AmbienteEcologiaPoliticaSalute

Caccia: pericolo per la sicurezza pubblica

18 settembre 2016, Perugia – Primo giorno di apertura della stagione di caccia: impallinato un cacciatore. 19 settembre 2016, Venezia – Caccia. Parte un colpo, 63enne si spara al piede. 23 settembre 2016, Ravenna – Incidente di caccia: grave un sessantenne.. 25 settembre 2016, Teti – Incidente di caccia in campagna: ferito alla testa uomo quarantenne. 25 settembre 2016, Gonnosno’ – caccia alla pernice con incidente:impallinato vigile del fuoco. 26 settembre 2016, Padova – Ciclista impallinato alla gamba da un cacciatore. Ad Arsego ennesimo incidente. Il ferito: “Questi sparano a vanvera”. 1 ottobre 2016, Santorso – Spara ad un uccello e impallina l’amico. 2 ottobre 2016, Dueville – Cacciatore spara e fiora una bimba nel giardino di casa, poi si allontana 2 ottobre 2016, Riccò del Golfo – Un incidente di caccia costa una corsa al pronto soccorso …

READ MORE →
AmbienteAzioni discusse con i cittadiniEcologiaPoliticaSalute

Porte aperte agli Ogm? Il M5S dice NO!

Ce lo chiede l’Europa. Quante volte avete sentito questo ritornello? E quante volte si è trattato di una colossale fregatura? Bene, c’hanno provato ancora: tramite una direttiva europea abbiamo rischiato di trovarci gli Ogm nel piatto. Noi ci siamo opposti con tutte le nostre forze e, grazie a questo, abbiamo ottenuto una vittoria, seppur parziale. Ma andiamo con ordine e vediamo cosa sta succedendo. In Italia, ad oggi, è vietato l’utilizzo di Organismi Geneticamente Modificati su tutto il territorio nazionale sia nella produzione agricola sia nella trasformazione alimentare (fanno eccezione i farmaci, i mangimi di origine biotecnologica utilizzati negli allevamenti e la ricerca nel merito); è riconosciuto come reato ambientale la contaminazione da Ogm ed è esclusa la possibilità di indennizzi ad imprenditori che hanno coltivato illegalm…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaOlio di palma insostenibilePoliticaSalute

RSPO, Greenpeace inchioda l’olio di palma sostenibile

Lo sosteniamo da sempre: l’olio di palma sostenibile non esiste: la certificazione di sostenibilità è una farsa e il report pubblicato ieri da Greenpeace ne è l’ennesima prova. Venticinque pagine in cui si denuncia quanto lo IOI Group sia “sostenibile”: lo IOI è una delle principali compagnie del business dell’olio di palma, nonché una delle società ideatrici della famigerata certificazione di sostenibilità: la RSPO (Roundtable on Sustainable Palm Oil), un’organizzazione-ombrello nata nel 2004 per garantire che i produttori di olio di palma rispettino dei “criteri minimi di sostenibilità ambientale” nella coltivazione dell’olio di palma. Secondo quanto si legge lo IOI Group è proprietario di circa un terzo delle piantagioni del Ketapang, un’area nella provincia indonesiana del West Kalimantan,

READ MORE →
PETIZIONE SPOT OLIO DI PALMA
AgricolturaAlimentazioneAmbienteAttività M5SAzioni discusse con i cittadiniEcologiaEnergiaOlio di palma insostenibilePoliticaSalute

OLIO DI PALMA: NON ARRETRIAMO DI UN PASSO!

