nuova dieta contro il cambiamento climatico
AgricolturaAlimentazioneAmbientecambiamento climaticoCambiamento Climatico

Una nuova dieta contro il cambiamento climatico

La riduzione o l’abolizione dell’uso di proteine di origine animale consentirebbero l’abbattimento del consumo di suolo, dell’impatto sulla biodiversità e del consumo di acqua. Non solo, porterebbero anche alla riduzione degli effetti del cambiamento climatico. Si stima infatti che gli allevamenti producano il 14.5% delle emissioni di gas serra, ma raramente si correla il consumo di proteine animali alla produzione di CO2. A ribadirlo è uno studio, “Livestock – Climate Change’s Forgotten Sector Global Public Opinion on Meat and Dairy Consumption”, che ha condotto un’approfondita indagine sul grado di consapevolezza dei consumatori. “Il consumo di carni, latte e derivati è una delle prin…

READ MORE →
giustizia climatica
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoDiritti

Serve più giustizia climatica

Lo strano mondo in cui viviamo vuole, spesso e in molti campi, che a pagare colpe di guai non commessi siano i più deboli. Succede da che mondo è mondo, purtroppo, e oggi lo vediamo anche con i cambiamenti climatici: a fare le spese degli effetti provocati dall’industrializzazione di alcuni paesi sono proprio quelli che invece hanno meno contribuito a provocarli. Come ricorda il dottor Sergio Castellari del Centro Euro-Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici , dal 1970 al 2008 più del 95% della mortalità causata da disastri naturali è stata nei Paesi in via di sviluppo. Che, in questo modo, hanno visto aggravarsi ulteriormente la loro vulnerabilità. Ma attenzione, perché i costi climatici, sia in termini economici che di vite umane, riguardano l’intero pianeta, …

READ MORE →
cambiamento_climatico_mappe
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologia

Cambiamento climatico: pronti a ridisegnare le mappe?

Il cambiamento climatico ha iniziato a disegnare nuove carte geografiche, e il nostro pianeta potrebbe assumere un aspetto diverso da quello che conosciamo. Infatti, se nell’oceano Pacifico è prossima la sparizione di interi arcipelaghi, in altre parti del globo si assiste al fenomeno inverso: la comparsa di nuove isole. Come Uunartoq Qeqertoq, che in lingua Inuit significa “isola del riscaldamento”, a circa 650 km a nord del Circolo Polare Artico. Comparsa pochi anni fa e ufficialmente inserita nelle mappe nel 2011, questa nuova isola è emersa dalle acque a causa dello scioglimento di importanti porzioni dei ghiacci della Groenlandia. Un “chiaro segnale dell’impatto del cambiamento climatico sulla calotta polare”, secondo il National Snow and Ice Data Center statunitense (Nsidc). Ma mentre nel circolo polare artico emergono nuove terre, nei prossimi trent’anni gli oltre centomila abitanti dello Stato in…

READ MORE →