AgricolturaAlimentazioneAmbienteSalute

Produrre cibi sani che difendano la salute di tutti e la dignità di chi lavora è possibile

Esiste un’alternativa praticabile e sostenibile ad un modello di agricoltura che porta sulle nostre tavole cibi scadenti, infarciti di prodotti chimici e che rischia di ingrassare poche multinazionali a discapito della salute e del futuro di tutti noi. Come? Ripensando l’attuale modello produttivo che impoverisce gli agricoltori, il territorio e la biodiversità e aiutando le aziende che da tempo stanno puntando su una produzione di qualità. Praticare un’agricoltura che tuteli ambiente, salute e dignità di chi lavora non è un miraggio. L’Italia in questo potrebbe persino esserne molto più avvantaggiata grazie alla sua biodiversità, ad un sistema di piccole e medio aziende e a una lunga tradizione di buona e sana cucina mediterranea. Perché stiamo rischiando di giocarci questa carta portando sui nostri piatti junk food ameri…

READ MORE →
AlimentazioneAttività M5S

Vegetariani e vegani in aumento, ma per il Governo non esistono

Italiani sempre più attenti all’alimentazione e al benessere. Lo dicono i numeri, in particolare quelli del Rapporto Italia 2016 dell’Eurispes che sottolineano come nel nostro Paese vegetariani e vegani siano in continua crescita e che per la maggior parte si tratti di una scelta legata alla salute. I vegetariani sono arrivati a superare il 7% della popolazione a cui si somma un altro 1% di italiani che ha deciso di dire no ai derivati animali in generale. Non solo carne o pesce quindi ma anche formaggi, latte, uova, miele vengono esclusi da un numero sempre maggiore di persone. Sommando le due pratiche si arriva a un buon 8% di italiani che sta mettendo in discussione la dieta “tradizionale”. La maggior parte lo fa per ragioni di salute

READ MORE →
raddoppiare produzione cibo
AgricolturaAlimentazioneDirittiEconomiaIomangiosostenibilePoliticaTutela del suoloTutela del territorio

Come raddoppiare la produzione di cibo

Se si vuole raddoppiare la produzione di cibo nel mondo, bisogna tornare all’agricoltura contadina e ai piccoli produttori. Questo è il messaggio, semplice e chiaro, della piccola e semi-sconosciuta Grain, organizzazione non-profit che lavora per sostenere i piccoli agricoltori e i movimenti sociali nelle loro lotte per i sistemi alimentari basati sulla biodiversità e le comunità locali. Secondo la FAO, nel mondo le famiglie di agricoltori gestiscono tra il 70 e l’80% delle terre agricole e producono l’80% del cibo. Eppure, queste persone sono costrette a interrompere la loro preziosa attività, e addirittura a lasciare le loro stesse terre per far posto a un’agricoltura devastante portata avanti con la scusa di “sfamare il mondo”. Un po’ come Expo, che vuole “nutrire il pianeta…

READ MORE →
AlimentazioneAttività M5SIomangiosostenibilePoliticaProposte Di LeggeRifiuti

Troppi sprechi di cibo!

Ormai da più un mese è partito il baraccone di Expo. Eppure, al di là degli scandali, della corruzione, dei battibecchi e delle contraddizioni che questo luna park di cartongesso si porta dietro da prima della sua apertura, resta l’importanza di quello che è il tema di fondo: nutrire il pianeta. Un pianeta fatto di disparità, insostenibilità alimentare e tanti, troppi sprechi di cibo. Secondo l’Osservatorio Waste Watcher, lo spreco alimentare solo in Italia raggiunge livelli sconcertanti: ogni anno 5 milioni di tonnellate di prodotti alimentari ancora buoni finiscono nella spazzatura. Valore economico: circa 8 miliardi di euro. Ma non c’era la crisi? “È come se ogni famiglia italiana, ogni settimana, buttasse via 630 grammi di cibo, equivale…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteIomangiosostenibileSalute

Zucchero bianco, come una droga

Lo zucchero, o saccarosio, è un composto che pervade ormai gran parte della nostra quotidianità. Tanto che sono in pochi a riuscire davvero fare a meno. Guardiamoci intorno, guardiamo nei bar, nei ristoranti, o anche solo negli alimenti confezionati che abbiamo in casa, e vedremo che è un ingrediente utilizzato molto frequentemente. Non a caso in paesi come gli Usa se ne consumano anche diverse decine di chili a testa ogni anno. Gli effetti negativi dello zucchero raffinato sulla salute sono cosa nota. Esso, insieme a caffè e alcoolici, è ad esempio il peggior nemico delle vitamine del gruppo B presenti nel nostro organismo, e può portare a gravi malattie metaboliche come il diabete. Un po’ meno lo sono invece quelli sull’ambiente, e sugli animali. Bibite zucche…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaTutela del territorio

Orti sui tetti, indipendenza ecologica

Gli orti sui tetti delle città potrebbero soddisfare oltre tre quarti del loro fabbisogno di ortaggi, aiuterebbero la fauna selvatica e aiuterebbero a ripulire l’atmosfera da centinaia di tonnellate di CO2 ogni anno. A rivelarlo è una ricerca (una volta tanto) italiana. A Bologna, infatti, si sono dimostrate scientificamente per la prima volta le enormi potenzialità di questi orti urbani. Ogni spazio che non viene utilizzato sui tetti delle città, si sa, può essere sfruttato al meglio. Non solo per l’installazione di mini-impianti eolici o di pannelli solari e fotovoltaici che, invece, troppo spesso siamo costretti a vedere su terreni liberi, ma anche per diventare a loro volta delle piccole aree agricole. Che, a differenza di quelle convenzionali, invece che devastare la biodiversità, la aiuterebbero. Lo dimostrano degli esperimenti eseguiti all’Università di Bologna, prima città italiana a impiantare, già nel 2010, ort…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbientecambiamento climaticoEcologia

Terra, risorse limitate e popolazione in crescita

Secondo la FAO, saremo 9 miliardi solamente entro la metà di questo secolo e, cosa ancora più preoccupante, per sfamarci tutti sarà necessario un aumento della produzione globale di cibo dal 70 al 100%. Negli stessi anni il mondo dovrà affrontare sfide molto impegnative per garantire un piatto di cibo per tutti. Oltre a ciò, può avere presto gravi conseguenze lo spostamento, specie nelle economie emergenti, da modelli di consumo alimentare tradizionali verso quelli tipici dei paesi ricchi industriali a più alto impatto ambientale e più elevato consumo di risorse: più alimenti trasformati, conservati e soprattutto più alimenti di origine animale. Un altro fenomeno da non sottovalutare è la diretta competizione tra le bioenergie (biocombustibili, biomateriali, ecc.) e la produzione alimentare. Siamo in un sistema in cui si coltiva per bruciare ciò che si raccoglie: una delle invenzioni più immorali del sist…

READ MORE →