Attività M5S

Appunti da #colpodistato in corso

Colpo di stato in corso, poltrone

Come vi comportereste durante un colpo di Stato? Oggi ho ripreso in mano la Costituzione (sì, quella per cui il MoVimento è salito su un tetto, riuscendo così a metterla in salvo) e ho scritto alcuni spunti su Costituzione, Governo e diritto di resistere.

04/02/2014 pomeriggio
Il Senato dice no al Politometro proposto dal Movimento, alla Camera ci aspetta il consueto voto blindato dalla fiducia. Ci chiediamo, durante questo #colpodistato strisciante nel quale il Governo lobbista in carica comanda in barba alla correttezza costituzionale, è giusto resistere? Ed in quale modo?
A nostro parere il diritto di resistere a un potere non più legittimo è sancito dalla stessa Costituzione Italiana, essendo questo una delle garanzie costituzionali in caso di violazione dei principi fondamentali in essa stabiliti. Sin dall’articolo primo, il diritto a resistere a un’oppressione ad opera dei governanti è implicitamente legittimato proprio dal principio primo di sovranità popolare. Se questa viene offesa e silenziata, una protesta resiliente (da alcuni chiamata anche disobbedienza civile) è legittima e auspicabile. Facciamo rete per una #NuovaResistenza!

04/02/2014 mattina
L’onestà andrà di moda, chi lo ripete da tempo se non #M5S? A richiedere un cambiamento culturale come quello che propongono i cittadini del MoVimento arriva adesso anche la Commissione Europea. Dal Sole 24 Ore: “l’esecutivo comunitario denuncia tra le altre cose la mancanza di una regolamentazione delle lobbies, di troppe leggi ad personam, e della mancata piena trasposizione di una direttiva europea per combattere la corruzione nel settore privato”. Alla luce di quanto sopra, sono proprio curioso di sapere se Governo e maggioranza proveranno anche oggi a gettare discredito sulle nostre azioni gandhiane in Parlamento. Vi chiedo e chiedo loro, cosa rimane ai cittadini quando si ritrovano a vivere in uno stato che scivola sempre più verso la cleptocrazia (governo a scopo di rapina caratterizzato da tassazione massiccia e scarsi risultati economici)? Non siamo forse in presenza di un legittimo diritto di resistenza da esercitarsi da parte del popolo nei confronti di una classe politica che ha fallito il suo compito storico? Fantasia, passione per i beni comuni, attivismo in gruppo! In alto i cuori – Lift up your hearts.

Mirko Busto – portavoce M5S alla Camera

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post

Tagliola... una storia disonesta

Next post

Si sgomberano carceri, prezzi modici