CETA TTIP
AgricolturaAmbienteEcologiaEnergiaPoliticaSalute

CETA-TTIP: democrazia sotto attacco

Quello che sta succedendo è un fatto gravissimo che denota ancora una volta da che parte sta questo governo: dalla parte delle lobby, delle multinazionali e dei poteri forti a discapito dei cittadini e della stessa democrazia. Secondo quanto riportato dall’agenzia Reteurs e reso noto dai promotori della campagna Stop-Ttip-Italia, il  ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda, avrebbe sostenuto, con un documento presentato a nome del governo italiano, che l’Italia è favorevole a tagliare fuori il suo Parlamento e quelli di tutti gli Stati dell’unione dal processo di ratifica. Che cosa significa questo? Che, mentre altri governi dell’Unione, come Lussemburgo e Francia, stanno facendo di tutto per rivendicare il proprio potere di ratifica – ossia di approvazione

READ MORE →
riso_vietnam
AgricolturaAttività M5SEconomiaLavoroMinipost

Tuteliamo il riso italiano!

La Commissione europea potrebbe dare libero accesso, a dazio zero, all’importazione di 76.000 tonnellate di riso indica dal Vietnam (30.000 Basmati/Jasmine, 30.000 lavorato Lungo B, 16.000 semigreggio), secondo quanto si apprende da fonti del settore. Il nuovo accordo, confermato con plauso anche dal vice ministro allo Sviluppo Economico, Carlo Calenda, si inquadra nel sistema di preferenze generalizzate, non reciproco, che l’UE concede ai Paesi in via di sviluppo per accedere al mercato europeo. Attualmente, secondo questo regime commerciale, il riso importato nell’UE a dazio zero supera le 300.000 tonnellate. Le commissioni agricoltura e ambiente M5S della Camera scendono in campo in difesa degli agricoltori. “Abbiamo già affrontato il problema – spiegano i deputati…

READ MORE →
Superato in Italia il quorum di firme contro il TTIP!
AgricolturaAmbienteAttività M5SDirittiEcologiaEconomiaEnergiaPoliticaSaluteTTIP

Altro colpo a un TTIP senza vergogna

Mentre i signori Martin Schultz, Carlo Calenda e compagnia cantante cercano di prendere tempo continuando a rinviare i voti su un TTIP ormai senza vergogna, sperando forse che l’attenzione sui loro sporchi propositi possa calare, anche in Italia il quorum di firme contro questo squallido trattato commerciale è già stato ampiamente superato! Dopo Germania, Austria, Slovenia, Finlandia, Gran Bretagna, Francia e Lussemburgo (e presto Olanda, già al 93%), anche in Italia il messaggio è molto chiaro: i cittadini non vogliono inondare il proprio Paese di cibi spazzatura, OGM, pesticidi e

READ MORE →