AmbienteEcologiaLocale

Mafie al Nord, Vercelli tenga alta la guardia

Contro le mafie al nord i cittadini possono fare la differenza, fermando con la forza dell’onestà le infiltrazioni criminali. Sto approfondendo con preoccupazione la scoperta da parte delle forze dell’ordine dell’esistenza di una cellula (nda – in gergo “locale”) della ’ndrangheta a Santhià che operava in tutto l’alto Piemonte (oltre a Vercelli, anche nelle province di Biella e Novara). Nel 2012, all’interno dell’operazione “Colpo di coda”, fu scoperta una cellula mafiosa nella bassa vercellese e per la pre…

READ MORE →
EcologiaEventiFuturo SÌ Futuro NORifiutiUpcycling

SERR 2015: fare di più con meno

Fare di più con meno: è questo il motto della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR). Che, quest’anno, ha un tema molto particolare: la dematerializzazione. In pratica, si tratta di iniziare ad usare sempre meno materia, o non usarne affatto, viste le quantità che ne abbiamo già sprecato negli ultimi decenni. La SERR 2015 si terrà dal 21 al 29 novembre 2015, sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, e vede l’Italia come punta di lancia nella prevenzione dei rifiuti. Come rivela il sito dedicato all’iniziativa, sono infatti 5.286 le azioni approvate nel nostro Paese per la settima edizione di questa utile iniziativa. …

READ MORE →
Inceneritore Vercelli
AmbienteAttività M5SMinipost

Inceneritore Vercelli emissioni: verità o fuffa?

Inceneritore Vercelli emissioni: verità o fuffa? Sulle emissioni da 40 gli anni omertà e silenzi. L’ultima affermazione dell’assessore alla sanità della Regione Piemonte dice che l’aria di quel maledetto camino è buona, ma noi dell’ M5S non ci crediamo. Erano gli anni Settanta dell’ormai secolo scorso quando a Vercelli, tra le risaie allagate con abbondanza di pesticidi, inizia la sua attività pluridecennale l’inceneritore di via Asigliano. Ignoranza e noncuranza hanno fatto sì che le polveri di combustione prodotte sino agli anni Novanta siano ancora lì, ammucchiate in un piazzale e ormai in parte sprofondate nel suolo zuppo d’acqua. I decenni più recenti sono anni di lotta per alcuni cittadini che ricorrono vanamente alla magistratura per fermare l’inquinamento, ormai provato da diverse analisi delle acque circostanti. Tre anni prima della chiusura nel 2014 per esaurimento attivi…

READ MORE →
AmbienteRifiuti

Riciclare i pannolini, si può!

Quando si ha dei bimbi piccoli, si ha in qualche modo a che fare con il cambio dei pannolini. C’è chi gli insegna da subito a usare il vasino, chi usa i pannolini lavabili, chi invece, per necessità o per scelta, utilizza quelli usa e getta. Questi sono la maggioranza dei genitori. Sembrerebbe una cosa di poco conto, ma così non è. Con i loro bisognini, anche i più piccoli impattano notevolmente sull’ambiente. I loro pannolini, infatti, rappresentano un importante 3% dei rifiuti solidi urbani: 900.000 tonnellate. Che, di solito, finiscono per oltre i tre quarti in discarica (77%), oppure inceneriti (23%). Questi rifiuti sono stati infatti fino a oggi etichettati come “non riciclabili”. Ogni bambino produce circa una tonnellata di rifiuti, e il loro costo di smaltimento varia da 100 a 150 euro a tonnellata. Soldi ch…

READ MORE →
Logo Reduce Reuse Recycle
Ambiente

Wastend Chivasso sotto la lente

Wastend Chivasso sotto la lente: un progetto innovativo, verso rifiuti zero, ha davvero bisogno di portare altri 1,06 milioni di metri cubi di rifiuti nella discarica più grande del Piemonte? Chivasso, in provincia di Torino, è una delle città italiane con la più alta concentrazione di inquinanti nell’aria (CO2, NOx, PM10), e con una sola stazione ARPA di rilevamento della qualità dell’aria, posizionata all’interno del Parco Mauriziano, il più grande polmone verde della città. Fino allo scorso anno era in funzione anche la centrale turbogas a ciclo combinato più grande d’Italia. Ora c’è una centrale che brucia olio di palma a pochi passi dalle frazioni Borghetto e Betlemme e a poche centinaia di metri dal centro città. L’avvelenamento dell’aria e dell’acqua è stato sempre tollerato da tutte le amministrazioni chivassesi come se ammalarsi fosse una cosa normale.

