addio alle fonti fossili
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaEconomiaEnergia

Presto diremo addio alle fonti fossili

Manca meno di un mese alla Conferenza sul clima COP21 di Parigi, e gli esiti di questo importante (e si spera non inutile) evento sono tutt’altro che scontati. Se però restano forti dubbi sulla volontà politica di alcuni “grandi” decisori del pianeta di arginare il fenomeno del cambiamento climatico, buone notizie arrivano invece dal mondo delle energie alternative. Che, grazie al boom delle rinnovabili e ad alcune scommesse sbagliate dei colossi petroliferi, porteranno presto le fonti combustibili fossili ad essere solo un brutto e sporco ricordo. Partiamo dalla notizia più interessante: in Germania (che si sta pure definitivamente liberando del nucleare) e nel Regno Unito, l’energia prodotta da fonte eolica è diventata la più economica in assoluto. E questo senza nemmen…

READ MORE →
AgricolturaAmbienteAttività M5Scambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaEventiPolitica

CMPCC: difendere la Madre Terra o morire!

A Cochabamba la Conferenza internazionale dei popoli sul cambiamento climatico e la difesa della vita (CMPCC) continua, e il dialogo sul clima portato avanti senza gli interessi da difendere delle varie lobby è decisamente interessante, oltre che utile. Vi aggiorno brevemente perché ieri sera sono crollato dopo una giornata di oltre 40 ore filate (non avendo dormito in aereo). Sto appuntandomi un sacco di spunti che spero di riuscire a sintetizzare in un post quando sarò tornato in Italia. Innanzitutto questa conferenza sul cambiamento climatico è totalmente diversa da quelle cui ho partecipato in passato. Partecipano organizzazioni sociali e della società civile, movimenti dal basso di tutti i paesi del sud America, rappresentanti dell…

READ MORE →
Ambientecambiamento climaticoCambiamento Climatico

In partenza per il CMPCC in Bolivia

Il M5S è stato invitato alla Conferenza internazionale dei popoli sul cambiamento climatico e la difesa della vita. Racconterò quello che sta accadendo in Italia. Come una forza fatta di cittadini liberi e onesti stia provando a cambiare il Paese che ama. Oggi nel mondo assistiamo ad una concentrazione di ricchezza e potere forse mai vista nella Storia. L’1% degli straricchi del pianeta si appropria di quasi la metà della ricchezza. Pensate che, secondo alcuni studiosi, nel mondo della Roma Antica, con lo schiavismo e senza democrazia, la situazione della distribuzione della ricchezza era migliore: l’1% controllava il 19%! La concentrazione di ricchezza si rispecchia nella capacità di influenzare e controllare la po…

READ MORE →
clima: costa azzurra sommersa
AmbienteAttività M5Scambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologia

Clima, anche la Costa Azzurra sommersa

In questi giorni anche la Costa Azzurra, dopo la Sardegna, è stata colpita da violenti nubifragi, causati secondo gli esperti dai cambiamenti climatici in corso. Sono stati 17 i morti e centinaia gli sfollati, vittime di un’economia fossile e una politica succube e miope. La questione del riscaldamento globale si sta facendo sempre più grave. Per questo, prima ancora che a Parigi per la Conferenza sul clima COP21, mi recherò in questi giorni in Bolivia. Lì, infatti, si terrà una conferenza “alternativa”, in cui invece che dei problemi del business si parlerà di quelli dell’umanità nell’affrontare questa sfida epoc…

READ MORE →
sistema auto_marcio
AmbienteAttività M5Scambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaEconomiaEnergiaM5S News in evidenzaMobilità sostenibileMozioniPoliticaProposte Di LeggeSalute

Il sistema dell’auto è TUTTO marcio

Non è solo la ‪Volkswagen ad avere falsificato i dati sulle emissioni inquinanti delle sue automobili! Anche le auto di Renault, Jeep, Nissan, Hyundai, Citroen, Fiat, Volvo e molte altre marche emettono molti più ossidi di azoto (NOx) di quanto dichiarato, se misurate con test che simulino in maniera più realistica il loro reale comportamento in strada. In altre parole, l’intero sistema dell’auto è completamente marcio! Secondo una ricerca di ADAC, il principale Automobilclub europeo, addirittura 9 auto diesel su 10 emettono in media 7 volte più azoto di quello permesso. Lo ha rivelato un dettagliato

READ MORE →
AgricolturaAmbientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoDirittiEcologiaEnergiaMozioniPolitica

