 famiglie su 10 che mettono nel carrello alimenti biologici, e con un livello di quotidianità elevato, con il 25 per cento dei consumatori che ogni giorno o quasi mangiano biologico.A questi numeri che riempiono di gioia si contrappongono quelli snocciolati da Report nella puntata della settimana scorsa “Bio-illogico“: aumentano sì i consumatori di p…

READ MORE →
AmbienteEcologiaEnergiaSalute

Haiti: ennesima tragedia annunciata, è l’uomo il primo responsabile

Quello che sta succedendo ad Haiti è terribile ma ancora una volta dare la colpa a una natura brutta è cattiva significa guardare al dito e non alla luna. Prendiamoci le nostre responsabilità e agiamo di conseguenza: l’uragano Matthew e gli oltre mille morti di Haiti non sono che l’ennesimo avvertimento che il nostro pianeta ci sta mandando per dirci di cambiare rotta. Le catastrofi naturali quali inondazioni, tsunami, alluvioni, siccità e le loro conseguenze in termini di perdita di vite umane, insorgenza di epidemie, povertà, aumento della mortalità infantile e del numero di migranti ambientali non sono altro che l’effetto dei cambiamenti climatici di cui l’uomo è il primo responsabile.Già nel 2010 il centro studi Maplecroft posizionava Haiti al primo posto della classifica dei Paesi a maggior rischio per gli effetti del cambiamento climatico globale, Climate Change Vulnerability Index (CCVI), s…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaEnergiaOlio di palma insostenibilePoliticaSalute

Olio di palma? Quanti esperti pronti a raccontare bufale

A volte ritornano, in sordina, piano piano, ma ritornano. Del resto c’era da aspettarselo, da quando sempre più cittadini hanno aperto gli occhi l’industria dell’olio di palma insieme a quella alimentare sta perdendo tantissimo. La chiamano demonizzazione mediatica. In realtà in tutta questa storia di mediatico non c’è nulla. Anzi. Proprio i media sono stati i primi e più fedeli sostenitori dell’olio di palma, e dei loro sponsor. Si è trattato in realtà di un fantastico caso di presa di consapevolezza dal basso, d’informazione virale e di boicottaggio riuscito. Talmente riuscito da obbligare colossi della produzione alimentare a modificare i propri ingredienti. In questi giorni sempre più articoli e agenzie scrivono che ‘Non c’è alcuna evidenza scientifica per giustificare le campagne contro dell’olio di palma citando di volta in volta l’e…

READ MORE →
AmbienteEcologiaPoliticaSalute

Caccia: pericolo per la sicurezza pubblica

18 settembre 2016, Perugia – Primo giorno di apertura della stagione di caccia: impallinato un cacciatore. 19 settembre 2016, Venezia – Caccia. Parte un colpo, 63enne si spara al piede. 23 settembre 2016, Ravenna – Incidente di caccia: grave un sessantenne.. 25 settembre 2016, Teti – Incidente di caccia in campagna: ferito alla testa uomo quarantenne. 25 settembre 2016, Gonnosno’ – caccia alla pernice con incidente:impallinato vigile del fuoco. 26 settembre 2016, Padova – Ciclista impallinato alla gamba da un cacciatore. Ad Arsego ennesimo incidente. Il ferito: “Questi sparano a vanvera”. 1 ottobre 2016, Santorso – Spara ad un uccello e impallina l’amico. 2 ottobre 2016, Dueville – Cacciatore spara e fiora una bimba nel giardino di casa, poi si allontana 2 ottobre 2016, Riccò del Golfo – Un incidente di caccia costa una corsa al pronto soccorso …

READ MORE →
AmbienteAzioni discusse con i cittadiniEcologiaPoliticaSalute

Porte aperte agli Ogm? Il M5S dice NO!

