Ambiente

Diga in Valsessera, M5S richiede verifiche su un’anomalia

Interrogazioni Mirko Busto

In collaborazione con il comitato Custodiamo la Valsessera ho preparato e presentato alla Camera un’interrogazione al Ministro dell’Ambiente riguardante la diga in Valsessera.

In particolare chiediamo al Ministro di verificare una possibile anomalia nell’iter autorizzativo: la presenza, in seno alla Commissione di VIA che ha esaminato il progetto presentato dal Consorzio di Bonifica Baraggia, del prof. V. Amadio. Il professionista risulta incaricato dallo stesso Consorzio per uno studio sul Carabus Olympiae, studio commissionato al fine di dimostrare l’insussistenza di impatti dell’opera proposta sulla principale specie protetta del SIC Valsessera: un incarico incompatibile con il ruolo di Commissario. Le norme che regolano il funzionamento della Commissione di VIA impongono la decadenza dei componenti qualora si determini una incompatibilità del ruolo.

Sosteniamo il comitato Custodiamo la Valsessera per una revisione dell’iter autorizzativo per la presenza di difetti nei principali pareri: quello della Regione Piemonte, per illegittimità della Giunta; quelli della Commissione CTVIA, per la indebita presenza di un componente incaricato dal Committente l’opera sottoposta a giudizio.

Qui il testo dell’interrogazione.

Custodiamo l’Italia!
Abbraccio Mirko Busto

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post

Il Movimento 5 Stelle è qui per cambiare l’Italia

Next post

La coscienza della gente sarà quella che muoverà tutta la macchina