bacheca con tappi di sughero
AmbienteLavoroMinipost

Upcycling sughero facile e fantasioso

Upcycling sughero facile e fantasioso: cosa fare del sughero dei tappi usati? Usiamo la fantasia per comporre una bacheca a costo zero! Procuratevi tappi di sughero ed etichette di vino, spumante, bevande varie. Su una superficie piana sbizzarritevi a comporre la vostra bacheca. Procuratevi una base in legno stratificato dell’ampiezza desiderata. Iniziate a tagliare i vostri tappi di sughero a metà con un taglierino. Componete di nuovo la vostra bacheca, ma stavolta sopra la base in legno e con una sola delle metà dei tappi. In un locale ben areato, possiamo ora incollare le etichette con colla da ufficio e i tappi di sughero con colla universale, avendo sempre cura di lasciare un centimetro di spazio dai quattro lati. Per una perfetta asciugatura, appoggiate un peso sulla vostra bacheca prima di appenderla. Video upcycling sughe…

READ MORE →
Upcycling candele a basso costo
AmbienteLavoroMinipost

Upcycling candele a basso costo

Upcycling candele a basso costo: con cinque bottiglie e poco altro, potrete rendere speciale casa vostra con il chiarore di candele da bottiglie riciclate. Seguite con attenzione la procedura. Procuratevi delle piccole bottiglie, un chiodo, un martello e un gomitolo di filo di cotone. Togliete il tappo alle bottiglie e, se per caso l’avessero, con la punta del chiodo sollevate e rimuovete la pellicola interna in plastica. Sempre con il chiodo e aiutati dal martello, praticate un foro all’incirca nel centro del tappo. Fate passare dal foro una buona quantità di filo, in modo che questo superi abbondantemente la lunghezza della bottiglia e avendo cura di lasciar sporgere una paio di centimetri dalla parte superiore del tappo: sarà il vostro stoppino. La lampada è quasi pronta, manca soltanto l’olio come combustibile che potete versare aiutandovi con un imbu…

READ MORE →
upcycling bicchieri a costo zero
AmbienteLavoroMinipostUpcycling

Upcycling bicchieri a costo zero

Upcycling cos’è? Vi ricordate quando ho scoperto questa nuova moda sostenibile lo scorso anno? Ecco altre idee per bicchieri a costo zero! Il video vi insegna come realizzare un taglierino fai da te con cui tagliare in maniera precisa bottiglie di vetro e ricavarne dei bicchieri. Un’idea intelligente che permette di risparmiare soldi e mette in moto l’ingegno, tutte cose apprezzabili. Rimbocchiamoci le maniche. La procedura è spiegata passo dopo passo. Buona visione!   Basta poco per rinnovare la cucina a costo zero. Non vi resta che provare. Idee upcycling bicchieri a costo zero …

READ MORE →
upcycling specchio su un pallet
AmbienteLavoroMinipostUpcycling

Upcycling specchio da un pallet

Upcycling specchio su un pallet: avete visto qualcosa di simile? Bello, pratico ed economico. Il riciclo di oggetti può arredare casa vostra. Necessario: Vecchi pallets, specchio, viti, vecchie forchette, clips Istruzioni (avrete bisogno di un certa pratica nel fai da te!): Recupera vecchi pallet. Taglia il pallet in 5 o 6 pezzi uguali. Leviga i pallett. Metti insieme i pezzi senza un uso eccessivo di viti. Posiziona lo specchio sulla tavolozza utili…

READ MORE →
Upcycling giardino sul balcone
MinipostUpcycling

Upcycling giardino sul balcone

Upcycling giardino sul balcone ovvero un modo facile ed efficace per riutilizzare una bottiglia di plastica vuota in qualcosa di utile e creativo! In questo modo diminuiremo anche il numero di bottiglie nell’ambiente e realizzaremo dei vasi da fiori da appendere in casa. Tempi di realizzazione 15 minuti circa. Occorrente: ● Bottiglia di plastica vuota ● pennarello indelebile ● Lama / coltello ● Corda Come fare: Utilizzando un pennarello indelebile, disegnare due finestre che vi serviranno da riferimento per tagliare la bottiglia in modo da fornire una ventilazione adeguata alle piante. Tagliate due finestre separate sui lati opposti della bottiglia.

