AgricolturaAlimentazioneAmbienteCambiamento ClimaticoSalute

Non c’è nulla di etico nella vita di un vegano… dicono

Non lo sapevate? Lo dice un recente articolo che sta spopolando sul web: se escludete dalla vostra alimentazione i cibi di derivazione animale, magari guidati da nobili motivazioni ‘etiche’ come proteggere gli animali e il Pianeta, in realtà state solo peggiorando la situazione! Anzi siete proprio voi vegani la vera causa dello sfruttamento di interi popoli e della devastazione ambientale. Ma siamo proprio sicuri che sia cosi? Per dimostrare questa tesi singolare l’articolo cita diversi esempi: la quinoa coltivata in Perù e Bolivia sconvolgendo l’economia e la biodiversità agraria locale, gli anacardi del Vietnam prodotti col lavoro forzato, la produzione di avocado e soya e la drammatica deforestazione che causano….

READ MORE →
AmbienteCambiamento Climatico

Cambiamento climatico: fare meno figli e viaggiare meno ci salverà

Il cambiamento climatico è il risultato dell’accumulo di gas serra nell’atmosfera ma è anche il frutto di miliardi di decisioni e comportamenti individuali. E proprio per questo ognuno di noi può fare la differenza. Non è uno slogan ma lo dicono i risultati di un recente studio “The climate mitigation gap: education and government recommendations miss the most effective individual actions”. La ricerca avrebbe individuato una serie di “comportamenti” colpevoli che se “corretti” potrebbero essere fondamentali per ridurre l’impatto delle emissioni annuali prodotte da ogni individuo. La ricerca parla di 4 azioni in particolare da intraprendere, di cui una con implicazioni etiche non indifferenti: fare meno figli. Secondo lo studio …

READ MORE →
AmbienteEcologiaEnergiaSalute

Haiti: ennesima tragedia annunciata, è l’uomo il primo responsabile

Quello che sta succedendo ad Haiti è terribile ma ancora una volta dare la colpa a una natura brutta è cattiva significa guardare al dito e non alla luna. Prendiamoci le nostre responsabilità e agiamo di conseguenza: l’uragano Matthew e gli oltre mille morti di Haiti non sono che l’ennesimo avvertimento che il nostro pianeta ci sta mandando per dirci di cambiare rotta. Le catastrofi naturali quali inondazioni, tsunami, alluvioni, siccità e le loro conseguenze in termini di perdita di vite umane, insorgenza di epidemie, povertà, aumento della mortalità infantile e del numero di migranti ambientali non sono altro che l’effetto dei cambiamenti climatici di cui l’uomo è il primo responsabile.Già nel 2010 il centro studi Maplecroft posizionava Haiti al primo posto della classifica dei Paesi a maggior rischio per gli effetti del cambiamento climatico globale, Climate Change Vulnerability Index (CCVI), s…

READ MORE →
ttip, agricoltura
AgricolturaAlimentazioneAmbiente

TTIP, OGM E (NON) FUTURO DELL’AGRICOLTURA

Firmare il TTIP significa aprire le porte a un trattato che devasterà la nostra terra e spazzerà via la nostra sovranità alimentare. Significa abbracciare l’idea americana per cui la natura e l’ambiente non sono altro che un ostacolo alla produttività e un mezzo per le multinazionali di perseguire i propri guadagni. Un’idea che si è visto dove conduce: desertificazione, popoli affamati, land grabbing, pesticidi, sprechi di cereali per gli allevamenti intensivi, Ogm, malattie legate al cibo, perdita della sovranità alimentare, biodiversità a rischio, salinizzazione, scomparsa delle api, distruzione dei metabolismi naturali delle terre coltivabili… E si potrebbe andare avanti. Perché è soprattutto dal metodo di produzione del cibo che derivano i grandi problemi che la società attuale deve affrontare: la tutela dell’ambiente, d…

READ MORE →
AgricolturaAmbientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaFuturo SÌ Futuro NOM5S News in evidenzaPoliticaTutela del territorio

Cambiamento climatico: Cop 21 un’occasione da non perdere

Si è aperta a Parigi la 21esima conferenza delle parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, un appuntamento importante ed atteso. Un’ultima chiamata per il clima, dove più di 190 governi di tutto il mondo dovranno discutere un accordo globale di riduzione delle emissioni di gas serra per fermare le conseguenze devastanti del cambiamento climatico – sulla salute, sugli ecosistemi, sulle risorse idriche, sull’agricoltura e sull’economia. Se si parla solamente di cambiamento climatico si rischia però di inquadrare il problema dalla prospettiva sbagliata. Il cambiamento climatico è infatti la diretta conseguenza di scelte ben precise: di politiche industriali, economiche e sociali sbag…