Italia a serio rischio desertificazione

L’Italia è uno dei paesi più vulnerabili e maggiormente interessati alla questione dei cambiamenti climatici. Alla pessima gestione del territorio, infatti, si aggiunge l’intensificarsi di alluvioni ed eventi climatici estremi che ci hanno già fatto vedere anche quest’anno le prime tragedie del “maltempo”. Un fenomeno di cui invece si parla molto meno, ma che è sempre più preoccupante, è quello della desertificazione: una piaga che sta colpendo a fondo il nostro paese. Nonostante un governo più innamorato delle trivelle che dell’efficienza energetica e delle rinnovabili, nonostante un popolo in gran parte più preoccupato delle sorti di una squadra di calcio che della capacità di produzione agricola nazionale, nonostante giornali che scrivono sempre di gossip pubblicano foto di gattini che giocano invece che uno straccio d…

READ MORE →
Quanto costa il cambiamento climatico
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaEconomia

Quanto costa il cambiamento climatico!

Il cambiamento climatico costa caro. E costerà ancora di più in futuro. Non solo alla collettività, per tutti i danni che provoca all’agricoltura, alle infrastrutture e alla salute, ma anche agli investitori privati. Lo ha recentemente rivelato l’Economist, che attraverso un suo studio, “I costi dell’inazione”, avverte: anche mantenendo la temperatura entro i famosi (ma inutili) 2 °C, si possono perdere 4.200 miliardi di dollari entro il 2100. Se invece l’aumento delle temperature medie globali fosse di 6 °C, i miliardi dollari bruciati sarebbero 13.800. Il settore pubblico, in realtà, se la passa anche peggio. Ma agli analisti la cosa forse interessa meno, tanto pagano i cittadini comuni, quelli che di finanza sentono solo parlare al tg. Il report dell…

READ MORE →
profughi climatici
AgricolturaAlimentazioneAmbientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaPolitica

Nel 2014, 20 milioni di profughi climatici

Nel solo 2014, sono state quasi 20 milioni le persone costrette ad abbandonare le loro case dopo calamità naturali spesso legate ai cambiamenti climatici. Lo rivela una ricerca del Consiglio norvegese per i rifugiati, che ha pubblicato il rapporto “Global Estimates 2015 – People Displaced by Disasters”. E pensare che il governo italiano, invece, nella nostra Mozione sui cambiamenti climatici non ha accettato la definizione di “profughi climatici”. In questo periodo si parla giustamente molto dei profughi e dei rifugiati che fuggono dalla guerra. Sotto la lente dei media internazionali, in realtà già pronti a seguire in blocco il prossimo argomento che farà fare più audience, ci sono sopr…

READ MORE →
obama bifronte
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaPolitica

Clima: Obama, il Presidente Bifronte

Sull’emergenza climatica in corso sembrano ormai quasi tutti d’accordo. Tanto che “il tempo di invocare l’ignoranza è sicuramente passato”, e “coloro che vogliono ignorare la scienza sono sempre più soli”. Ne è convinto il presidente degli Stati Uniti Barack Obama che, fra gli applausi scroscianti ricevuti durante un meeting della Conferenza sulla Leadership Globale in Artico (GLACIER), convocato proprio dal governo USA come presidente di turno del Consiglio Artico, ha aggiunto: “Il cambiamento climatico sta succedendo qui ed ora”. In effetti, la regione artica, insieme ad altre zone del pianeta, è fra quella che sta maggiormente subendo i rischi estremi gli effetti del global warming. Nel 2012, ad esempio, c’è stata la massima riduzione

READ MORE →
incoerenza di obama
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaEnergiaMinipostPolitica

L’incoerenza di Obama sul clima

Le parole di Barack Obama sulla gravità degli effetti del cambiamento climatico lasciano il tempo che trovano. Mi riferisco alle dichiarazioni del Presidente degli Stati Uniti rilasciate ieri ad Anchorage. Il Presidente Usa non perde occasione per annunciare al mondo intero l’impegno del suo Paese nella lotta contro il cambiamento climatico. Peccato che dietro alle sue promesse non ci siano altro che numeri taroccati per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica, e non azioni volte a ridurre realmente le emissioni globali di gas serra. Il Climate Power Plan, infatti, non solo non porterà l’annunciato taglio delle emissioni, ma nasconde le vere intenzioni della Casa Bianca. Se la memoria non mi inganna, il Barack Obama che oggi si è divertito a ves…

