AmbienteEcologiaEnergiaSalute

Tecnologia usa e getta: non facciamo del mondo una discarica!

Viviamo in un mondo in cui anche la tecnologia è usa e getta. E non si tratta solo di una questione di mode, pubblicità e marketing. A incentivare questo atteggiamento dei consumatori moto spesso è la cosiddetta “obsolescenza programmata”, un fenomeno studiato a tavolino dalle case produttrici per far sì che i vari cellulari, televisori o frigoriferi si rompano puntualmente poco dopo la scadenza della loro garanzia. Con conseguenze gravissime: da un un lato lo spreco di risorse ed energie per produrre sempre nuova merce. Dall’altro lo smaltimento di questi rifiuti detti Raee (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), soggetti ad un’apposita procedura di smaltimento per via della presenza al loro interno di metalli e sostanze pericolose per l’ambiente e la salute umana. Solo nel 2015 sono state intercettate 223mila tonnellate di Raee, con una crescita del 4,3 per cento rispetto a…

READ MORE →
Ambientecambiamento climaticoCambiamento ClimaticoEcologiaEnergiaFuturo SÌ Futuro NOLavoroRisparmio energetico

La più grande centrale solare al mondo in Marocco

In questi giorni in cui grazie alla COP21 il clima è una volta tanto al centro dell’attenzione globale, sembrano avere ancora più valore le iniziative che portano a ridurre le emissioni di gas climalteranti e la dipendenza dagli sporchi combustibili fossili proiettando verso un futuro che è fatto di tutt’altre fonti energetiche. Soprattutto se queste iniziative arrivano da Paesi che noi civili europei e sviluppati occidentali amiamo ritenere più “indietro” dei nostri. È il caso del Marocco, dove il desiderio di liberarsi dalla schiavitù dei fossili necessari a produrre l’elettricità che acquista dalla Spagna, ha portato alla costruzione della centrale solare forse più grande del mondo. L’impianto verrà inaugurato questo mese, sorgerà nel deserto del Sahara…

READ MORE →
investiamo sulle energie italiane!
EconomiaFuturo SÌ Futuro NORisparmio energetico

Investiamo sulle energie italiane!

L’economia italiana, grazie ai governi poco lungimiranti di questi ultimi decenni, per produrre l’energia che le serve è ancora in gran parte basata sulle fonti fossili. Non ci ritroveremmo ancora oggi, altrimenti, a parlare di trivellazioni nell’Adriatico, devastazioni di intere regioni o di ridicole tinture di verde di quelle che rimangono delle ultra-impattanti centrali. Eppure tutto il mondo riconosce agli italiani una certa capacità di pensare fuori dalla scatola, “out of the box” come dicono gli inglesi. Un’abilità sottovalutata, soprattutto in campo tecnologico, che ci permette da sempre di portare innovazione in tutti i campi, compreso quello dell’energia. La ricerca in Italia può contare su risorse esigue rispetto agli investimenti di altri Paesi industrializzati. Eppur…

READ MORE →
Lavoro

Il digitale avanza nella scuola di Arborio anche con 5 Stelle

I consiglieri della Regione Piemonte percepiscono stipendi che partono da 7.400 euro in su. Per legge non è possibile rinunciarvi, per cui i consiglieri del M5S che da quegli stipendi eccessivi hanno deciso di trattenersi solo 2.500 euro più un minimo rimborso spese di circa 100 euro; sono obbligati a compiere una serie di passaggi. Questo transitando obbligatoriamente dal deposito di tali stipendi in un conto corrente soggettivo appositamente destinato …

READ MORE →