AgricolturaAmbienteSalute

Pesticidi azioni M5S

Pesticidi azioni M5S: era il 1984 quando si consumò un’immensa tragedia in India. Ogni giorno sono necessarie piccole azioni di cambiamento.

Oggi si celebra la giornata internazionale contro l’uso di pesticidi.

Nella notte tra il 2 e il 3 dicembre 1984, in India, 40 tonnellate di un elemento usato per produrre pesticida (per la precisione l’agente chimico è l’isocianato di metile) fuoriuscirono da uno stabilimento locale.

La nube tossica polverizzò la vita di oltre tremila persone e ne avvelenò altre decine di migliaia.

Ancora oggi le persone che vivono nell’area lottano con le malattie, conseguenza di falde acquifere ancora inquinate a distanza di anni.

Chi sono i responsabili di questo disastro?

Nessun processo è stato celebrato contro l’azienda Usa Union Carbide e i risarcimenti assegnati sono da considerarsi irrisori.

Bhopal rappresenta a trent’anni di distanza un’immensa tragedia che colpisce l’immaginario, tanto che, tra poche ore, il 5 dicembre uscirà in tutto il mondo un film dedicato alla vicenda.

Pensiamoci, potrebbe accadere in Italia con l’attuale governo che non perde occasione di dimostrare scarsa o nessuna sensibilità per l’ambiente.

Un meccanismo simile è già in atto nella mia regione – il Piemonte – dove i diritti delle vittime sembrano scivolare via nonostante la fiera resistenza della popolazione.

Possiamo scongiurare uno scenario così apocalittico con azioni concrete e quotidiane!

Ogni giorno il MoVimento 5 Stelle porta avanti il cambiamento con piccoli gesti.

 

Pesticidi azioni M5S:

Proposta legge Patrizia Terzoni no diserbo

Proposta legge Massimiliano Bernini tutela api e agricoltura

Materiali per mozioni (Comuni, Regioni)

 

Vi chiedo di diffondere le nostre proposte e i materiali che vi segnalo.

La ferita di Bhopal è grande e come M5S non permetteremo che in Italia si versino altre lacrime sulla nostra salute e sull’ambiente!

Sempre vostro, Mirko Busto

 

 

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post

Esempi di sostenibilità ambientale

Next post

Nucleare Piemonte, fuori le date!