Attività M5SEnergia

Nucleare ISIN interrogazione

Il MoVimento si prepara a dar battaglia sul nucleare!

La risposta data dal ministro Galletti in aula non ci soddisfa.

Abbiamo esposto domande precise in merito al direttore scelto alla guida dello smantellamento nucleare italiano.

Sull’incapacità di Antonio Agostini, oltre al suo cv, esiste persino un rapporto della Ragioneria di Stato.

Il ministro era a conoscenza del dossier?

Galletti non si è sbilanciato su questo fondamentale punto: riteniamo il suo silenzio un fatto grave e useremo tutte le armi possibili per contrastare le vecchie politiche di palazzo.

Di seguito il mio intervento a Galletti: governo incapace o criminale?

Questa brutta storia ha inizio con il recepimento della direttiva Euratom, che prevede criteri precisi e inequivocabili per la nomina del direttore ISIN.

ISIN, l’Ispettorato nazionale per la sicurezza nucleare e la radioprotezione, dovrà vigilare sullo smantellamento dell’eredità nucleare italiana e non solo, vigilare, sulla costruzione di un oggettino costosissimo e pericolosissimo: il deposito nazionale delle scorie radioattive.

Ghiotta occasione per i furbastri, grande minaccia per la sicurezza dei cittadini!

La direttiva prevede, cito:

“indiscussa moralità, professionalità e competenza nei settori della sicurezza nucleare…”

E lei, Ministro Galletti, cosa tira fuori dal magico cilindro?

Antonio Agostini, avvocato, incompetente nel settore nucleare, uomo indagato dalla Ragioneria dello Stato, dalla Corte dei Conti, dalla Procura di Roma, e, anche, dall’Antifrode europea.

L’accusa: abuso e turbativa d’asta nella gestione di fondi comunitari per la ricerca.

Moralità decisamente indiscussa, vero ministro?

Lei come faceva a non sapere?

Perché proprio questa nomina?

E ora che si intende fare?

Onestamente mi aspettavo che lei non si prendesse la responsabilità di mantenere un indagato per abuso d’ufficio e turbativa d’asta in un ruolo cosi critico.

In ogni caso lei ha la responsabilità politica di aver suggerito una nomina improponibile.

Per la palese mancanza dei requisiti richiesti dalla normativa, ma anche soprattutto per la sua vicenda giudiziaria che solleva enormi dubbi sulla credibilità e moralità di Agostini.

Come è possibile che lei ignorasse i fatti, i rapporti dei ministeri e le inchieste della Procura?

E il ministro Giannini, che aveva tra le mani il lavoro degli ispettori del MEF dall’ottobre scorso, perché non è intervenuta?

Si rende conto della delicatezza del ruolo di ispettore dell’isin?

Un ruolo di garanzia, una posizione sensibile e strategica per la salute dei cittadini e dell’ambiente.

Abbia un sussulto di dignità!

Agostini è stato definito dagli ispettori del MEF:

“Inadeguato a gestire programmi così complessi (…), con profili di illegittimità suscettibili di determinare una configurazione di danno erariale e circostanze penalmente rilevanti”

Può essere mantenuto anche solo nella attuale posizione di Segretario Generale del ministero dell’Ambiente? Al suo fianco, come braccio destro?

Si fida ancora di lui?

Oppure voleva semplicemente toglierselo dai piedi, perché ha in mente qualcun’altro?

Forse ha nuovi equilibri di potere da mantenere?

Ma lo propone proprio in un posto delicato come l’ispettorato alla sicurezza nucleare?

Se lei ministro Galletti, voi governo, non sapevate, allora siete degli inetti, degli incompetenti.

Se quel che vi ha mosso sono i soliti intrallazzi di palazzo, e per questi siete disposti a mettere in gioco la sicurezza e la vita stessa di milioni di cittadini italiani, allora siete dei criminali!

2 Comments

  1. Rosa Anna
    21 Novembre, 2014 at 14:30 — Rispondi

    Torino , movimento cinque stelle
    Un consigliere regionale
    Che potere decisionale ha su liste civiche di comuni piemontesi ?
    Perché appoggia un gruppo che vuole fare una giurisdizione
    Perché non approva una raccolta di firme di un meetup
    A che titolo si permette di sindacare su un gruppo di attivisti che hanno indefessamente svolto un gravoso compito per anni e approvare tre vecchi attivisti che vogliono unicamente il potere direzionale di una intera valle baypassando ogni regola del NON STATUTO ?
    Questo è un movimento od un partito ?
    Sig Mirco Bono lei è stato eletto nella circoscrizione Piemonte 2
    se ne occupi

  2. Rosa Anna
    21 Novembre, 2014 at 15:18 — Rispondi

    Gentilissimo sig Mirko Busto
    Le chiedo scusa . Era talmente arrabbiata che ho avuto un lapsus
    Correggo ho usato il cognome sbagliato
    Ringraziandola sentitamente per tutte le sue battaglie
    Auspico che possa occuparsi anche dei problemi interni ai gruppi locali
    Cordiali saluti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post

Nucleare ISIN Camera, Galletti risponde

Next post

Paolo Rossi alla Camera per la felicità