Continua la battaglia del Movimento 5 Stelle contro la produzione e il consumo di olio di palma. Nella seduta della Camera del 26 maggio abbiamo presentato un’interrogazione al Ministro della Salute. E’ il quarantottesimo degli atti d’indirizzo e di controllo esercitati dall’inizio di questa legislatura su questa sostanza. Ma finché non avremo risposte concrete e fatti non ci fermeremo! Perché? Per tutelare la salute dei cittadini e per il nostro pianeta. I motivi per dire no all’olio di palma sono ormai noti a tutti: 1. deforestazione e perdita di biodiversità nei luoghi di produzione, 2. violazione di diritti umani e sfruttamento del lavoro, anche minorile, nelle piantagioni di olio di palma, 3. rischi per la salute umana, certificati da inn…

READ MORE →
AgricolturaAmbienteAttività M5SEcologiaEnergiaPoliticaProposte Di LeggeSalute

Ecovillaggi, co-housing, housing sociale: M5S chiede siano riconosciuti

La vita comunitaria e la condivisione dell’abitare in Italia ha una lunga storia ma è soprattutto negli ultimi anni che queste esperienze si stanno espandendo sempre di più. Dal co-housing ai condomini solidali, dall’housing sociale agli ecovillaggi, le esperienze di comunità intenzionali sono variegate e in continuo aumento. E i motivi sono molteplici: dal risparmio economico derivato dal muto soccorso e dalla condivisione di spazi e risorse, alla ricerca di un ritrovato senso di comunità basato su relazioni autentiche e di solidarietà, al perseguimento di stili di vita sostenibili e a basso impatto ambientale. È ormai indubbio che queste comunità offrano un modello sociale, economico e di valori che costituisce un patrimonio importante per lo Stato e per il territorio nel quale sono insediate. Già molte amministrazioni…

READ MORE →
AlimentazioneAmbienteAzioni discusse con i cittadiniEcologiaOlio di palma insostenibilePoliticaSalute

Olio di palma: atroci violenze per far spazio a piantagioni

È notizia di questi giorni il perpetuarsi delle violenze ai danni delle popolazioni indigene dell’Indonesia per far spazio a nuove piantagioni di olio di palma. Questa volta il bersaglio delle multinazionali produttrici dell’olio tropicale più usato dalle nostre industrie alimentari è la tribù degli Orang Rimba, un popolo nomade di cacciatori e raccoglitori che vive da sempre nella foresta, sull’isola di Sumatra, uno dei luoghi più ferocemente colpiti proprio dalla produzione di olio di palma. Secondo quanto si apprende da Survival International la tribù sarebbe stata attaccata e spogliata dei propri averi e delle proprie terre. Già da tempo il governo indonesiano aveva istituito un parco nazionale per proteggere gli Orang Rimba ma, al contempo, ha venduto gran parte delle stesse terre a s…

READ MORE →
AmbienteEcologiaPolitica

Incendi Sicilia: gatti vivi usati come torce

“Danno fuoco ai gatti che correndo incendiano tutti i cespugli che toccano”. A denunciare la macabra tecnica che i piromani userebbero per appiccare velocemente gli incendi è Giuseppe Antoci, presidente del Parco dei Nebrodi, che in un’intervista al Corriere della Sera ha spiegato come e perché del propagarsi di numerosi incendi in Sicilia. Antoci, recentemente scampato a un agguato mafioso, ha spiegato che “la mafia dei pascoli faceva affari d’oro che abbiamo mandato all’aria. Loro prendevano i terreni del demanio in affitto e poi incassavano i contributi europei guadagnandoci il 2.000%. Tra il 2007 e il 2013 sono stati stanziati 3 miliardi di euro. Con il nostro protocollo di legalità non possono più prenderli e a chi li aveva sono stati tolti”. Ed ecco spiegata l’emergen…

READ MORE →
AlimentazioneAmbienteEcologiaPoliticaSalute

Bimbi veg? I veri problemi alimentari sono altri…

In Italia ogni anno più di 1.254.000 bambini vengono ricoverati in ospedale (1); di questi, il 10% arriva in ospedale con problemi di malnutrizione, intesa come situazione nutrizionale scadente (2). Nel nostro Paese il 9,8 per cento dei bambini tra gli 8 e i 9 anni è obeso (di cui 2,2 per cento a livelli gravi) e il 20,9 è in sovrappeso (3). 25mila giovani con meno di 18 anni soffrono di diabete di tipo 1. E questi trend sono in continuo aumento (4). Però questi numeri non fanno notizia. Fa molto più notizia sbattere in prima pagina una bambina ricoverata in un ospedale per malnutrizione perché vegana, senza neanche verificare se vegana lo fosse stata davvero (non lo era!). Ma non sono qui per sindacare sulla capacità dei media nostrani di fare informazione. Lascio a…