READ MORE →
lampada creativa
AmbienteLavoroMinipostUpcycling

Upcycling lampada creativa

Upcycling lampada creativa: trasformare bottiglie in polietilene ad alta densità in un oggetto utile e bello è possibile in 8 passaggi. 1. Disegna qualche schizzo della tua lampada 2. Recupera almeno 20 bottiglie 3. Lava le bottiglie 4. Taglia la parte superiore delle bottiglie sopra la maniglia, poi uniscile mediante delle fascette

READ MORE →
MinipostUpcycling

Upcycling come una bottiglia torna alla terra

Upcycling: come fa una bottiglia a tornare alla terra? Da un certa distanza non avreste mai indovinato che il vaso è fatto di plastica. Inoltre, è teoricamente indistruttibile e si può riciclare decorandolo in altro modo. Cosa occorre: una bottiglia di plastica da mezzo litro, delle forbici, una matita. Come procedere: 1. Tracciare usando la matita e tagliare nella zona centrale della bottiglia, al fine di ottenere un perimetro di circa 7,5 o 8 centimetri. 2. Tagliare una serie di piccole strisce della stessa misura intorno a tutta la circonferenza della bottiglia. 3. Fare pressione in modo accurato per piegare tutte le strisce verso la parte esterna. Capovolgere la bottiglia ed esercitare pressione su una superficie liscia per ottenere un bordo lineare. 4. Far passare l’estremità di una striscia al di sopra di quella al suo fianco e sotto …

READ MORE →
upcycling ciotole di carta
AmbienteLavoroMinipostUpcycling

Upcycling: dalla carta una ciotola [VIDEO]

Upcycling che definizione dare? Un po’ tempo fa l’ho descritta come una nuova moda, ma la filosofia che sta dietro dietro questo “artigianato del rifiuto zero” è utile e nobile. In natura i rifiuti non esistono: una volta giunto a fine utilizzo, ciascuno dei componenti naturali si presta subito a un nuovo utilizzo. Pensiamo all’esempio più semplice. Una foglia, dopo essere caduta al suolo, diviene sostanza nutritiva del terreno dopo essere stata indispensabile alla pianta per l’energia vitale che la stessa prende dalla terra. Passiamo dalla teoria alla pratica. Qui sotto un tutorial passo-passo su come realizzare delle ciotoline molto colorate con la carta di pubblicità e riviste. Buona visione!

READ MORE →
riciclo acqua
AmbienteEcologiaEnergia

Riciclo acqua sporca. Ok ma…

Riciclo acqua sporca, ma più sporca che non si può. Può funzionare e si chiama in varie parti del mondo “Toilets to tap”: a Singapore si ricicla anche l’acqua del WC! La fede umana nella tecnologia è comprensibile, ma cieca. Negli ultimi anni, se ci pensiamo, ha superato il limite del buonsenso. Prendiamo l’energia: si discute su quali nuove incredibili invenzioni possano darcene di più a minor prezzo, ma non si parla quasi mai di come iniziare a consumarne (e sprecarne) meno. Lo stesso vale per i rifiuti: come fare per smaltirli più velocemente, inquinando meno? Bene, ma perché non ci chiediamo ogni tanto come fare per non produrne più, evitando così baggianate come la “termovalorizzazione”? Di tutte le invenzioni più assurde, però, ce n’è una che mostra meglio come l’uomo sia disposto a spendere quantità enormi di risorse e di tempo per porre rimedio ai problemi che…

READ MORE →
Logo Reduce Reuse Recycle
Ambiente

Wastend Chivasso sotto la lente

Wastend Chivasso sotto la lente: un progetto innovativo, verso rifiuti zero, ha davvero bisogno di portare altri 1,06 milioni di metri cubi di rifiuti nella discarica più grande del Piemonte? Chivasso, in provincia di Torino, è una delle città italiane con la più alta concentrazione di inquinanti nell’aria (CO2, NOx, PM10), e con una sola stazione ARPA di rilevamento della qualità dell’aria, posizionata all’interno del Parco Mauriziano, il più grande polmone verde della città. Fino allo scorso anno era in funzione anche la centrale turbogas a ciclo combinato più grande d’Italia. Ora c’è una centrale che brucia olio di palma a pochi passi dalle frazioni Borghetto e Betlemme e a poche centinaia di metri dal centro città. L’avvelenamento dell’aria e dell’acqua è stato sempre tollerato da tutte le amministrazioni chivassesi come se ammalarsi fosse una cosa normale.

