AgricolturaAlimentazioneAmbienteAzioni discusse con i cittadiniEcologiaEconomiaFuturo SÌ Futuro NO

Alternative al PIL

“Il Benessere di una nazione non può essere facilmente desunto da un indice del reddito nazionale”. Questa affermazione non è di qualche seguace della decrescita, ma di Simon Kuznets, l’inventore del Prodotto Interno Lordo (PIL). Del resto, chi meglio di lui poteva conoscere i limiti di un parametro come quello da lui creato, a partire appunto dalla sua capacità di misurare il benessere dei popoli o delle persone? Eppure, l’economista statunitense di origine bielorussa vinse nel 1971 il Nobel per l’economia proprio per “la sua interpretazione, empiricamente fondata, della crescita economica, che ha portato ad una nuova e più approfondita analisi della struttura sociale ed economica e del suo processo di sviluppo”. E la sua creatura domina ancora oggi le decisioni di politica economica in quasi ogni angolo del pianeta. Con conseguenze devastanti per la società, l’ambiente e, paradossalmente, per la stessa economia. L…

READ MORE →
AmbienteAttività M5Scambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaM5S News in evidenza

Cambiamenti climatici: il M5S a Parigi

Scioglimento dei ghiacciai, innalzamento dei livelli dei mari, acidificazione degli oceani, alluvioni, desertificazione: sono solo alcuni dei terribili effetti dei cambiamenti climatici originati dalle attività umane. Il nostro avido e ottuso modello di sviluppo, infatti, ci ha portati a una situazione che si sta rivelando quasi irreparabile. Dal canto loro, i sedicenti “grandi” della Terra non fanno nulla o quasi per fronteggiare il problema, ancorati come sono alle loro poltrone e a un’idea di crescita economica che, se poteva funzionare, andava forse bene settant’anni fa. Anche l’Unione europea, considerata (ormai a torto) una punta di lancia a livello globale in fatto di lotta ai cambiamenti climatici, si è p…

READ MORE →
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaIomangiosostenibilePolitica

Buona Giornata mondiale dell’Ambiente!

Oggi, come ogni 5 giugno dal 1972, è la Giornata mondiale dell’Ambiente. Questa festività, proclamata a suo tempo dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, vuole sensibilizzare i cittadini di tutto il mondo su un tema specifico. Quello di questo 2015? L’uso efficiente delle risorse e dei modelli sostenibili di consumo e di produzione. Le celebrazioni ufficiali della Giornata quest’anno si terranno in Italia, e più precisamente a Expo. Oggi vorrei però evitare di dire che Expo 2015 è solo un baraccone inutile, e non voglio neanche pensare a cosa rimarrà dei terreni agricoli perennemente cementificati per l’“esposizione universale”, quando questa sarà finita. Voglio solo ricordare l’importanza dei temi trattati, il peso che ha la nostra alimentazione insostenibile sull’ambiente, la necessità di capire che siamo su un pianeta limitato, dalle ri…

READ MORE →