AmbienteAttività M5SComunicati stampaEcologiaInfo-parlamentoMinipostPoliticaRifiutiSaluteTutela del mareTutela del suoloTutela del territorio

Ecoreati, persa occasione storica

“Eravamo a un passo dal traguardo e invece i pavidi della maggioranza hanno piegato la testa al volere degli industriali e dei petrolieri. Così l’airgun è stato stralciato e ciò rallenterà il percorso del ddl Ecoreati. Una legge che abbiamo fortemente voluto, perché introduce per la prima volta nel nostro ordinamento il reato di disastro ambientale, raddoppia la prescrizione e punisce l’omessa bonifica.

Per questo votiamo comunque sì. Lo facciamo per i milioni di cittadini avvelenati, che da 20 anni stanno aspettando questa legge che per colpa del Pd ancora non entra in vigore. Il governo ha assicurato che entro fine maggio il ddl Ecoreati sarà approvato al Senato. Non ci crediamo, perché temiamo venga affossata dalla guerra tra bande della maggioranza, per questo già da oggi parte il countdown: mancano 26 giorni.

Staremo col fiato sul collo perché non si può più aspettare. La Terra dei Fuochi, il dramma dell’amianto, Taranto e Porto Torres: tutti i buchi neri della nostra Italia ammalata non possono più sopportare i giochini e le bugie di questa maggioranza”.

Lo affermano in una nota i deputati del M5S alla Camera dei Deputati.

Previous post

Fondi Scanzano Saluggia: aiutano davvero l'ambiente?

Next post

#iomangiosostenibile rassegna