READ MORE →
Rifiuti

Rifiuti, nuove multe, soluzioni e favole gallettiane

L’ennesima salatissima multa ricevuta dall’Italia in materia di smaltimento dei rifiuti: una sanzione forfettaria da 40 milioni di euro più 42,8 milioni per ogni semestre di ritardo nel mettersi in regola rispetto alla sentenza del 2007. Riemerge l’eterno problema delle discariche italiane. La Corte Ue ci ricorda una volta di più come in questi anni i nostri governi non abbiano fatto nulla per risolvere il problema mentre il ministro dell’Ambiente Galletti annuncia che non verrà pagato “nemmeno un euro”! Secondo il ministro: “Le discariche abusive in Italia sono già in sicurezza. Andremo in Europa con la forza delle cose fatte per chiudere i conti con la vecchia e pericolosa gestione”. Galletti sembra davvero convinto, quando spiega ai giornali che il governo ha letteralmente fatto miracoli: “Siamo passati da 4866 discariche abusive contestate a 218, nell’aprile 2013. Una cifra che a oggi si è ulter…

READ MORE →
è recessione baby!
Lavoro

È recessione Baby!

Secondo i dati ISTAT appena usciti, dopo il -0.1% del primo trimestre il secondo chiude a -0,2%. Un dato peggiore delle peggiori stime. E’ recessione. Ma non c’era certo da attendere i dati ISTAT per capire che l’Italia era messa molto male dal punto di vista economico. Comunque a scanso di equivoci i dati sono arrivati, e sono lì a mostrare un paese economicamente in ginocchio, e se possibile ancora peggio delle previsioni. E ce lo dice l’organo stampa del Governo, La Repubblica: “Nel secondo trimestre il Pil cala dello 0,2%. Il valore della produzione è il più basso dal 2000. La variazione acquisita per il 2014 è pari a -0,3%. Nei primi tre mesi dell’anno l’economia era calata dello 0,1%. Istat: Pil peggio del previsto, è recessione …” Il calo del PIL nel secondo trimestre è il risul…

READ MORE →
Ambiente sicuro
Ambiente

Vittoria a 5 Stelle con i cittadini

Come vi immaginate un posto sicuro? Stamani, sabato 12 aprile, un piccolo gruppo M5S riuscirà a entrare nella discarica di Torrazza Piemonte (Torino), in una zona purtroppo già molto ricca di carichi ambientali …

READ MORE →
inceneritore vercelli strategia rifiuti zero
Ambiente

Assemblea pubblica a favore di metodologie di smaltimento dei rifiuti più ecologiche e salubri

Sabato 29 giugno alle ore  15.00 invito tutti i cittadini di Vercelli a partecipare ad un assemblea pubblica davanti ai cancelli dell’inceneritore di via Asigliano.   Esprimiamo con forza la nostra totale contrarietà alla recente riapertura dell’inceneritore di Vercelli.   L’incontro non vuole essere solo una sterile protesta verso le disattente amministrazioni ma una vera e propria assemblea pubblica in cui confrontarci sulle più moderne strategie europee di riutilizzo, riciclo e smaltimento dei rifiuti urbani. E’ necessario sensibilizzare la popolazione creando una base culturale condivisa per costruire insieme i presupposti per la riconversione verso alternative di gestione dei rifiuti.   Strategia rifiuti zero, promozione di comportamenti virtuosi, incentivazione dei prodotti eco-sostenibili sono solo alcuni dei temi che tratt…

READ MORE →