AmbienteEnergiaScorie nucleari

Sogin, incompetenza che avevamo già denunciato: ora rinunci alle sperimentazioni a Trino

Sogin (la società di Stato responsabile dello smantellamento degli impianti nucleari italiani e della gestione dei rifiuti radioattivi) manda a casa Saipem, l’azienda che avrebbe dovuto costruire l’edificio destinato a cementare la scorie liquide e il deposito “temporaneo” D3 nell’impianto Cemex a Saluggia. Viene accompagnata alla porta perché la costruzione in 4 anni è avanzata solo del 10%. Decisamente non sorprende la risoluzione del contratto (che diventerà ufficiale nei prossimi giorni) per la costruzione di opere nel polo nucleare Eurex di Saluggia. Già due anni fa avevo personalmente chiesto al Governo risposte in merito ai ritardi e alle molte lacune del progetto. L’anno prima avevo invece segnalato il

READ MORE →
AmbienteEcologiaSalute

Assenteismo del Governo: sul nucleare #lasolitascoria

La breve parentesi del nucleare italiano ha lasciato una eredità molto pesante. Parliamo decine di migliaia di metri cubi di rifiuti radioattivi ora stoccati nei depositi temporanei della Sogin (la società di Stato incaricata dello smantellamento degli impianti nucleari e della messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi). Rifiuti che sono sparsi per il territorio italiano in pessime condizioni di sicurezza. Basti pensare che solo a Saluggia, in provincia di Vercelli, sono concentrate in un’area totalmente inadeguata praticamente tutte le scorie più pericolose: quelle ad alta attività. Una situazione di rischio costante per i cittadini. Ma oltre il danno si aggiunge la beffa perché il ritardo di Sogin e del governo nel trovare una sistemazione “definitiva” a questi rifiuti pesa anche sulle bollette. Ebbene sì, perché ognuno di…

READ MORE →
Deposito rifiuti radioattivi
AmbienteEnergiaScorie nucleari

Nucleare: quanto ci costeranno i calcoli elettorali del governo?

Si sa, l’Italia è il paese delle emergenze. Finché non succede nulla di grave meglio non svegliare il can che dorme. Meglio lasciare le pericolosissime scorie radioattive in situazioni precarie, in depositi temporanei costruiti in luoghi totalmente inadatti. Meglio non dire alla popolazione il rischio che sta correndo. Meglio non ricordare la motivazione per cui i comuni ricevono denaro, i cosiddetti fondi Scanzano, per mitigare e compensare il rischio gravissimo a cui sono esposti i cittadini che vivono in prossimità di questi depositi. Ma se in Italia siamo abituati a reagire solo dopo che è successa la tragedia in Europa sono abituati a far rispettare le scadenze. E un’importante scadenza per l’Italia era il 31 dicembre 2014. Entro quella data il nostro Governo avrebbe dovuto presentare un programma nazionale per la gestione dei rifiuti radioattivi. Il programma avrebbe dovuto contenere un pi…

READ MORE →
EnergiaMinipostScorie nucleari

Deposito nucleare: per il governo se ne parla dopo le elezioni

Cittadino! Prima vota e poi potrai sapere se il deposito che conterrà tutte le scorie italiane sarà o meno nel tuo territorio!  La risposta che ci ha dato stamani il ministero dell’Ambiente in merito ai ritardi nella presentazione della carta dei siti idonei a ospitare il futuro deposito nucleare nazionale (carta CNAPI) è inconsistente e fa gridare allo scandalo. Abbiamo chiesto al Governo delucidazioni sull’iter che porterà alla scelta del luogo dove saranno definitivamente custodite le scorie a bassa e media intensità, questione che interessa da giorni cittadini e media. Ci siamo sentiti rispondere che la tempistica è stata rispettata con tanto di “verifica di coerenza” interna, ma che sarà necessario attendere almeno sino al 14 giugno per raccogliere tutti i dati necessari per il nulla osta. Occorre ricordare che i Ministeri dell’ambiente e dello sviluppo economico avrebbero dovuto dare il via all…

READ MORE →
fondi scanzano saluggia
AmbienteAzioni discusse con i cittadiniEnergia

