Ambiente

Alice non è il paese delle meraviglie?

Sulla via del ritorno dal convegno Globe International, come annunciato abbiamo depositato l’interrogazione ai Ministri dell’Ambiente e della Salute in merito alla situazione della mancata bonifica della discarica Alice 2 con particolare riguardo allo stato della falda acquifera sottostante la discarica di Alice Castello (Vercelli).

Dopo otto anni, cioè dall’approvazione del progetto di bonifica, non vi sono risultati soddisfacenti, anzi diremo che la situazione è molto preoccupante e non lascia dormire sonni tranquilli ai cittadini.

Nel corso della penultima conferenza servizi, tra Provincia di Vercelli e ditta incaricata della bonifica, è stato rivelato che la falda acquifera sottostante ha mostrato tracce di ammoniaca e metalli pesanti.
Al termine bonifica si è preferito sostituire quello di messa in sicurezza permanente!

Se la discarica poteva “guarire”, adesso è spacciata diventando di fatto (ahinoi!) una “malata cronica”!

Sulla vicenda, secondo quanto riportato dalla stampa, è anche in corso un’indagine della Procura di Vercelli.

Del resto lo abbiamo ormai capito, intorno a cave e discariche si muovono spesso interessi di parte, veri e propri business che fregandosene di salute e garanzie ambientali puntano al puro profitto: si scava per le prime e si interrano rifiuti con le seconde!

Non ci vuole molto a comprendere che, senza un’adeguata opera di bonifica, in una discarica la terra ed i liquidi di scarto vengono a contatto ed il pericolo di inquinamento della falda acquifera è altissimo, se non certo.

I rischi di ricaduta sulla salute umana sono più che evidenti. Per questo abbiamo interrogato i Ministri competenti per capire se hanno elementi in relazione alla situazione della falda acquifera di cui in premessa e, considerato lo stato dei luoghi, se non si ritenga opportuno promuovere una vera e propria indagine epidemiologica.

Qui il link all’interrogazione.

Notiamo con viva soddisfazione che anche i media locali mostrano interesse verso l’Ambiente, come testimoniano i numerosi articoli apparsi sul tematica in oggetto:

La Stampa online del 05 giugno 2014

InfoVercelli24 online del 05 giugno

Corriere Eusebiano online del 06 giugno 2014

Notizia Oggi Vercelli 07 giugno 2014

Notizia Oggi Vercelli 07 giugno 2014

Notizia Oggi Vercelli 07 giugno 2014

 

In tal senso ritengo molto importante il lavoro di rete svolto sul territorio con gli amministratori locali e con i neoconsiglieri regionali a 5 Stelle, nonché con gli attivisti M5S della bassa vercellese e con il solido e sempre attento Movimento Valledora.

Andiamo avanti per il bene di tutti!

Abbraccio
Mirko Busto Capogruppo M5S VIII commissione Ambiente

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post

#clima, #ambiente e futuro

Next post

"Sogin? So'... fatti loro!"