AmbienteEnergia

Nucleare: si scrive “polo scientifico”, si legge “deposito nazionale”, Chiamparino da che parte sta?

Udite, udite! Sergio Chiamparino ha annunciato l’avvio di “una campagna di lobbying” per portare in Piemonte il progetto di un nuovo polo scientifico tecnologico sulla fusione nucleare, denominato Dtt, Divertor Tokamak Test Facility. Un progetto fumoso, la cui cifra si aggirerebbe attorno ai 500 milioni di euro, anche se ancora non c’è dato sapere quanti di questi soldi arriverebbero dal piano Junker, il Piano di investimenti della Commissione europea, quanti dalle tasche di ipotetici partner cinesi e quanti, invece, dalle tasche dei cittadini attraverso contributi dei ministeri e fondi regionali. Ma soprattutto si tratta di un progetto che si avvicina pericolosamente a quello che compare nel piano per il Deposito nucleare nazionale dove, guarda caso, è previsto proprio un Parco tecnologico di ricerca. Visto che a pensar male si fa peccato ma quasi sempre ci si azzecca ecco un altro dettaglio da non sottovalutare: …

READ MORE →