READ MORE →
cambiamenti climatici e turismo
AgricolturaAlimentazioneAmbientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaEconomia

Cambiamenti climatici, rischio turismo

Le minacce che incombono a causa dei cambiamenti climatici su agricoltura, biodiversità, risorse idriche, salute, sicurezza alimentare e migrazioni di massa non bastavano. Ora, per i paesi del Mediterraneo arriva un’altra brutta notizia: a causa del continuo aumento delle temperature, anche il loro turismo potrebbe subire notevoli perdite. A rivelarlo è uno studio della Commissione europea, “Time is of the essence: adaptation of tourism demand to climate change in Europe“, per cui il turismo in paesi come Spagna e Italia potrebbe subire perdite considerevoli, entro la fine di questo secolo: “L’aumento delle temperature semplicemente rende poco piacevole visitare queste zone durante alcuni p…

READ MORE →
clima disinteresse
AgricolturaAmbientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaMozioni

Totale disinteresse per la mozione sul clima

Il contenimento del cambiamento climatico rappresenta una priorità fra le emergenze globali, anche per le conseguenze geopolitiche a cui sta conducendo. Ma nel dibattito politico di un paese dal clima vulnerabile come l’Italia, un fenomeno di questa portata non riesce a trovare un minimo di attenzione. Se non ovviamente quando ci sono l’alluvione o la tromba d’aria di turno, eventi che portano per forza a farsi delle domande sul perché si verificano sempre più spesso. Nel mondo la temperatura media è salita di 0,57 gradi. In Italia l’incremento è stato di 1,5 gradi. Quasi il triplo! Un dettaglio non da poco, fatto presente anche nella nostra mozione sui cambiamenti climatici. Che,

READ MORE →
COP21
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaEconomiaEventiMozioniPoliticaSalute

COP21, ultima fermata

Il 20 luglio 2015, il Parlamento italiano si è occupato finalmente di cambiamenti climatici. Può sembrare strano, lo so, ma anche la politica italiana sa che a Parigi questo dicembre ci sarà un appuntamento molto importante: la 21esima conferenza delle parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, la COP21. Nel mio intervento, che potete rivedere qui integralmente, ho parlato di ciò che, a causa del cambiamento climatico, minaccia l’Italia e l’umanità nel suo complesso. Devo dire la verità: gli interventi di alcuni colleghi, anche appartenenti a partiti votati ai profitti dei petrolieri e alle trivelle come il PD, mi sono piaciuti. Ed è stata per me una s…

READ MORE →
clima: mozione m5s
AmbienteAttività M5Scambiamento climaticoCambiamento ClimaticoFuturo SÌ Futuro NOM5S News in evidenzaMozioniSalute

Clima: il governo ci vuole sopprimere?

La politica criminale del governo Renzi continua imperterrita: dopo avere ucciso la scuola e quello che rimaneva dell’economia, sembra voler procedere nella sua opera di distruzione totale della nostra possibilità di futuro. Basti vedere come si comporta nei confronti di clima ed ambiente, senza cui non ci possono essere né un’economia né una società, per non sembra provare il benché minimo interesse. Se parliamo di cambiamento climatico, vera emergenza globale su cui sono d’accordo quasi tutti gli scienziati e i governi del pianeta, questo governo dimostra al meglio la sua arroganza, ignoranza, ottusità e miopia. L’attuale concentrazione di CO2 in atmosfera è di oltre le 400 ppm, il livello più alto da circa 15 milioni di anni. Una quantità abnorme, che rischia nell’arco di pochi de…

READ MORE →
36 premi nobel
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologia

36 Premi Nobel uniti per il clima

Il clima terrestre è sempre più fuori controllo, e rischia ormai di esserlo irrimediabilmente. Ecco perché 36 premi Nobel si sono riuniti recentemente per firmare una nuova dichiarazione di Mainau. Su quest’isola tedesca, già 60 anni fa, altri 52 Nobel si riunirono contro la possibile tragedia nucleare planetaria. Oggi, però, l’oggetto delle preoccupazioni degli studiosi (fisici, chimici, medici ecc.) non è una comunque gravissima emergenza nucleare (basti pensare a Fukushima, a tutti i reattori funzionanti e in costruzione, o ai possibili sviluppi geopolitici dei prossimi anni), ma i rischi e i danni causati dai cambiamenti climatici. Principali accusati? L’ottusa società dei consumi, gli sprechi di risorse e l’ossessiva ricerca della cresci…

