AgricolturaAlimentazioneAmbienteIomangiosostenibileSalute

Antibiotico-resistenza: target più ambiziosi per tutelare la salute

Il problema è sempre più noto: l’uso sconsiderato degli antibiotici nell’ambito umano e nell’allevamento degli animali sta facendo mutare i batteri verso forme sempre più resistenti agli antibiotici con il rischio concreto che l’antibiotico resistenza diventi la prima causa di morte nel 2050 (secondo OMS). Dopo il lungo silenzio che tante volte abbiamo denunciato, il ministro della salute Lorenzin ha finalmente annunciato un piano di contrasto alla resistenza antibiotica di cui stanno a cominciando a girare le prime bozze.  Non posso che concordare con le oltre venti associazioni (tra cui Legambiente, Greenpeace, Ciwf, Cittadinanzattiva) che dichiarano la totale inconcludenza di questo piano blando e poco ambizioso che rischia di farci mancare completamente questa sfida cosi importante per tutelare la salute dei cittadini. Come abbiamo sollevato in un’interrogazione alla Minist…

READ MORE →
Lorenzin Galletti Martina
AgricolturaAlimentazioneAmbienteEcologiaGlifosatoPoliticaSaluteSostenibilità

Rinnovo glifosato: Lorenzin, Martina, Galletti, da che parte state?

Ci sono due tipi di politici: quelli che si occupano dei cittadini e del bene comune e quelli che pensano ai propri interessi e agli affari di pochi. Il rischio è che oggi, come troppo spesso accade, a vincere siano i secondi. Oggi la Commissione europea ha convocato una riunione straordinaria del comitato fitosanitario permanente per decidere sul prolungamento dell’autorizzazione del glifosato, l’erbicida targato Monsanto più usato al mondo e pericolosissimo per la salute e per l’ambiente. Dopo diverse sedute e vari rinvii, la questione glifosato è diventata un caso: da una parte c’è chi si schiera in difesa della salute pubblica chiedendo che venga rispettato il principio di precauzione e che venga bloccato immediatamente il rinnovo del diserbante; dall…

READ MORE →
AlimentazioneAttività M5SPoliticaSalute

Carne, Lorenzin la riabilita alla faccia dell’Oms

A ottobre 2015 è stato reso pubblico il report dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sulla cancerogenicità della carne consumata. Lo studio condotto dallo IARC (International Agency for Research on Cancer) ha inserito la carne lavorata nel gruppo “1” delle sostanze che causano cancro, dove ci sono anche sigarette, alcol, arsenico e benzene. La carne rossa non lavorata invece compare nel gruppo “2A”, quello delle sostanze “probabilmente cancerogene“, dove c’è anche il glifosato. Il Ministro della Salute Lorenzin, evidentemente preoccupata per le possibili conseguenze sulla salute degli italiani, si è affrettata a chiedere un approfondimento al Comitato nazionale per la sicurezza alimentare. Proprio in questi giorni è stato reso pubblico il parere del Comitato al termine di un’attenta analisi durata “addirittura” 3 mesi. Per la pre…

READ MORE →
Carne cancerogena
Azioni discusse con i cittadini

Carne cancerogena, governo con l’industria

Lo abbiamo letto ieri su (quasi) tutti i giornali: le carni rosse e soprattutto quelle lavorate, come i salumi, possono portare allo sviluppo di forme di cancro al colon-retto, ma anche al pancreas e alla prostata. Lo ha rivelato una ricerca dell’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro di Lione (Iarc) e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), che ha messo i salumi nel gruppo 1, ossia “a pericolosità più alta” (come il fumo, l’amianto e il benzene), e le carni rosse nel gruppo 2A, quella delle sostanze “probabilmente cancerogene“. L’annuncio è a dir poco scioccante, e dovrebbe portare su scala globale a cambiare finalmente le cose in fatto di alimentazione. Le valutazioni della Iarc, eseguite in seguito al lavoro d…

READ MORE →