DirittiEcologiaEventiPoliticaSalute

Metodi sostitutivi alla sperimentazione animale – 15 marzo, convegno alla Camera

Ricerca biomedica: l’avanguardia dei metodi sostitutivi alla sperimentazione animale. 

Cos’è la sperimentazione animale? E perché sempre più esperti, medici e scienziati ne sono contrari?

Dopo aver portato la nostra voce per una vera scienza, che sia al passo con il progresso e superi la sperimentazione animale (insieme a quella di 1173171 cittadini europei che hanno firmato l Iniziativa dei Cittadini Europei STOP VIVISECTION) mercoledì 15 marzo dalle ore 9.00 presso la Camera dei Deputati torneremo a parlare con illustri esponenti del mondo della scienza del necessario finanziamento dei metodi sostitutivi alla sperimentazione animale. Un superamento di una scienza datata ed un reale investimento per la salute umana.

Insieme a Paolo Bernini e in collaborazione con l’Associazione Osa Oltre La Sperimentazione Animale e con CAAT-Europe (Konstanz University, Germany) abbaimo organizzato il convegno “Ricerca biomedica: l’avanguardia dei metodi sostitutivi alla sperimentazione animale” a cui interverranno:

Dott.ssa Maria Concetta Di Giacomo, medico specialista in medicina interna, Presidente Osa;
Dott. Maurilio Calleri, Medico veterinario, Presidente LIMAV Italia “Test sugli animali e risposte diverse per ogni specie”;
Prof. Gianni Tamino, Biologo, già docente Università studi di Padova, presidente di Equivita, promotore dell’ICE STOP VIVISECTION “Il futuro della ricerca biomedica alla luce delle nuove conoscenze epigenetiche: Il caso sperimentazione animale”;
Dott. Oriano Perata, Medico Chirurgo, Specialista in Chirurgia Generale, Advanced Surgeon in Chirurgia Videolaparoscopica – della Mano e Microchirurgia: “Pratica chirurgica e test su animali”;
Dott.ssa Costanza Rovida, Chimico, Scientific Officer presso CAAT Europe,Università di Konstanz, Senior Regulatory Specialist presso REACH: “Futuro in ambito regolatorio dei metodi sostitutivi”;
Ing. Arti Ahluwalia, Professore Ordinario di Bioingegneria e Direttore del Centro di Ricerca “E. Piaggio”: “Tecnologie sperimentali sostitutive per la ricerca di base”;
Dott. Daniele Tedeschi, Biologo e PhD, Fisiopatologia ed Epigenetica della Nutrizione, Coordinatore scientifico OSA: “Metodi alternativi sostitutivi del XXI secolo”;
Prof.ssa Mirta Bajamonte, biomedico, dottore in ricerca, docente universitario, specialista in embriologia clinica applicata: “Prospettive della ricerca su specie umana: Presentazione del Progetto Penco Bioscience”.

Moderatori: Dott.ssa Maria Concetta Digiacomo, Presidente OSA;
Dott. Oscar Grazioli, Medico veterinario socio fondatore e membro del direttivo OSA.

PER PARTECIPARE COMPILARE IL FORM A QUESTO LINK —> bit.ly/2lHUHZE

Previous post

Tecnologia usa e getta: non facciamo del mondo una discarica!

Next post

Biodiesel, stop olio di palma entro 2020: vittoria 5 Stelle in Europa