Nucleare Legambiente Vercelli, M5S propone…

Nucleare Legambiente Vercelli, M5S propone a movimenti e cittadini un programma nazionale scritto dal basso per gestire il decommissioning. Ci incontreremo in Piemonte e magari altre parti d’Italia! “Rispondiamo all’irricevibile piano industriale di Sogin con la scrittura dal basso del programma nucleare nazionale, che avverrà durante incontri con la cittadinanza sul territorio piemontese” anticipano il deputato vercellese Mirko Busto ed il capogruppo M5S in Regione Giorgio Bertola. E’ stato annunciato a Saluggia (VC), durante l’incontro pubblico promosso da Legambiente e Pro Natura del Vercellese e dedicato al programma industriale di Sogin. “Allo stato attuale delle cose Sogin non pare agire nella direzione di un reale decommissioning dei siti di Saluggia e Trino” c…

READ MORE →
deposito d3 saluggia, l'area dove sorgerà
AmbienteEnergia

Deposito D3 Saluggia: a chi giova?

Deposito D3 Saluggia (Vercelli): a chi giova? E ancora: siamo condannati a un’Italia di cemento inutile e spazzatura nucleare? Secondo il Movimento 5 Stelle un’altra visione è possibile. Per questo, per la questione del nucleare a Saluggia presenteremo a ore un’interrogazione a risposta in commissione sul progetto di deposito D3 a Saluggia. Troviamo inutile  che, tra ritardi e gravi lacune, s’inizi la costruzione di un deposito temporaneo – il D3 appunto – atto a ospitare scorie cementificate ad alta intensità. Tali rifiuti dovranno essere obbligatoriamente ospitati, appena sarà pronto, nel Deposito nazionale, il cui sito è in fase d’individuazione e che siamo quasi certi non sarà più quello saluggese a causa dell’evidente rischio idrogeologico. Quando sarà pronto il deposito D3? Si parla del 2019. Cioè pochi anni prima dell’avvio d’attività previ…

READ MORE →
nucleareISIN
AmbienteEcologiaEnergiaScorie nucleari

Nucleare ISIN, nuove promesse da marinai

Nucleare ISIN, nuove promesse da marinai? La risposta è sì e vi spiego perché. L‘Italia, anche dopo avere scelto per ben due volte (1987 e 2011) di non costruire più centrali nucleari sul proprio territorio, è ben lungi dal non esporre i suoi cittadini ai rischi legati alla radioattività. La gestione e il trasporto delle scorie radioattive generate in passato, così come la presenza di ordigni atomici (stranieri) sul proprio territorio, espone infatti i cittadini a una serie di pericoli evitabili. In una società dominata dalla spettacolarizzazione degli eventi e tenuta in ostaggio dalla convinzione che i rischi che si corrono siano solo quelli di cui si parla in tv, è molto difficile credere che i danni alla salute, in un Paese denuclearizzato come il nostro, possano essere legati ai rifiuti radioattivi. M…

READ MORE →
nucleare-fungo
Energia

Nucleare italiano, tra commissari e pasticci

Il nucleare italiano oscilla tra commissari e pasticci. Apprendo dai media milanesi che la ditta Maltauro è stata commissariata per le torbide vicende legate all’Expo 2015. Mi chiedo se però questo primo passo dell’Autorità nazionale anti corruzione possa bastare o se sia piuttosto la classica “toppa all’italiana”. Un toppa cucita su un abito che è ormai logoro: la mentalità legata ai favoritismi e alla troppa benevolenza per chi usa la corruzione per stare a galla nel mercato. Come M5S non possi…

READ MORE →
Nube atomica verde
Energia

Il nucleare delle lunghe attese

La vicenda della gestione delle scorie nucleari in Italia rischia di diventare un film horror seriale, in cui le vittime sono la salute e le tasche dei cittadini. Per questo come #M5S torniamo ad alzare la voce sulla vicenda Sogin in merito alla quale vediamo il più totale disinteresse da parte del Governo. Come chiesto da alcuni attivisti, facciamo il punto della situazione. Il mese scorso è scoppiata la bolla della corruzione negli appalti dell’Expo 2015 che si terrà a Milano il prossimo anno. La m…

READ MORE →
De Vincenti su Sogin 30/05/2014
Energia

“Sogin? So’… fatti loro!”

