Agricoltura

Risoluzione M5S per il riso anche in Piemonte

La guerra del riso riguarda tutti!

Ne va della sovranità alimentare, della sostenibilità ambientale e dell’economia.

Il MoVimento da mesi fa battaglia su questi temi per contrastare la globalizzazione finanziaria dell’agricoltura e i rischi a essa collegati per la salute, l’ambiente e per l’economia locale.

Pochi giorni fa, anche nella mia città – Vercelli – i risicoltori hanno manifestato per segnalare le conseguenze delle importazioni a dazio zero: calo dell’export anche verso i paesi UE, immissione sul mercato di merci a basso costo e che talvolta presentano problematiche sanitarie non di poco conto.

Perché la guerra del riso interessa così tanto la mia regione, il Piemonte?

L’area Vercelli-Novara-Lomellina-Pavia rappresenta il 93% della produzione italiana di riso (dati GIRE).

Con i colleghi portavoce alla Camera Giuseppe L’Abbate e Davide Crippa non molliamo su questo tema che riguarda agricoltura, alimentazione ed economia.

M5S chiede al Governo l’attivazione di una clausola di salvaguardia prevista dai trattati a tutela del mercato italiano del riso o, in alternativa, chiediamo di valutare l’opportunità di introdurre un dazio proporzionato per l’importazione del riso.

Risoluzione M5S Giuseppe L’Abbate

Comunicato M5S su battaglia contro il dazio zero nelle importazioni

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post

Assassino fa notizia?

Next post

ENI PROBLEMS?