READ MORE →
Sversamento da oleodotto
AmbienteEcologiaEnergiaPoliticaSalute

Salta tubatura oleodotto Eni: migliaia di litri di gasolio nelle risaie

Un nuovo allarme ambientale, una nuova perdita di gasolio, un nuovo disastro ambientale. E’ successo venerdì, nei pressi di Vercelli: il gasolio è fuoriuscito da un oleodotto interrato di proprietà di Eni. Secondo i primi accertamenti si tratterebbe di circa 30 mila litri di carburante. L’allarme di rischio ambientale nelle risaie attorno a Trino è altissimo anche se i canali irrigui sono stati sbarrati prima che il gasolio potesse raggiungerli. Per ora sono ancora da accertare la causa della fuoriuscita, ma l’ipotesi più plausibile è quella del dolo: in una nota, Eni aveva parlato di un tentativo di furto di gasolio. Come M5S chiediamo la massima attenzione a livello nazionale sul caso vercellese e sull’altissimo impatto ambientale che ne consegue. Lo sversamento di gasolio a Trino è una ferita aperta in un contesto ambientale già delicat…

READ MORE →
olio di palma, mirko busto
AmbienteEcologiaEnergiaOlio di palma insostenibilePoliticaSalute

Olio di palma: intervista a mangiobenevivobene.it

Tratto da: mangiobenevivobene.it Con l’intento di fornire una completa informazione sul tanto dibattuto argomento dell’olio di palma, abbiamo intervistato uno dei principali oppositori di questo alimento: l’Onorevole Mirko Busto del Movimento 5 Stelle, Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici Camera dei Deputati L’Olio di Palma è entrato prepotentemente nel mercato alimentare in sostituzione principalmente di altri tipi di grassi quali quelli polinsaturi e le margarine, che sono ritenuti scientificamente molto più insalubri. La scelta dell’Olio di Palma è stata quindi il compromes…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaGlifosatoPoliticaSaluteSostenibilità

RINNOVO GLIFOSATO: LETTERA APERTA AL MINISTRO MARTINA

Egregio Ministro Martina, in merito alla controversa questione in oggetto, Le inviamo in allegato una lettera che fornisce una panoramica sulle possibili alternative all’utilizzo del glifosato in agricoltura, che ci auguriamo Lei possa prendere in considerazione in vista del voto del Comitato d’Appello previsto questa settimana. La lettera allegata è in lingua inglese poiché si tratta di un lavoro congiunto che stiamo promuovendo insieme ad alcuni colleghi del Parlamento europeo, a seguito delle pesanti affermazioni del Commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare, Vytenis Andriukaitis. Secondo il Commissario, infatti, alcuni Stati membri, tra cui l’Italia, avrebbero chiesto all…

READ MORE →
AlimentazioneEcologiaPoliticaSalute

Cibo e salute: è dovere dello Stato informare cittadini

La Repubblica Italiana tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività. Sapete cosa significa? Che dovrebbe essere lo Stato a pensare alla vostra salute, salute intesa come stato di benessere fisico, psichico e sociale e non come semplice gestione della malattia. Secondo la nostra Costituzione italiana, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità e seconondo la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea sono i governi che devono farsi carico di contrastare quei fattori che influiscono negativamente sulla salute, e promuovere stili di vita favorevoli al benessere di tutti i cittadini.  Farlo sarebbe molto semplice e poco costoso: educare alla salute vuol d…