Di seguito il testo integrale dell’incredibile risposta del sottosegretario De Vincenti alla mia interpellanza sugli scandali Expo legati al nucleare italiano. CLAUDIO DE VINCENTI, Sottosegretario di Stato per lo sviluppo economico: Signor Presidente, gli interpellanti pongono una serie di quesiti ai quali cercherò di dare risposta singolarmente. Relativamente al primo quesito, si evidenzia come il Ministero dello sviluppo economico, pur essendo titolare di un potere di indirizzo di azione sul processo di decommissioning nucleare, non si…

READ MORE →
Mirko Busto M5S Cemex Saluggia Vercelli
Energia

Più Trasparenza sulle scorie nucleari!

C’era una volta un carrozzone chiamato Sogin… Nel 1999 al fine di disattivare e smantellare (decommissioning) gli impianti nucleari in dismissione e gestire i rifiuti radioattivi sin li prodotti è stata istituita la SOGIN. L’attuale parco scorie nucleari italiane ammonterebbe a 90 mila metri cubi, oggi disseminati in 23 depositi temporanei che attendono di essere raccolti in un unico deposito nazionale, così come tra l’altro ci chiede l’Europa con apposita direttiva. Purtroppo fino ad oggi la SOGIN, di cui molti italiani forse non hanno mai sentito parlare ha fatto davvero poco per mettere in sicurezza ambiente e salute delle persone. Dal 2003 ad oggi, a fronte di 2,3 miliardi di Euro investiti solo il 9% degli obiettivi dichiarati dall’azienda sono stati rag…

READ MORE →
nucleare-fungo
EnergiaMinipost

Il villaggio atomico

Negli incontri in giro per l’Italia mi rendo sempre più conto che quando i beni comuni sono gestiti dai diretti proprietari, cioè i semplici cittadini, si sviluppano responsabilità e attenzione per gli stessi. Proprio partendo dal basso, con il gruppo del Movimento Cinque Stelle di Anguillara, abbiamo interrogato il Governo su una grave situazione ai limiti dell’incredibile. Nella zona nord di Roma esiste un vero e proprio “villaggio atomico”, poiché abitazioni e quartieri sorgono a poche centinaia di metri dal centro ricerche Enea-Casaccia. Qui esiste un deposito di scorie radioattive della Nucleco, società controllata dal 40% da Enea e dal 60% dalla Sogin (la società di Stato incaricata della bonifica a…

READ MORE →
Energia

Saluggia, Sogin – Interrogazione parlamentare

Come annunciato in un precedente post, abbiamo presentato un’interrogazione ai ministri dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico sulla situazione dell’impianto Eurex di Saluggia in provincia di Vercelli. Recentemente abbiamo anche ricevuto (Deputati e Senatori di area Piemonte) un invito da parte del sindaco di Saluggia Firmino Barberis a partecipare ad un incontro organizzato sul tema che si terrà venerdì 4 ottobre presso la sede comunale. Noi del Movimento5Stelle si…

READ MORE →
SoGin nucleare scorie decommissioning smantellamento referendum denuclearizzzione
Energia

Massima chiarezza sulla dismissione nucleare

Il nucleare è un altro argomento sul quale intendiamo focalizzare la nostra attenzione. Non solo perché il tema dell’energia nucleare è di fondamentale importanza per comprendere il futuro assetto energetico del paese, ma anche perché in Piemonte sono presenti ben tre siti di interesse specifico, ossia la centrale di Trino (VC), l’impianto Fabbricazioni Nucleari di Bosco Marengo (AL) e l’impianto Eurex di Saluggia (VC). Come ricorderete con il voto referendario del 12-13 giugno 2011 la maggioranza del popolo italiano ha dichiarato in maniera netta la sua contrarietà  all’uso del nucleare per la produzione di energia elettrica, all’interno del nostro territorio. Una data che h…

READ MORE →
Radioattività
Energia

Trasferimenti radioattivi

Ancora una volta si parla di trasporti di materiali radioattivi e, ancora una volta, questi avvengono nel cuore della notte ed in totale segretezza. Meglio non “svegliare il can che dorme”, non solleticare l’attenzione della cittadinanza sul problema dei rifiuti nucleari e del loro smaltimento. Se poi qualcosa non dovesse andare per il verso giusto meglio che accada quando si dorme – “occhio non vede, cuore non duole” – anche se il danno alla salute da esposizione radioattiva…

READ MORE →