READ MORE →
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaEventiPolitica

COP21, ultima chiamata per il clima

La COP21, ventunesima Conferenza delle Parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, è probabilmente l’evento più importante per le sorti future dell’umanità. Si terrà a Parigi dal 30 novembre all’11 dicembre 2015, e radunerà oltre 50mila persone di 195 Paesi, più i 28 dell’Unione europea. Ospiti particolarmente attesi saranno Stati Uniti e Cina, i due più grandi inquinatori del pianeta che, negli ultimi anni, non hanno quasi mostrato interesse per il clima. Del resto, quella di Parigi rappresenta l’ultima chiamata. Scioglimento dei ghiacciai, innalzamento dei mari, alluvioni, desertificazione, riscaldamento globale: l’allarme climatico oltrepassa i confini, sia geog…

READ MORE →
Indonesia, dopo le fiamme l’olio di palma!
AgricolturaAlimentazioneAmbientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoDirittiEcologiaTutela del territorio

Indonesia, dopo le fiamme l’olio di palma!

La pubblicità ingannevole di Aidepi ha anticipato di poco l’inizio di incendi che, ancora una volta, hanno devastato enormi porzioni di foresta indonesiana. In questi giorni, la denuncia arrivata da Greenpeace contro le piantagioni di olio di palma in Indonesia è l’ennesima riprova di come l’uso di questo olio renda l’Occidente responsabile della inesorabile deforestazione dell’Indonesia e della Malesia, con la conseguente perdita della biodiversità presente in questi territori. Le immagini divulgate da Greenpeace

READ MORE →
addio alle fonti fossili
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaEconomiaEnergia

Presto diremo addio alle fonti fossili

Manca meno di un mese alla Conferenza sul clima COP21 di Parigi, e gli esiti di questo importante (e si spera non inutile) evento sono tutt’altro che scontati. Se però restano forti dubbi sulla volontà politica di alcuni “grandi” decisori del pianeta di arginare il fenomeno del cambiamento climatico, buone notizie arrivano invece dal mondo delle energie alternative. Che, grazie al boom delle rinnovabili e ad alcune scommesse sbagliate dei colossi petroliferi, porteranno presto le fonti combustibili fossili ad essere solo un brutto e sporco ricordo. Partiamo dalla notizia più interessante: in Germania (che si sta pure definitivamente liberando del nucleare) e nel Regno Unito, l’energia prodotta da fonte eolica è diventata la più economica in assoluto. E questo senza nemmen…

READ MORE →
AgricolturaAmbienteAttività M5Scambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaEventiPolitica

CMPCC: difendere la Madre Terra o morire!

A Cochabamba la Conferenza internazionale dei popoli sul cambiamento climatico e la difesa della vita (CMPCC) continua, e il dialogo sul clima portato avanti senza gli interessi da difendere delle varie lobby è decisamente interessante, oltre che utile. Vi aggiorno brevemente perché ieri sera sono crollato dopo una giornata di oltre 40 ore filate (non avendo dormito in aereo). Sto appuntandomi un sacco di spunti che spero di riuscire a sintetizzare in un post quando sarò tornato in Italia. Innanzitutto questa conferenza sul cambiamento climatico è totalmente diversa da quelle cui ho partecipato in passato. Partecipano organizzazioni sociali e della società civile, movimenti dal basso di tutti i paesi del sud America, rappresentanti dell…

READ MORE →
clima: costa azzurra sommersa
AmbienteAttività M5Scambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologia

Clima, anche la Costa Azzurra sommersa

In questi giorni anche la Costa Azzurra, dopo la Sardegna, è stata colpita da violenti nubifragi, causati secondo gli esperti dai cambiamenti climatici in corso. Sono stati 17 i morti e centinaia gli sfollati, vittime di un’economia fossile e una politica succube e miope. La questione del riscaldamento globale si sta facendo sempre più grave. Per questo, prima ancora che a Parigi per la Conferenza sul clima COP21, mi recherò in questi giorni in Bolivia. Lì, infatti, si terrà una conferenza “alternativa”, in cui invece che dei problemi del business si parlerà di quelli dell’umanità nell’affrontare questa sfida epoc…

READ MORE →
AgricolturaAmbientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoDirittiEcologiaEnergiaMozioniPolitica