READ MORE →
CETA TTIP
AgricolturaAmbienteEcologiaEnergiaPoliticaSalute

CETA-TTIP: democrazia sotto attacco

Quello che sta succedendo è un fatto gravissimo che denota ancora una volta da che parte sta questo governo: dalla parte delle lobby, delle multinazionali e dei poteri forti a discapito dei cittadini e della stessa democrazia. Secondo quanto riportato dall’agenzia Reteurs e reso noto dai promotori della campagna Stop-Ttip-Italia, il  ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda, avrebbe sostenuto, con un documento presentato a nome del governo italiano, che l’Italia è favorevole a tagliare fuori il suo Parlamento e quelli di tutti gli Stati dell’unione dal processo di ratifica. Che cosa significa questo? Che, mentre altri governi dell’Unione, come Lussemburgo e Francia, stanno facendo di tutto per rivendicare il proprio potere di ratifica – ossia di approvazione

READ MORE →
AgricolturaAmbienteEcologiaEnergiaPoliticaSalute

Principio di precauzione: perché non possiamo rinunciarci

Per principio di precauzione si intende una politica di condotta cautelativa per quanto riguarda le decisioni politiche ed economiche sulla gestione delle questioni scientificamente controverse. Il principio di precauzione permette di reagire rapidamente di fronte a un possibile pericolo per la salute umana, animale o vegetale: nel caso in cui i dati scientifici non consentano una valutazione completa del rischio, il ricorso a questo principio consente, di impedire la distribuzione dei prodotti e delle sostanze potenzialmente pericolose. Se dovesse passare il TTIP l’Europa direbbe addio a uno dei suoi più importanti principi: quello che garantisce il primato della salute dei cittadini sugli interessi aziendali. Si tratta di un vero e proprio spartiacque tra una politica sociale a tutela del cittadino e dell’ambiente e una poli…

READ MORE →
AmbienteEcologiaPoliticaSalute

BASTA CARNE! QUANDO IL MESSAGGIO ARRIVA DAGLI ALUNNI…

Mentre in aula continuiamo a batterci per far passare la nostra proposta di legge per un’alimentazione più sana e consapevole – Norme per la tutela e la promozione dell’ambiente e della salute dei cittadini attraverso una scelta alimentare che riduca il consumo di cibi di origine animale, e altre disposizioni per la promozione e diffusione di servizi di ristorazione a ridotto impatto ambientale ed elevato standard di salute – molti cittadini stanno già facendo il loro, senza aspettare direttive dall’alto o un’illuminazione che difficilmente arriverà da questo governo. Non solo vegani e vegetariani sono in continuo aumento, non solo l’acquisto di carne, latticini e derivati animali è in continuo calo, ma anche nelle scuole e tra i più giovani si inizia a discutere di alimentazione sostenibile e cibo sano.

READ MORE →
AlimentazioneAmbientecambiamento climaticoEcologiaEnergiaPoliticaSalute

Onu: inquinamento uccide più di guerre

Uccide più l’inquinamento che la guerra! A dirlo sono i dati del rapporto dell’agenzia dell’Onu per l’Ambiente (UNEP) e dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), presentato a Nairobi, in Kenya, alla seconda Assemblea delle Nazioni unite per l’Ambiente (UNEA2). Secondo questi numeri il numero di persone uccise dall’inquinamento è 234 volte superiore a quello delle vittime dei conflitti: sono 7 milioni le persone all’anno in tutto il mondo vengono uccise dall’inquinamento. Lo studio, condotto da 2.300 delegati di 170 paesi diversi, rivela cifre incredibili: in un anno (nel 2012) 12,6 milioni di morti premature nel mondo (23%) sono da attribuirsi a condizioni ambientali degradate. Questo sviluppo, quello che chiamano progresso, è la t…

READ MORE →
Lorenzin Galletti Martina
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaGlifosatoPoliticaSaluteSostenibilità

Rinnovo glifosato: Lorenzin, Martina, Galletti, da che parte state?

