Cemento tossico, apri gli occhi!
Energia

Caro Borghi, non bruciamoci il futuro

Pubblico la nostra risposta all’Avv. Enrico Borghi, capogruppo PD in commissione ambiente.  In seguito al MIO POST PRECEDENTE, avevo ricevuto una replica pubblicata su di un blog di informazione ambientale (LA TROVATE QUI). Vi invito a leggere gli articoli e la nostra risposta con attenzione anche se la lettura è a tratti un poco tecnica. Spero potrete apprezzare il lavoro di analisi della letterat…

READ MORE →
interno cementificio
Energia

Più cemento per far cosa?

“E quindi uscimmo a riveder le stelle”  (Inferno XXXIV, 139) Ieri in Aula il Governo e la maggioranza PDL PD-L che lo sostiene hanno bocciato la nostra Mozione con la quale chiedevamo una moratoria alla combustione dei rifiuti nei cementifici. Il decreto Clini del marzo 2013 prevede infatti ch…

READ MORE →
rifiuti discarica
Energia

Rifiuti Bruciati nei Cementifici: Fermiamoli!

Il 24 settembre verrà discussa una importante mozione del gruppo 5 Stelle Commissione Ambiente della Camera che chiede di fermare, con una moratoria, la combustione dei rifiuti nei cementifici (i cosiddetti combustibili solidi secondari o CSS). Noi crediamo che sia davvero giunto il momento di dare una svolta alla gestione dei rifiuti in Italia. La produzione dei rifiuti va diminuita, va aumentato il riuso ed il riciclo, deve aumentare la raccolta differenziata (con i …

READ MORE →
no expo cemento css
Energia

EXPO 2015: NUTRIAMO IL PIANETA DI DIOSSINA

Stiamo discutendo alla Camera il decreto legge 43, un decreto proteiforme che mira a contenere alcune emergenze ambientali, come il rilancio dell’area industriale di Piombino e la ricostruzione delle zone terremotate di Emilia e Abruzzo. Il decreto, però, porta al suo interno una serie di provvedimenti non attinenti e certamente non emergenziali. Accanto alla ricostruzione, infatti, troviamo provvedimenti in merito all’autostrada Cecina – Civitavecchia, a detta del Governo necessaria alla rinascita industriale di Piombino, mentre, all’articolo 5 si parla di EXPO 2015. Per semplificare le opere dell’EXPO, sarà consentita la costruzione di manufatti non rispondenti ai criteri di sostenibilità energetica previsti in Lombardia. Ancora peggio si consentirà l’utilizzo di cemento ottenuto con “combustibili solidi secondari” (CSS), un nome che nasconde qualcosa di ben più comune e conosciuto: i r…

READ MORE →