READ MORE →
Rifiuti

Rifiuti, nuove multe, soluzioni e favole gallettiane

L’ennesima salatissima multa ricevuta dall’Italia in materia di smaltimento dei rifiuti: una sanzione forfettaria da 40 milioni di euro più 42,8 milioni per ogni semestre di ritardo nel mettersi in regola rispetto alla sentenza del 2007. Riemerge l’eterno problema delle discariche italiane. La Corte Ue ci ricorda una volta di più come in questi anni i nostri governi non abbiano fatto nulla per risolvere il problema mentre il ministro dell’Ambiente Galletti annuncia che non verrà pagato “nemmeno un euro”! Secondo il ministro: “Le discariche abusive in Italia sono già in sicurezza. Andremo in Europa con la forza delle cose fatte per chiudere i conti con la vecchia e pericolosa gestione”. Galletti sembra davvero convinto, quando spiega ai giornali che il governo ha letteralmente fatto miracoli: “Siamo passati da 4866 discariche abusive contestate a 218, nell’aprile 2013. Una cifra che a oggi si è ulter…

READ MORE →
Carichi Ambientali Torrazza
Ambiente

Discarica Torrazza, conferenza da rinviare!

Aggiungo la mia voce a quella di consiglieri, attivisti cittadini che chiedono il rinvio della conferenza servizi in merito alla discarica di Torrazza Piemonte (Torino). Sulla richiesta di ampliamento volumetrico della stessa, sono stati molti i passaggi poco chiari ed è stata totalmente dimenticata la partecipazione al processo decisionale da parte dei cittadini torrazzesi, che vivono in un vero e proprio “triangolo dei veleni”. Tutti gli articoli sulla vicenda Torrazza — Il Movimento 5 Stelle chiede alla Provincia di rinviare la conferenza dei servizi sull’ampliamento della discarica di Torrazza convocata per il 29 luglio. Lo chiede alla Provincia e sollecita le amministrazioni dei Comuni convocati (Torrazza, Verolengo, Rondissone) ad avanzare la medesima richiesta. A quanto ci risulta…

READ MORE →
lavatrice
AmbienteMinipost

#Rifiuti 2.0

Le microplastiche (sono i piccoli detriti in plastica inferiori a un millimetro) si stanno accumulando negli habitat marini.Perché la microplastica è così nociva? Proprio perché è così minuscola. L’ingestione di microplastica fornisce una via potenziale per il trasferimento di inquinanti per gli organismi, con conseguenze imprevedibili per la loro salute. Da dove arriva la microplastica nociva? Continuate a leggere perché non arriverete a crederci!  Lo studio – al termine del post il link diretto – investiga la contaminazione di…

READ MORE →
cielo pulito al tramonto
Ambiente

Inceneritore Vercelli, parole vuote sulla pelle dei cittadini

Apprendo con preoccupazione la ben nota e triste fine della vetusta macchina cittadina, l’inceneritore. Un quadro tetro quello tratteggiato dalla stampa locale in data odierna. Dopo alcuni decenni di servizio, in queste ore è stata apparentemente posta la parola fine all’attività dell’impianto, con il suo definitivo spegnimento….

READ MORE →
Ambiente e territorio
Attività M5S

Incontri in MoVimento sul territorio

Dopo la bioraffineria di Crescentino, questo sabato tornerò sul territorio per una visita all’impianto di produzione ecoballe presso la discarica di Cavaglià, oggetto a novembre di uno Spazzatour a cinque Stelle. Gli altri eventi dove sarò presente sul territorio piemontese questo sabato: Ore 14 – c/o bar “Life” via La Marmora 23, Cossato (Biella). Incontro con gli attivisti locali del gruppo di Cossato. Ore 16 – Biella c/o Museo del Territorio (via Quintin…

READ MORE →
Discarica Torrazza Piemonte. fumi e fiamme
Ambiente

Discarica Torrazza, perché non si risponde a interrogazione M5S?

Immagini dalla discarica del 18/11/2013 Apprendo dai lavori in Aula nuovi sviluppi sulla vicenda della discarica di Torrazza. Il Ministro dell’Ambiente in data 10 gennaio, con risposta del sottosegretario Marco Flavio Cirillo, ha chiarito che la competenza sui rifiuti in questo caso è provinciale e non regionale. La situazione della discarica preoccu…

READ MORE →
continente di immondizia
Ambiente

IL SETTIMO CONTINENTE: Strategie di sopravvivenza ambientale

Molti di voi ne hanno già sentito parlare, per alcuni sarà una sorpresa, ma nell’insieme credo si tratti di una di quelle notizie che dovrebbero far saltare tutti dalla sedia! Stiamo parlando di quella vasta area compresa fra le Hawaii e la California che per molti è diventato il settimo continente, o anche il continente di plastica o più realisticamente la più grande discarica galleggiante del mondo. La zuppa di plastica, come venne definita dall’oceanografo am…

READ MORE →
Da sn, Anna Andorno e Mirko Busto al convegno progetto Carp (ottobre 2013)
Ambiente

