Energia

Nucleare Trino e Saluggia, nuovi ritardi

Nucleare Trino e Saluggia, nuovi ritardi in arrivo. Ho interrogato i ministri Guidi e Galletti sui ritardi della carta Cnapi per il deposito unico.

Il malgoverno e le scelte clientelari a fini elettorali mettono di nuovo a repentaglio la salute dei cittadini su un tema delicatissimo come la dismissione nucleare.

Tanto più si avvicinano le prossime elezioni e tanto più si allontana la presentazione pubblica della mappa che indica i siti possibili per la costruzione del deposito unico atto a custodire tutte le scorie radioattive italiane.

Secondo il cronoprogramma concordato con la Sogin, infatti, i ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico avrebbero dovuto emettere entro il 13 aprile la Carta delle Areee potenzialmente idonee. E da quel giorno sarebbe partito il periodo di comunicazione con i cittadini in un percorso concordato con Ispra e Sogin. Ma della Carta non v’è traccia.

Sulle lungaggini nella redazione e presentazione della carta Cnapi, abbiamo depositato un’interrogazione per verificare la reale natura del ritardo. Attendiamo questo e altri dettagli dalla viva voce dei ministri Federica Guidi e Gian Luca Galletti, di cui però sottolineiamo da tempo la reticenza su aspetti tecnici e organizzativi dello smantellamento.

Oltretutto questi ritardi comportano un maggior costo per la collettività perché nel frattempo le nostre scorie ad alta attività riprocessate sono in Francia e Inghilterra, che certo non ce le tengono gratis. Ci chiediamo se dobbiamo aspettare la fine della campagna elettorale, e quindi giugno, perché i ministeri emettano un documento che preferiscono tenere nel cassetto.

Tra gli ultimi scivoloni del Governo sul nucleare italiano, anche l’indicazione di un rinviato a giudizio per abuso d’ufficio e turbativa d’asta alla direzione dell’ISIN, l’ente che in base al D.lgs. 45/2014 dovrà vigilare appunto sul decommissioning nucleare.

Auspichiamo che Raffaele Cantone tramite l’Anac faccia chiarezza sul caso, dopo aver ricevuto una segnalazione in merito. Troviamo infatti vergognoso che il suo nome figuri nell’elenco dei responsabili della prevenzione della corruzione e per la trasparenza dei Ministeri del nostro Paese.

Video il Governo nasconde la carta Cnapi

Nucleare Trino e Saluggia, nuovi ritardi nel blog di Beppe

Nucleare Trino e Saluggia, nuovi ritardi agenzia di stampa

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post

17 aprile: i contadini contro il TTIP

Next post

Orti sui tetti, indipendenza ecologica