Ce lo chiede l’Europa. Quante volte avete sentito questo ritornello? E quante volte si è trattato di una colossale fregatura? Bene, c’hanno provato ancora: tramite una direttiva europea abbiamo rischiato di trovarci gli Ogm nel piatto. Noi ci siamo opposti con tutte le nostre forze e, grazie a questo, abbiamo ottenuto una vittoria, seppur parziale. Ma andiamo con ordine e vediamo cosa sta succedendo. In Italia, ad oggi, è vietato l’utilizzo di Organismi Geneticamente Modificati su tutto il territorio nazionale sia nella produzione agricola sia nella trasformazione alimentare (fanno eccezione i farmaci, i mangimi di origine biotecnologica utilizzati negli allevamenti e la ricerca nel merito); è riconosciuto come reato ambientale la contaminazione da Ogm ed è esclusa la possibilità di indennizzi ad imprenditori che hanno coltivato illegalm…

READ MORE →
AmbienteEcologiaEnergiaSalute

Pirogassificatore? No grazie! Tuteliamo ambiente e salute

+++ SCORRI IN FONDO ALL’ARTICOLO PER FIRMARE LA PETIZIONE +++ È davvero sorprendente il modo di precedere della politica nel nostro Paese. Dopo tre anni in Parlamento resto ancora basito per la mancanza di lungimiranza e trasparenza di alcuni amministratori pubblici che, con il benestare del governo, speculano e rischiano sulla pelle dei cittadini. Mi riferisco, per esempio, al sindaco di Gifflenga Elisa Pollero che vorrebbe far sorgere sul suo territorio un pirogassificatore: un impianto sperimentale che brucerebbe materie plastiche per ricavarne olio minerale. Sperimentale, ossia senza alcuna garanzia di salubrità, sostenibilità e compatibilità con il contesto ambientale. Ma andiamo con ordine e vediamo di cosa si tratta. Il pirogassificatore dal punto di vista normativo e legale

READ MORE →
AgricolturaAmbienteEcologiaSalute

Bayer-Monsanto, TTIP-Ceta: quanto ci stiamo giocando?

Bayer-Monsanto, TTIP-Ceta, glifosato e Ogm: ci stiamo giocando il nostro futuro, nel silenzio assordante di media e istituzioni. In questi giorni stanno succedendo fatti cruciali per il nostro Paese, la nostra sovranità alimentare e gli equilibri dell’economia globale. Ma a quanto pare non interessa a molti… Cercherò in breve di spiegare invece perché la fusione tra Bayer e Monsanto e la firma dei trattati TTIP e Ceta ci riguarda molto da vicino. 1. Bayer acquista Monsanto I due giganti dei prodotti fitosanitari e delle sementi, si sono fusi in un colosso che non porterà a nulla di buono. Le due società detengono, infatti, il monopolio di pesticidi e Ogm, in particolare di quelli resistenti all’erbicida Roundup…

READ MORE →
Glifosato: al governo non importa la salute
AgricolturaAlimentazioneAmbienteAzioni discusse con i cittadiniEcologiaGlifosatoSaluteSostenibilità

Glifosato: governo vara decreto bufala per continuare a mentire e a avvelenare i cittadini

Mentono sapendo di mentire quando a telecamere accese i rappresentanti di questo governo annunciano l’addio al glifosato. Il pericolosissimo erbicida della Monsanto, definito dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro, potenzialmente cancerogeno, continuerà, infatti, a invadere le nostre tavole, le nostre acque e le nostre terre, con il benestare di un governo che a tutto pensa fuorché alla salute dei cittadini. Già in sede europea la posizione italiana sul rinnovo dell’autorizzazione del glifosato non è stata che una misera astensione benché fosse stato più volte espresso dai Ministri Galletti e…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteSalute

Antibiotico resistenza: per la nostra salute, diciamo addio alla carne

Come sapete da tempo mi batto per una corretta informazione riguardante l’alimentazione. Sempre più spesso le notizie inerenti al cibo sono sensazionalistiche e superficiali, quando invece, l’argomento meriterebbe competenza e serietà perché dal nostro piatto dipende la nostra salute e il nostro futuro. Non è facile cercare di fare chiarezza (o anche solo provare a dire le cose) in un marasma di articoli, programmi tv e talk show, opinionisti, esperti o detti tali, che ogni giorno sfornano notizie su cosa mangiare, cosa no e perché no. Ma oggi vorrei provare ad affrontare un tema molto complesso e altrettanto attuale: l’aumento nelle nostre carni di batteri capaci di resistere agli antibiotici! Perché succede questo? Perché a causa delle condizioni igieniche e sanitarie degli allevamenti intensivi, del sovraffollamento dei luoghi, delle escoriazioni e delle infezioni di…