Ci sono due tipi di politici: quelli che si occupano dei cittadini e del bene comune e quelli che pensano ai propri interessi e agli affari di pochi. Il rischio è che oggi, come troppo spesso accade, a vincere siano i secondi. Oggi la Commissione europea ha convocato una riunione straordinaria del comitato fitosanitario permanente per decidere sul prolungamento dell’autorizzazione del glifosato, l’erbicida targato Monsanto più usato al mondo e pericolosissimo per la salute e per l’ambiente. Dopo diverse sedute e vari rinvii, la questione glifosato è diventata un caso: da una parte c’è chi si schiera in difesa della salute pubblica chiedendo che venga rispettato il principio di precauzione e che venga bloccato immediatamente il rinnovo del diserbante; dall…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteAttività M5SEcologiaGlifosatoPoliticaSaluteSostenibilità

GLIFOSATO: l’Italia confermi il NO alla ri-autorizzazione

Oggi la riunione dei Ministri in vista del voto del 6 giugno in Europa sul rinnovo del glifosato. Oggi è il giorno in cui il Governo decide se lasciarsi alle spalle le pressioni industriali per portare la voce dei cittadini: STOP al GLIFOSATO Sarà all’altezza? Noi lo affermiamo a gran voce da tempo, all’unisono con i cittadini europei e le associazioni riunite nella sigla STOPGLIFOSATO, a fronte della sua presunta cancerogenicità (fonte Iarc) e degli altri rischi sanitari ad esso correlati. A ricordarci la sua presenza le evidenze scientifiche: l’indagine Ispra sullo stato delle acque ha recentemente dimostrato un’allarmante presenza dell’erbicida della Monsanto nelle acque superficiali. A ricordarcelo i nostri parlamentari europei, che si sono sottoposti ad un test delle urine per trovare tracce di glifosato e ne s…

READ MORE →
enel
AmbienteAzioni discusse con i cittadiniEcologiaEnergiaPoliticaSalute

ENEL, ENERGIA MACCHIATA DI SANGUE

Il viaggio del carbone dalla Colombia all’Italia è un percorso di violenza e morte che avviene nel silenzio dei media e con il benestare della politica. Quello del carbone è un mercato macchiato dal sangue dei colombiani in cui a farla da padrone sono la società statunitense Drummond e la svizzera Prodeco, entrambe in accordi con le maggiori compagnie energetiche europee, ENEL inclusa. Accordi a dir poco imbarazzanti, visto che i due giganti del carbone sono stati ripetutamente accusati di gravissime violazioni dei diritti umani e di aver commissionato omicidi e torture di sindacalisti e abitanti delle aree circostanti le loro miniere. Come Movimento 5 Stelle nelle scorse settimana abbiamo incontrato Mayra Mendez Barboza, figlia di Candido Jose Mendez, ex lavoratore della Drummond, ucciso il 19 febbraio del 2001 a Cruce De Chir…

READ MORE →
AgricolturaAmbienteEcologiaOlio di palma insostenibilePoliticaSalute

L’olio di palma sbarca a Montecitorio: esperti ne chiedono messa al bando

La questione olio di palma ci riguarda tutti molto da vicino e soprattutto riguarda il futuro del nostro pianeta. L’olio di palma è un killer che distrugge tutto ciò che trova sul suo cammino: la nostra salute, gli animali, le foreste, l’ambiente dove vivono intere popolazioni costrette ad emigrare o a lavorare in condizioni di schiavitù. Ad alcune grandi aziende tutto questo non interessa. Aziende come Ferrero, Nestlé, Unilever, Unigrà, preferiscono difendere i loro enormi interessi nell’olio di palma piuttosto che tutelare i consumatori e l’ambiente. Perché? Perché l’olio di palma conviene. Essendo prodotto in gran parte in paesi come Malesia e Indonesia in cui la mancanza di leggi a tutela dell’ambiente e dei lavoratori l’olio di palma permette alle multinazionali di produrlo e compr…

READ MORE →