Italia a serio rischio desertificazione

L’Italia è uno dei paesi più vulnerabili e maggiormente interessati alla questione dei cambiamenti climatici. Alla pessima gestione del territorio, infatti, si aggiunge l’intensificarsi di alluvioni ed eventi climatici estremi che ci hanno già fatto vedere anche quest’anno le prime tragedie del “maltempo”. Un fenomeno di cui invece si parla molto meno, ma che è sempre più preoccupante, è quello della desertificazione: una piaga che sta colpendo a fondo il nostro paese. Nonostante un governo più innamorato delle trivelle che dell’efficienza energetica e delle rinnovabili, nonostante un popolo in gran parte più preoccupato delle sorti di una squadra di calcio che della capacità di produzione agricola nazionale, nonostante giornali che scrivono sempre di gossip pubblicano foto di gattini che giocano invece che uno straccio d…

READ MORE →
Quanto costa il cambiamento climatico
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaEconomia

Quanto costa il cambiamento climatico!

Il cambiamento climatico costa caro. E costerà ancora di più in futuro. Non solo alla collettività, per tutti i danni che provoca all’agricoltura, alle infrastrutture e alla salute, ma anche agli investitori privati. Lo ha recentemente rivelato l’Economist, che attraverso un suo studio, “I costi dell’inazione”, avverte: anche mantenendo la temperatura entro i famosi (ma inutili) 2 °C, si possono perdere 4.200 miliardi di dollari entro il 2100. Se invece l’aumento delle temperature medie globali fosse di 6 °C, i miliardi dollari bruciati sarebbero 13.800. Il settore pubblico, in realtà, se la passa anche peggio. Ma agli analisti la cosa forse interessa meno, tanto pagano i cittadini comuni, quelli che di finanza sentono solo parlare al tg. Il report dell…

READ MORE →
profughi climatici
AgricolturaAlimentazioneAmbientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaPolitica

Nel 2014, 20 milioni di profughi climatici

Nel solo 2014, sono state quasi 20 milioni le persone costrette ad abbandonare le loro case dopo calamità naturali spesso legate ai cambiamenti climatici. Lo rivela una ricerca del Consiglio norvegese per i rifugiati, che ha pubblicato il rapporto “Global Estimates 2015 – People Displaced by Disasters”. E pensare che il governo italiano, invece, nella nostra Mozione sui cambiamenti climatici non ha accettato la definizione di “profughi climatici”. In questo periodo si parla giustamente molto dei profughi e dei rifugiati che fuggono dalla guerra. Sotto la lente dei media internazionali, in realtà già pronti a seguire in blocco il prossimo argomento che farà fare più audience, ci sono sopr…

READ MORE →
obama bifronte
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaPolitica

Clima: Obama, il Presidente Bifronte

Sull’emergenza climatica in corso sembrano ormai quasi tutti d’accordo. Tanto che “il tempo di invocare l’ignoranza è sicuramente passato”, e “coloro che vogliono ignorare la scienza sono sempre più soli”. Ne è convinto il presidente degli Stati Uniti Barack Obama che, fra gli applausi scroscianti ricevuti durante un meeting della Conferenza sulla Leadership Globale in Artico (GLACIER), convocato proprio dal governo USA come presidente di turno del Consiglio Artico, ha aggiunto: “Il cambiamento climatico sta succedendo qui ed ora”. In effetti, la regione artica, insieme ad altre zone del pianeta, è fra quella che sta maggiormente subendo i rischi estremi gli effetti del global warming. Nel 2012, ad esempio, c’è stata la massima riduzione

READ MORE →
clima disinteresse
AgricolturaAmbientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaMozioni

Totale disinteresse per la mozione sul clima

Il contenimento del cambiamento climatico rappresenta una priorità fra le emergenze globali, anche per le conseguenze geopolitiche a cui sta conducendo. Ma nel dibattito politico di un paese dal clima vulnerabile come l’Italia, un fenomeno di questa portata non riesce a trovare un minimo di attenzione. Se non ovviamente quando ci sono l’alluvione o la tromba d’aria di turno, eventi che portano per forza a farsi delle domande sul perché si verificano sempre più spesso. Nel mondo la temperatura media è salita di 0,57 gradi. In Italia l’incremento è stato di 1,5 gradi. Quasi il triplo! Un dettaglio non da poco, fatto presente anche nella nostra mozione sui cambiamenti climatici. Che,

READ MORE →
clima: mozione m5s
AmbienteAttività M5Scambiamento climaticoCambiamento ClimaticoFuturo SÌ Futuro NOM5S News in evidenzaMozioniSalute

Clima: il governo ci vuole sopprimere?

