Ambiente

Discarica Alice Castello (Vc) a rischio!

Discarica Alice Castello (Vc): un nuovo rinvio del progetto di messa in sicurezza lascia M5S con l’amaro in bocca. Cosa aspettiamo? Di bere presto veleno?

Se il MoVimento non avesse indagato su pressione di cittadini e associazioni locali, loro abbarbicati alle loro poltrone avrebbero taciuto.

Ancora uno stop alla messa in sicurezza permanente della discarica di Alice Castello (Vc). La data ultima per la presentazione del progetto definitivo è slittata dal 31 luglio al 30 settembre in seguito alle disposizioni della Provincia di Vercelli effettuate su richiesta di Alice Ambiente (gestore della discarica).

E’ quanto emerge dalla risposta data oggi in aula dall’assessore Alberto Valmaggia all’interrogazione presentata da Giorgio Bertola, Capogruppo regionale M5S Piemonte.

“Occorre agire subito affinché la situazione non peggiori ulteriormente – afferma Bertola – è inaccettabile continuare a perdere tempo, infatti se n’è già perso troppo. Le cronache locali hanno evidenziato il collasso di alcuni pozzi raccoglitori di percolato. Inoltre, come peraltro evidenziato dagli stessi tecnici della Provincia di Vercelli, le condizioni della discarica sono già ampiamente compromesse, a tal punto che è impossibile effettuare una bonifica completa ma si procederà solo alla messa in sicurezza del sito. E con questo rinvio le condizioni potrebbero ancora peggiorare”.

Sulla disastrosa situazione della discarica, che a livello locale preoccupa non poco anche cittadini e associazioni, come M5S nazionale è stata presentata un’interrogazione ai Ministeri Ambiente e Salute per fare chiarezza sulla situazione della falda acquifera.

Ogni minuto che passa intensifica il rischio sempre più reale di inquinamento. Sollecitiamo una rapida risposta.

Diffondete il comunicato a 5 Stelle per difendere l’ambiente!

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post

#climatemarch e cibo prima rivoluzione

Next post

Pallante vs Renzi