READ MORE →
BIOCARBURANTI
AmbienteAttività M5SEcologiaEnergiaSalute

Grassi animali come biocarburanti, facciamo chiarezza

Negli ultimi tempi il tema dei biocarburanti derivati dai grassi animali sta prendendo sempre più piede. Ma mentre per alcuni il futuro dell’energia è inspiegabilmente negli scarti animali, per molti esperti, medici e ambientalisti questa soluzione è del tutto inadeguata, controproducente e dannosa. Utilizzare grassi animali come biocarburanti significare incentivare un metodo che di ecologico, sostenibile e logico non ha assolutamente nulla. Al contrario presenta diversi problemi sia per la salute dei cittadini sia per l’ambiente: secondo una nota del 4 dicembre 2015 del Ministero dell’Ambiente e dell’Envi i grassi animali non possono essere utilizzati come combustibili, perché la loro combustione rilascerebbe nell’ambiente dioss…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaOlio di palma insostenibilePoliticaSalute

RSPO, Greenpeace inchioda l’olio di palma sostenibile

Lo sosteniamo da sempre: l’olio di palma sostenibile non esiste: la certificazione di sostenibilità è una farsa e il report pubblicato ieri da Greenpeace ne è l’ennesima prova. Venticinque pagine in cui si denuncia quanto lo IOI Group sia “sostenibile”: lo IOI è una delle principali compagnie del business dell’olio di palma, nonché una delle società ideatrici della famigerata certificazione di sostenibilità: la RSPO (Roundtable on Sustainable Palm Oil), un’organizzazione-ombrello nata nel 2004 per garantire che i produttori di olio di palma rispettino dei “criteri minimi di sostenibilità ambientale” nella coltivazione dell’olio di palma. Secondo quanto si legge lo IOI Group è proprietario di circa un terzo delle piantagioni del Ketapang, un’area nella provincia indonesiana del West Kalimantan,

READ MORE →
AgricolturaAmbienteEcologiaSalute

Carne clandestina: un business miliardario che paghiamo in salute

L’agguato al presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, andato in scena nei mesi scorsi è un serio segnale di una situazione ormai fuori controllo: quella delle agromafie, dei pascoli abusivi e del business delle macellazioni clandestine. Da alcuni anni alla guida del Parco dei Nebrodi, Antoci combatte, infatti, in prima linea nella battaglia per sottrarre pascoli e terreni alla mafia e per proteggere il territorio dall’illegalità. Proprio per questo è stato più volte minacciato e da tempo vive sotto scorta. A dar fastidio è il suo impegno per mettere alle porte del Parco dei Nebrodi – la più grande area protetta dell’isola che sposa 24 Comuni fra Enna, Messina e Catania – i pascoli abusivi, gli abigeati, le macellazioni clandestine, il furto di macchinari agricoli e le frodi per ottenere finanzi…

READ MORE →
AlimentazioneAmbienteEcologiaOlio di palma insostenibileSalute

OLIO DI PALMA: 5 BUONI MOTIVI PER ELIMINARLO

Quante volte vi sarà capitato di sentir parlare di questo’olio tanto discusso senza mai soffermavi troppo sull’argomento o quante volte la gente vi avrà chiesto informazioni ma non sapevate cosa dire o da dove iniziare? Ecco qualche delucidazione per saperne di più e per saperne parlare. 1)L’olio di palma si appropria della nostra salute. L’olio di palma è un acido grasso saturo (acido palmitico) e solido a temperatura ambiente. Gli acidi grassi saturi si differenziano dagli insaturi (olio d’oliva ad esempio) per la loro maggiore densità: questa permette loro di far si che si accumulino molto più facilmente nei vasi sanguigni. Una raccolta di studi condotta da ricercatori e nutrizionisti italiani su oltre 50 lavori diversi e pubblicata nel 2014 (ben 2 ANNI FA) su The American Journal of Clinical Nutrition

READ MORE →
ogm
AgricolturaAlimentazioneAmbiente

Ogm: nel silenzio l’Europa apre le porte

Zitti, zitti, che tanto a luglio nessuno se ne accorge e senza la benché minima fatica facciamo passare gli Ogm in Europa… E così fu. Nel silenzio più totale dei media italiani, con il viscido benestare della maggior della politica nostra, con il solo contrasto del Movimento 5 Stelle, la Commissione europea ha autorizzato tre varietà di semi di soia geneticamente modificati per l’alimentazione umana e animale. Che importa se ai cittadini europei questa storia degli Ogm proprio non va giù? Se più volte, in diversi Stati, si sono espressi contrari al loro utilizzo? Cosa contano i pareri negati che provengono da vari studi scientifici inerenti al loro utilizzo?

READ MORE →