La politica criminale del governo Renzi continua imperterrita: dopo avere ucciso la scuola e quello che rimaneva dell’economia, sembra voler procedere nella sua opera di distruzione totale della nostra possibilità di futuro. Basti vedere come si comporta nei confronti di clima ed ambiente, senza cui non ci possono essere né un’economia né una società, per non sembra provare il benché minimo interesse. Se parliamo di cambiamento climatico, vera emergenza globale su cui sono d’accordo quasi tutti gli scienziati e i governi del pianeta, questo governo dimostra al meglio la sua arroganza, ignoranza, ottusità e miopia. L’attuale concentrazione di CO2 in atmosfera è di oltre le 400 ppm, il livello più alto da circa 15 milioni di anni. Una quantità abnorme, che rischia nell’arco di pochi de…

READ MORE →
Cambiamento climatico
AgricolturaAmbienteCambiamento ClimaticoSalute

Cambiamento climatico e “rischi estremi”

In questi giorni estivi in cui si muore di caldo, come per incanto, la gente si mette a parlare di cambiamento climatico e riscaldamento globale. Spesso però senza sapere che ciò non significa necessariamente avere giornate più calde. Il climate change è un fenomeno molto più complesso, più grave e dagli effetti paradossali. Quelli che al mondo ne sono più colpiti, infatti, sono proprio coloro che meno hanno contribuito a provocarli. Una strana punizione immeritata, di cui ha parlato anche il papa nella sua Enciclica. “Molti poveri vivono in aree che sono particolarmente colpite da fenomeni legati al riscaldamento, e i loro mezzi di sussistenza dipendono dalle riserve naturali e dai cosiddetti servizi dell’ecosistema, quali agricoltura, pesca e silvicoltura”, scrive Papa Fra…

READ MORE →
olanda taglio emissioni co2
Ambientecambiamento climaticoPoliticaSalute

Olanda, tribunale impone tagli alla CO2

Il governo olandese è stato condannato dai suoi stessi giudici perché inconcludente nella lotta ai cambiamenti climatici. Nonostante i proclami e le belle parole, non ha fatto abbastanza per ridurre i gas serra e in particolare la CO2. La Corte distrettuale de L’Aia ha così sentenziato che il governo stesso dovrà ridurre le emissioni di gas serra di almeno il 25% rispetto ai livelli del 1990. E deve farlo in fretta: entro 5 anni! A spingere i magistrati dei Paesi Bassi all’esemplare condanna, un semplice fatto: nonostante le proprie responsabilità nei confronti della popolazione e soprattutto le molte promesse, il governo de L’Aia (è lì che ha sede, anche se la capitale è Amsterdam) non ha fatto abbastanza per combattere l’inquinamento atmosferico e

READ MORE →
Civiltà umana al collasso nel 2040?
AgricolturaAlimentazioneAmbientecambiamento climaticoEcologiaEconomiaFuturo SÌ Futuro NOPolitica

Civilità umana al collasso entro il 2040?

Oggi parliamo di ciò che non ha futuro. Bene, se continuiamo di questo passo, a non avere un domani sarà la civiltà umana. Secondo un modello scientifico sviluppato dal Global Sustainability Institute dell’Anglia Ruskin University di Cambridge, la nostra società potrà collassare entro meno di trent’anni. L’attuale modello di sviluppo è insostenibile, confermano gli scienziati inglesi. Senza un cambiamento dei nostri comportamenti e delle politiche globali avremo entro il 2040 carestie alimentari e guerre per le risorse mai viste prima nella storia. Il modello è stato creato per i prossimi 25 anni, seguendo la traiettoria del business-as-usual che, per sua …

READ MORE →
AmbienteAttività M5Scambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaM5S News in evidenza

Cambiamenti climatici: il M5S a Parigi

Scioglimento dei ghiacciai, innalzamento dei livelli dei mari, acidificazione degli oceani, alluvioni, desertificazione: sono solo alcuni dei terribili effetti dei cambiamenti climatici originati dalle attività umane. Il nostro avido e ottuso modello di sviluppo, infatti, ci ha portati a una situazione che si sta rivelando quasi irreparabile. Dal canto loro, i sedicenti “grandi” della Terra non fanno nulla o quasi per fronteggiare il problema, ancorati come sono alle loro poltrone e a un’idea di crescita economica che, se poteva funzionare, andava forse bene settant’anni fa. Anche l’Unione europea, considerata (ormai a torto) una punta di lancia a livello globale in fatto di lotta ai cambiamenti climatici, si è p…

READ MORE →