mobilita dolce in Italia
Attività M5SEcologiaFuturo SÌ Futuro NOInfo-parlamentoM5S News in evidenzaMobilità sostenibilePoliticaProposte Di Legge

Giorni cruciali per la mobilità dolce in Italia

Sembra incredibile, ma dopo più di vent’anni le proposte di legge sulla mobilità dolce e sulla valorizzazione del patrimonio ferroviario in abbandono e la realizzazione di una rete ciclabile sullo stesso sono state calendarizzate dalla Commissione Ambiente della Camera dei deputati. E nelle prossime settimane questo provvedimento, oltre a essere discusso, potrà finalmente essere approvato (si spera in tempi brevi). La discussione di questa legge, secondo me, va al di là degli aspetti istituzionali. Essa rappresenta infatti l’inizio di una visione di vita completamente diversa da quella che la società odierna ci ha prospettato fino ad oggi. Il problema dell’Italia è il non avere ancora capito questa cosa: mobilità dolce non significa fare romantiche passeggiate in bicicletta. Vuol dire cambiare mentalità, …

READ MORE →
auto morta
AmbienteDirittiEcologiaEconomiaFuturo SÌ Futuro NOLavoroMobilità sostenibilePoliticaSaluteTutela del territorio

L’auto è morta (ma la bici vive)!

Sarà per la crisi, o per la consapevolezza che muoversi fa bene alla salute. Resta il fatto che gli italiani, secondo l’ultimo rapporto Coop, sono sempre più “magri, vegetariani e ciclisti”. Tre buone notizie in una, che confermano un trend già in corso da alcuni anni: l’auto è morta, la bici invece vive! Lo confermano le vendite negli ultimi anni di questi due mezzi, che anche in Italia sono rispettivamente crollate e schizzate alle stelle. L’auto, ormai in tutto il mondo, non ha più futuro. Ultimamente ciò me lo ha ricordato anche rileggere un vecchio post corredato di foto molto interessanti. Titolo, appunto “L’automobile? E’ morta”. Un post scritto un anno fa sul crescente numero di auto nel mondo (stimato già i…

READ MORE →
Verso un’Italia più ciclabile
AmbienteAttività M5SEcologiaEconomiaFuturo SÌ Futuro NOMobilità sostenibileProposte Di LeggeTutela del territorio

Verso un’Italia più ciclabile

Poco prima della pausa estiva, in Parlamento abbiamo fatto un passo importante verso la mobilità sostenibile in Italia. Il M5S, da sempre impegnato per rendere l’Italia un paese più ciclabile, ha presentato già due anni fa una Proposta di legge per la realizzazione di una rete di itinerari per la mobilità dolce e per la riconversione delle linee ferroviarie dismesse. Il cicloturismo, infatti, è una delle risorse maggiormente sprecate della nostra economia. Mentre in altri paesi europei si guadagnano decine di miliardi di euro ogni anno e si dà la…

READ MORE →
Ambientecambiamento climaticoEcologiaEconomiaMobilità sostenibileSaluteTutela del territorio

Prepariamoci alla mobilità sostenibile

Partiamo con qualche numero, giusto per farsi un’idea dell’importanza dell’argomento “mobilità sostenibile”. Negli USA sono immatricolate 804 automobili ogni 1.000 abitanti. L’Italia è al secondo posto, in quanto a numero di auto per numero di cittadini: 606 ogni mille abitanti. Ci sono poi i giganti asiatici, Cina e India, dove il tasso di motorizzazione, per ora, è rispettivamente “solo” di 58 e 27 (dati del 2010). Cosa succederebbe se tutti i cinesi o gli indiani (oltre due miliardi e mezzo di persone) avessero l’automobile? Penso si potrebbe ipotizzare un collasso generale nella fornitura di combustibili fossili e minerali, oltre che incalcolabili effetti sull’ambiente. Eppure potrebbe andare così. In Cina, è prevista entro il 2030 una crescita che porterà dagli attuali 58 a 200 – 300 veicoli…

READ MORE →
progetto vento, politecnico di milano, ciclo turismo
AmbienteEconomiaLavoroMobilità sostenibile

Faccio un VENTO, e ti cambio il clima!

Ci sono paesi che possono stare antipatici per vari motivi, come quelli legati alla finanza, o alla politica estera. Ma che, a differenza di altri (come il nostro), sanno valorizzare al meglio ciò che hanno, e non solo a scapito degli altri. Anzi, spesso facendo scelte che hanno ricadute positive sia sull’ambiente che sull’economia. Uno di questi paesi è la Germania, criticabile per molti motivi, ma non per il fatto di investire, da oltre vent’anni, sul cosiddetto “cicloturismo”. In cosa consiste? Come dice la parola stessa, nel turismo collegato alla bicicletta. Oltralpe, infatti, sono state realizzate dorsali cicloturistiche per addirittura 50.000 chilometri, e oggi il solo cicloturismo (senza tutto l’indotto, diciamo) porta in Germania oltre 4 miliardi di euro all’anno. In Germania tutto il settore della bicicletta ha 300.000 occupati e un’economia da 16 mili…

READ MORE →