AmbienteMinipost

Interrogazione Valledora, nuovi sviluppi

Interrogazione Valledora, ci sono nuovi sviluppi.

M5S si prepara alla battaglia!

Anche come MoVimento 5 Stelle, assieme a movimenti e associazioni locali, “bocciamo” il progetto di una nuova discarica di rifiuti inerti in Valledora, a poca distanza dell’area – che presenta ancora gravi criticità ambientali e di inquinamento – di Alice 2.

“Per Alice 2, stiamo parlando di una zona in cui dal 2006 a oggi non si notano azioni apprezzabili per un corretto ripristino ambientale” questa la sintesi del pensiero del deputato vercellese Mirko Busto e dei consiglieri regionali Giorgio Bertola e Gianpaolo Andrissi “A causa dell’inquinamento di suolo e falda sottostante, era stata anche aperta un’inchiesta della magistratura. Ora, invece di pensare a cosa bevono dal rubinetto i cittadini di Alice e dintorni, la Provincia di Vercelli accetta di discutere un progetto per aggiungere discariche là dove quella già esistente è al collasso”.

“Per tutelare l’ambiente e la salute di noi cittadini” afferma Busto “ho ritenuto di sollecitare nuovamente i ministri Gian Luca Galletti e Beatrice Lorenzin sulla vicenda della messa in sicurezza di Alice 2, oggetto appunto di una mia interrogazione parlamentare, anche alla luce della richiesta di VIA per una nuova discarica in località Valchiesa ad Alice Castello”.

Il deputato vercellese aggiunge: “Cosa aspetta la Provincia a fare chiarezza sul progetto di messa in sicurezza e sul suo avanzamento? Invece di informare la cittadinanza delle sorti di un territorio già così fragile, appare assurdo che sia stata fissata una conferenza servizi per ampliare l’area riservata ai rifiuti nella zona di Valledora”.

Non siamo disposti a tollerare un’ulteriore discarica in Valledora, storicamente zona di cave e di sfruttamento intensivo del territorio che ora versa in una situazione ambientale critica a causa della discarica Alice 2 – affermano i consiglieri regionali Bertola e Andrissi – troviamo ancora più assurdo che nel 2015 si aprano nuove discariche di inerti invece di impianti di riciclo degli stessi. Presenteremo in Consiglio regionale una nuova interrogazione per conoscere le intenzioni della Regione a fronte del quadro ambientale precario e di rischio per la salute che si presenta in Valledora”.

Mirko Busto, Davide Crippa – deputati M5S
Giorgio Bertola – capogruppo M5S Regione Piemonte
Gianpaolo Andrissi – consigliere regionale

Link interrogazione Valledora parlamentare

Link interrogazione Valledora regionale

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post

Buona Giornata mondiale dell’Ambiente!

Next post

L’essenziale è invisibile agli occhi