READ MORE →
Cambiamento climatico
AgricolturaAmbienteCambiamento ClimaticoSalute

Cambiamento climatico e “rischi estremi”

In questi giorni estivi in cui si muore di caldo, come per incanto, la gente si mette a parlare di cambiamento climatico e riscaldamento globale. Spesso però senza sapere che ciò non significa necessariamente avere giornate più calde. Il climate change è un fenomeno molto più complesso, più grave e dagli effetti paradossali. Quelli che al mondo ne sono più colpiti, infatti, sono proprio coloro che meno hanno contribuito a provocarli. Una strana punizione immeritata, di cui ha parlato anche il papa nella sua Enciclica. “Molti poveri vivono in aree che sono particolarmente colpite da fenomeni legati al riscaldamento, e i loro mezzi di sussistenza dipendono dalle riserve naturali e dai cosiddetti servizi dell’ecosistema, quali agricoltura, pesca e silvicoltura”, scrive Papa Fra…

READ MORE →
Cambiamenti climatici: meno chiacchiere!
AmbienteAttività M5Scambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaMinipost

Cambiamenti climatici: meno chiacchiere!

Trasporti, turismo, agricoltura, infrastrutture idriche, desertificazione: agli Stati generali di ieri è stato importante parlare di alcune delle principali sfide poste dai cambiamenti climatici e delle opportunità che queste per assurdo ci permettono di cogliere. Peccato che, nonostante il suo retorico intervento (con frasi preconfezionate tipo “Serve impegno comune”, o “l’Europa non è solo vincoli e spread” – vero, è anche TTIP e trivelle), il premier Matteo Renzi continui a preferire i combustibili fossili all’efficienza energetica e alle energie rinnovabili, così come al turismo sostenibile. Non si spiegherebbe altrimen…

READ MORE →
AmbienteAttività M5Scambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaM5S News in evidenza

Cambiamenti climatici: il M5S a Parigi

Scioglimento dei ghiacciai, innalzamento dei livelli dei mari, acidificazione degli oceani, alluvioni, desertificazione: sono solo alcuni dei terribili effetti dei cambiamenti climatici originati dalle attività umane. Il nostro avido e ottuso modello di sviluppo, infatti, ci ha portati a una situazione che si sta rivelando quasi irreparabile. Dal canto loro, i sedicenti “grandi” della Terra non fanno nulla o quasi per fronteggiare il problema, ancorati come sono alle loro poltrone e a un’idea di crescita economica che, se poteva funzionare, andava forse bene settant’anni fa. Anche l’Unione europea, considerata (ormai a torto) una punta di lancia a livello globale in fatto di lotta ai cambiamenti climatici, si è p…

READ MORE →
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaEconomiaEnergiaLavoroRifiutiSalute

Ripensiamo da zero il modello di sviluppo

Non è sufficiente muoversi verso un progressivo efficientamento – la riduzione delle risorse e delle energie fossili consumate per unità prodotto – dato che porterebbe soltanto a spostare il problema più in avanti. La crescita della popolazione – 9,2 miliardi al 2050 – con maggiore reddito medio avrà bisogno di più cibo, più prodotti industriali, più acqua ed energia. Una sfida formidabile e forse impossibile, soprattutto se lasciata solo al miglioramento tecnologico, al solo efficientamento. Il sistema lineare non è riformabile, va ripensato dalle fondamenta. Imitando il mondo naturale che opera seguendo cicli chiusi dove il sottoprodotto di una specie rappresenta la materia prima di un altro. In un sistema circolare i sistemi produttivi sono disegnati per integrarsi in una rete di processi che si autoalimentano

READ MORE →
4 limiti naturali su 9 superati
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaPolitica

Superati 4 limiti naturali su 9!

Tasso di estinzione, livello di deforestazione, quantità di CO2 in atmosfera, flusso di azoto e di fosforo. Sono le quattro emergenze ambientali che l’umanità rischia di non potere più affrontare, avendone superato il limite di sopportazione da parte del pianeta. Quattro confini che la nostra società dei consumi ci ha già fatto varcare, portandoci verso una situazione a breve irreversibile. Lo dimostra una nuova ricerca, Planetary boundaries: Guiding human development on a changing planet. Che, in particolare, sottolinea come tutto ciò porterà il nostro pianeta a essere “molto meno ospitale” di quanto sia stato negli ultimi 11mila anni, periodo in cui l’umanità ha potuto prosperare – anche se a spese di tutte le altre specie. Questi limiti, oltre i quali si entra in una “zona di incertezza…

READ MORE →