Rifiuti Malagrotta in Piemonte, lavoro di rete a 5 Stelle

Sabato 26 ottobre 2013, a Santhià (Vercelli), si è svolto un convegno sulla gestione ottimale dei rifiuti. Presenti anche numerosi amministratori di enti locali, tra cui il direttore Covevar che è stato invitato a prendere in considerazione la proposta del Coordinamento regionale rifiuti Piemonte Carp. Per il M5S, oltre al mio intervento sugli argomenti rifiuti zero, ambiente, salute , hanno dialogato con il folto e interessato pubblico in sala Davide Bono, consigliere Regione Piemonte, e Raffaele Vota, consigliere comunale ad Arborio (Vercelli). Durante la mattina, si è tenuto anche un collegamento via internet con oggetto i rifiuti della discarica di Malagrotta in Piemonte. Sul tema, Davide già…

READ MORE →
Cemento tossico, apri gli occhi!
Energia

Caro Borghi, non bruciamoci il futuro

Pubblico la nostra risposta all’Avv. Enrico Borghi, capogruppo PD in commissione ambiente.  In seguito al MIO POST PRECEDENTE, avevo ricevuto una replica pubblicata su di un blog di informazione ambientale (LA TROVATE QUI). Vi invito a leggere gli articoli e la nostra risposta con attenzione anche se la lettura è a tratti un poco tecnica. Spero potrete apprezzare il lavoro di analisi della letterat…

READ MORE →
Interrogazioni Mirko Busto
Ambiente

Torrazza Piemonte: cosa sta accadendo in discarica?

Cosa sta accadendo nella discarica di Torrazza in provincia di Torino? Da alcuni anni la cittadinanza torrazzese convive con disagi evidenti e domande sulla gestione dell’area che non trovano risposte certe, in particolare non si comprende ancora chi abbia reale competenza su talune scelte di fondo che interessano lo stato della discarica. Per fare chiarezza  e su sollecitazione diretta del territorio abbiamo presentato un’interrogazione a risposta scritta al Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando. Non appena riceveremo risposta ne informeremo cittadini e istituzioni. Ecco…

READ MORE →
interno cementificio
Energia

Più cemento per far cosa?

“E quindi uscimmo a riveder le stelle”  (Inferno XXXIV, 139) Ieri in Aula il Governo e la maggioranza PDL PD-L che lo sostiene hanno bocciato la nostra Mozione con la quale chiedevamo una moratoria alla combustione dei rifiuti nei cementifici. Il decreto Clini del marzo 2013 prevede infatti ch…

READ MORE →
Inceneritori e qualità dell'aria
Ambiente

Inceneritore di Vercelli, dubbi e conferme su qualità dell’aria

Vi piacerebbe sapere che a qualche centinaio di km da qui si muore accanto a un inceneritore molto simile a quello di Vercelli? Noi del M5S ci stiamo preoccupando della salute delle nostre famiglie. E anche delle vostre. Guardate dunque cosa accade in Toscana dove, dal 1974 al 2010, si sono avvicendati due impianti di incenerimento in località Falascaia nel Comune di Pietrasanta. In Toscana, l’ASL di Viareggio ai primi di ottobre ha presentato i primi dati di un’indagine epidemiologica che sta monitorando circa mille morti sospette, relative agli anni Otta…

READ MORE →
rifiuti discarica
Energia

Rifiuti Bruciati nei Cementifici: Fermiamoli!

Il 24 settembre verrà discussa una importante mozione del gruppo 5 Stelle Commissione Ambiente della Camera che chiede di fermare, con una moratoria, la combustione dei rifiuti nei cementifici (i cosiddetti combustibili solidi secondari o CSS). Noi crediamo che sia davvero giunto il momento di dare una svolta alla gestione dei rifiuti in Italia. La produzione dei rifiuti va diminuita, va aumentato il riuso ed il riciclo, deve aumentare la raccolta differenziata (con i …

READ MORE →
Rifiuti Inceneriti
Ambiente

L’ostinazione dell’Italia all’incenerimento del riciclabile (DL 69 Decreto del “fare”)

DL 69 – “decreto del Fare” – dichirazioni di voto su ordini del giorno – Mirko Busto L’art. 41 (“Commissari rifiuti” nella Regione Campania) al comma 6, detta disposizioni volte alla nomina, con decreti del Ministro dell’ambiente, di uno o più commissari – ad acta – per provvedere, in via sostitutiva degli enti competenti in via ordinaria, alla realizzazione e l’avvio della gestione degli impianti nella Regione Campania già previsti e non ancora realizzati e ad altre iniziative strettamente necessarie –

READ MORE →
Cemento e rifiuti
Energia

Inceneritori travestiti da cementifici, moltiplicazione in corso.

Il 14/02/2013 viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il regolamento che estende la possibilità di incenerire rifiuti nei cementifici estendendola a quelli che sono attualmente considerati Combustibili Solidi Secondari (CSS). Il decreto è stato approvato dalle camere nonostante il parere contrario della Commissione Permanente (Ambiente, territorio e lavori pubblici), appena avvenuto l’11/02/2013. Al momento della presentazione in Parlamento lo schema DPR (Decreto del Presidente della Repubbli…

READ MORE →